Comunione e Cresima - Inviti

Piccolo galateo moderno per Comunione e Cresima:
chi invitare, le partecipazioni, i ricordini

Questa pagina è dedicata agli inviti e quindi alle partecipazioni e ai ricordini per la Prima Comunione e la Cresima. Partecipare l'avvenimento ai parenti stretti o agli amici più cari può essere un gesto carino ma insisto comunque nel ricordare che queste due cerimonie non hanno l'importanza sociale di un battesimo o ancora meglio di un matrimonio. La discrezione e l'eleganza sono d'obbligo proprio per far concentrare i bambini sull'evento religioso.

Biglietto di invito con calle per cerimonie: Comunione
Le partecipazioni per la Cresima e la Comunione

Cosa dicono galateo e buon senso

partecipazioni

  • - Controversa la questione sulle partecipazioni perché il galateo non le prescrive.
    Il bon ton punta di più sull'importanza religiosa.
    Le mode del momento mirano all'aspetto commerciale. Difficile però sottrarsi alle lusinghe del mercato.

ricordini

  • - Per i ricordini il discorso è diverso. Vanno distribuiti insieme ai confetti dopo il ricevimento.

Allora vista la premessa, partecipazioni si o no?
Cerco di essere chiara. Se si segue il galateo e il buon senso che punta sul significato della cerimonia religiosa e non sulla sua spettacolarizzazione, si dovrebbe circoscrivere l'elenco degli invitati alla stretta cerchia dei parenti prossimi e degli amici più cari. Gli amici con cui si condive la vta quotidiana, tanto per intenderci. Quindi in questo caso basta una telefonata o una chiacchierata a voce. Non serve altro. L'invito anche consegnato a mano sarebbe un di più.
Ribadisco il concetto. Queste due cerimonie non cambiano lo status sociale dei diretti interessati come il matrimonio o la struttura della famiglia come una nascita con relativo battesimo. Importa molto poco ai colleghi di lavoro, ai superiori e alla persone che abitano nello stesso condominio che vostro figlio farà la Prima Comunione o la Cresima per esempio.
E soprattutto non dovete creare obblighi inutili. Quindi sicuramente no ad un invito e anche alla partecipazione senza invito. Con i tempi che corrono è un consiglio utile, fidatevi.
Chi vuole, perchè è affezionato a vostro figlio saprà sicuramente come fargli un pensierino. Proprio perché poi lo si dovrà ringraziare dovrete pensare a tenere in casa, in un opportuno contenitore, dei confetti da distribuire.

In ogni caso sono consapevole che quando mamma e papà preparano la festa per la Prima Comunione o la Cresima a volte non possono e non vogliono fare meno rispetto a quanto hanno già fatto parenti e amici (è sicuramente difficile fare qualche cosa di diverso) e non sempre è facile sottrarsi alle lusinghe del mercato (ci sono così tanti inviti carini nelle vetrine dei tipografi e su Internet, come si fa a dire di no?).
Per questo abbiamo pensato ad un modello di invito che si può preparare tranquillamente a casa con l'aiuto del festeggiato. Molto meglio prepare in casa le partecipazioni. Trovo che il realizzarle in famiglia sia un modo molto concreto di vivere insieme al proprio figlio l'attesa. D'altra parte ogni occasione è buona per dedicare tempo ai propri figli, no?
Consultate la pagina con gli inviti per Comunione e Cresima.
Se c'è qualche cosa che vi piace e piace anche a vostro figlio lo potete scaricare gratuitamente.
Nell'archivio scaricato, oltre al file Word 2000, troverete anche un file con il font necessario per aggiungere data e luogo della cerimonia ma non per modificare le scritte contenute nell'immagine. Se volete scrivere qualche cosa di diverso utilizzate il modelo senza scritte.
Il file va copiato nella cartellina font di Windows.
A questo punto, se vi piace qualche nostro modello, siete autonomi.
Dopo averlo scaricato potete modificarlo e stamparlo nel numero che vi occorre.
I risultati migliori si ottengono con la carta fotografica ma se non volete perdere tanto tempo, vi ricordiamo che in commercio esistono dei kit di greeting cards con cartoncini già preritagliati.
I biglietti vanno poi firmati a mano, possibilmente con la stilografica, dal diretto interessato. E inseriti in una busta che non va incollata.
Sarà poi lo stesso bambino a consegnarla a mano ai nonni, agli zii, agli amici del cuore che vuole invitare.
Io suggerisco sempre di spedire via posta le partecipazioni solo ai parenti e amici lontani.
Queste indicazioni valgono anche per chi è appassionato di scrapbooking. Niente infatti vieta di costruire manualmente le proprie partecipazioni.

 

E adesso parliamo di ricordini.
Le tipografie propongono una serie vastissima di cartoncini con immagini sacre e non. Sui cartoncini in genere sono già stampate frasi tipo a cui poi si aggiungeranno la data e il luogo della cerimonia. Sono ormai passati di moda, per fortuna, i ricordini con la foto del bimbo o della bimba in atteggiamento contemplativo, le manine giunte e così via. Molto meglio un cartoncino con un'immagine e due righe per ricordare il momento.

La regola numero uno quando sceglierete il ricordino è attenervi sempre alla sobrietà.
La regola numero due è far esprimere anche il bambino che deve avere voce in capitolo in questo caso. Eventuali scelte fuori posto potranno sempre essere dirottate facendolo ragionare opportunamente.

Anche i ricordini possono essere fatti artigianalmente in casa. Trovata un'immagine sacra libera da copyright (non è facile) si può stampare e preparare per il giorno del ricevimento.
Io trovo un'idea carina anche scegliere la fotografia più significativa scattata durante la cerimonia e poi preparare in casa il ricordino. È molto semplice. Il fronte avrà la fotografia e data e luogo della cerimonia. Il retro lasciatelo libero a meno che non vogliate inserire una frase speciale sempre di carattere religioso. Secondo me può anche andare bene un'osservazione di vostro figlio che vi ha colpito. Sempre rimanendo nel tema del significato della funzione religiosa. Il ricordino sarà sicuramente più personalizzato.
In questo caso i ricordini andranno consegnati nei giorni successivi al ricevimento se questo viene programmato nella stessa giornata della funzione in chiesa. Oppure, se vi sarete organizzati come il galateo e il bon ton raccomandano, di far passare qualche giorno prima di festeggiare con parenti e amici, avrete tutto il tempo di prepararli.


Volendo potreste preparare anche un cartoncino di dimensioni maggiori dove tutti gli invitati metteranno la loro firma e magari anche qualche parola. Un bel ricordo per il festeggiato.

Loretta

Volete altri suggerimenti, avete qualche dubbio?

Le altre pagine sull'argomento

Introduzione »
La cerimonia in chiesa »
I regali »
Gli inviti »
Come apparecchiare »
Come festeggiare in casa »
Le bomboniere »

Galateo on line.

Loretta è in chat ogni mercoledì sera dalla 20:00 alle 21:30 per rispondere a tutte le domande.
Sulla colonna di destra trovi il bottone della chat. Quando è rosso Loretta è in linea. Clicca per comunicare.

Condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

Comunione e Cresima - Inviti

Vota questo articolo!

Voto medio: 3.5 / numero di voti: 6

 
blog comments powered by Disqus