Pinchos con chorizo, camarones y frutas Pinchos con melón, higos, kiwi, gambas, jamón y salami. Aperitivos ideal para cenas frías, buffet, happy hour. Calorías y vino a juego.

By: Loretta Sebastiani
| | |

Aperitivos > Pinchos con chorizo, camarones y frutas

Pinchos con chorizo, camarones y frutas

Las recetas de nuestra casatraditional

Este tipo de brochetas con frutas, embutidos y camarones se sirven en una barra de pan. Son ideales en verano y especialmente en septiembre, cuando usted encuentra los melones maduros y los higos y fragante. Tienen un rústico pero también se pueden servir en un menú para las ceremonias cuando la bebida se lleva a cabo al aire libre y se compone de muchas tapas diferentes.

brochetas con frutas, camarones y salchichas zoom »
Pinchos con frutas, embutidos y camarones presentados en una barra de pan

Ingredientes para 12 personas

  • Kiwi - 4 o 6, dependiendo del tamaño
  • Melon - 1/2
  • Las Figs - 5 o 6, dependiendo del tamaño
  • Gambas - 200g
  • Jamón crudo - 150 g (cortado en rodajas)
  • Salami - 200 g (una sola pieza)
  • Barra de Puglia
  • Pinchos de madera (al menos 50)
Dificultad:
es fácil de realizar
Tiempo:
preparación: 50 minutos
de cocción:10 minutos
en total:1 hora
Valores nutricionales por ración:
Energía: 147 (kCal) 8 % - 617 (kJ)
Protéinas: 9 (g) 18 % GDA
Lipídos totales: 7 (g) 10 % GDA
Carbohidratos: 10 (g) 4 % GDA
Azúcar: 10 (g) 12 % GDA

Ricetta spiedini con frutta, gamberi e salumi.

Preparazione e cottura

  • - Tagliate il salame a pezzettoni.
  • - Tagliate ogni fetta di prosciutto in tre parti.
  • - Bollite le code di gambero per un paio di minuti oppure grigliatele a seconda dei gusti.
    Fatele raffreddare.
    Sgusciatele e mettetele da parte.

A tavola

  • - Gli spiedini vanno preparati poco prima di servirli.
    La frutta è l'ingrediente più delicato e va tagliata non troppo presto.
  • - Scegliete bene le dimensioni dei pezzi di frutta.
    Non devono essere troppo grossi altrimenti potrebbero provocare qualche problema nel portarli alla bocca.
    Ma non devono essere neanche troppo piccoli altrimenti rischiate di spaccarli infilandoli nello spiedino.
  • - Dividete i fichi in 4 parti, il melone a grossi cubetti o, ancora meglio, a palline se avete l'utensile giusto, i kiwi in 8-12 porzioni a seconda della grandezza.
  • - Alternate gli ingredienti sugli spiedini avendo cura di abbinarli in questo modo: il salame con i fichi, il prosciutto col melone e infine le code di gamberi con i kiwi.
  • - Alla fine avrete quindi tre tipi diversi di stuzzichini.
  • - Inserite gli spiedini pronti nella pagnotta.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Questi spiedini con frutta, salumi e gamberi vanno preparati all'ultimo momento per evitare che la frutta perda la sua fragranza e freschezza.
  • - Per alcuni ingredienti, però, i tempi possono essere anticipati.
    Per esempio la pagnotta può essere scavata prima se decidete di utilizzarla in questo modo.
    Il salame ed il prosciutto possono essere tagliati in anticipo e messi in frigorifero coperti con la pellicola.
    I gamberi, una volta cotti, devono essere fatti raffreddare, sgusciati e messi da parte.
  • - La pagnotta può essere disposta su un piatto da portata tondo oppure, vista l'ambientazione, su un tagliere di legno.
  • - Attenzione a non sovraccaricare lo spiedino per evitare spiacevoli inconvenienti durante la sua degustazione.

Idee menu

  • - Servite gli spiedini con salumi, gamberi e frutta come stuzzichini in questi casi
    • - insieme all'aperitivo in un menu rustico (grigliata, cena fredda)
    • - in un menu legato ad una una cerimonia quando gli stuzzichini possono essere serviti all'aperto e accompagnati da caraffe di cocktail leggeri alla frutta o da calici di vino da aperitivo.

Note di alimentazione

  • - Ho calcolato l'apporto nutritivo senza tenere conto della pagnotta che in realtà serve solo come supporto.

Loretta

Quale cocktail?

Il nostro abbinamento è con un prosecco oppure con un aperitivo fresco a base di succo di pompelmo e spumante dolce. Niente vi vieta però di stappare una bottiglia di vino della stessa qualità che verrà servito durante il resto del pasto. Al giorno d'oggi non si consiglia di cambiare troppe qualità di vino.

blog comments powered by Disqus