Tagliatelle ricotta e carciofi

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

Le tagliatelle carciofi e ricotta sono un ottimo primo piatto tipico della primavera, la stagione migliore per i carciofi. Per fare questo piatto di tagliatelle vi servono dei carciofi di buona qualità, sodi e freschi. Ricotta di latte vaccino. Erbe aromatiche fresche (prezzemolo e erba cipollina) e un porro. Olio extravergine di buona qualità e ovviamente tagliatelle all'uovo secche.

tagliatelle condite con sugo di carciofi e ricotta, la foto mostra il piatto con la porzione di tagliatelle condite con il sugo di ricotta e guarnite con fette di carciofi
zoom »
Tagliatelle ricotta e carciofi

Ingredienti / Dosi per 6

  • Carciofi - 6 carciofi spinosi per una quantità di circa 1 kg
  • Prezzemolo fresco - un ciuffo
  • Erba cipollina fresca - un ciuffetto
  • Porro - 1 medio (200 g)
  • Olio extravergine d'oliva - 6 cucchiai
  • Ricotta - 250 g
  • Tagliatelle secche - 300 g
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: 45 minuti
    totale: 60 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 357 (kcal) 18 % GDA (*) - 1495 (kJ)
    Proteine: 12,4 (g) 16 % GDA
    Grassi: 16,1 (g) 23 % GDA
    Carboidrati totali: 41,0 (g) 16 % GDA
    di cui zuccheri: 6,0 (g) 7 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (164 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta tagliatelle ricotta e carciofi

Preparazione e cottura

  • - Preparate i carciofi.
    Pulite i carciofi dalla foglie più dure esterne, tagliateli a fettine sottili e conservateli in acqua acidulata con succo di limone per non farli annerire.
  • - Preparate il sugo.
    Fate soffriggere il porro tagliato a rondelle nell'olio, mescolando spesso e stando attenti a non farlo scurire.
    Aggiungete i carciofi.
    Fate insaporire per un minuto mescolando spesso.
    Aggiungete mezzo bicchiere d'acqua.
    Salate ed eventualmente pepate.
    Fate cuocere a fiamma moderata per 15-20 minuti.
    Qualche minuto prima di spegnere il fornello aggiungete anche il prezzemolo e l'erba cipollina, lavati e tritati.
    Il sugo di carciofi deve risultare morbido ma non troppo.
  • - Cuocete le tagliatelle.
    Fate lessare le tagliatelle in abbondante acqua salata.
    Mentre cuoce la pasta, prelevate uno o due cucchiai di acqua bollente di cottura e stemperate la ricotta nella zuppiera che utilizzerete per servire.

A tavola

  • - Scolate la pasta, conditela con il sugo di carciofi e aggiungetela alla ricotta stemperata.
  • - Mescolate con precauzione e servite immediatamente.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Potete anticipare al giorno prima la preparazione della base di carciofi.
  • - Le tagliatelle ricotta e carciofi sono ottime anche riscaldate.
  • - Se non avete tempo per preparare le erbe aromatiche tritate sostituitele con quelle secche (1 cucchiaio abbondante per ciascun tipo).
  • - Per preparare il sugo di carciofi noi in genere mettiamo tutti gli ingredienti "a freddo" nel pentolino e aggiungiamo l'olio d'oliva solo a fornello spento. È una buona regola per chi vuole gustare il pieno sapore dell'olio e sfruttare al massimo le sue proprietà nutritive.

Idee menu

  • - Le tagliatelle carciofi e ricotta sono un primo piatto sostanzioso e particolarmente adatto ai mesi invernali e soprattutto primaverili. Quindi si prestano bene anche ad essere inserite in un menu per cerimonie tipiche di questo ultimo periodo: comunioni, cresime, battesimi, matrimoni. In questo caso, abbinate ad altre portate, bastano per più persone (almeno 10).

I link utili per questa ricetta

  • - Le tagliatelle carciofi e ricotta sono un'ottima idea anche per il pranzo di Pasqua. Provate a dare un'occhiata al nostro menu semplice per Pasqua.

Note di alimentazione

  • - Vista la ricchezza degli ingredienti nel piatto di tagliatelle carciofi e ricotta ho diminuito la normale dose di tagliatelle a persona e questa decisione ha contribuito a mantenere sotto controllo calorie e zuccheri. Così vi potete concedere anche della verdura cruda o cotta di stagione a vostro piacere condita con un cucchiaino di olio a persona e frutta fresca.
    Queste sono le dosi a testa se dovete variare le porzioni: 50 g di tagliatelle, un carciofo (in questo caso non ci sono limiti), mezzo porro piccolo, circa 40 g di ricotta, un cucchiaio di olio ed erbe aromatiche a volontà.
  • - Le tagliatelle sono condite con un sugo senza pomodoro e quindi sono adatte a chi ha problemi di allergia o di intolleranza verso il pomodoro.
  • - Ricordo le grandi proprietà del carciofo così ricco di fibra e di cinarina, importante derivato dell'acido caffeico.
    Tutti i derivati dell'acido caffeico hanno effetti antiossidanti ed epatoprotettivi. La cinarina in particolare stimola la secrezione della bile nel fegato, ha un'attività diuretica e sembra avere un'azione ipocolesterolemizzante. Il carciofo poi, ricco di fibra, è un'ottima scelta per le diete ipoglicemiche.
  • - Tutte le ricette del sito possono essere realizzate senza sale, il loro gusto deriva dall'abbinamento dei vari ingredienti.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Tagliatelle ricotta e carciofi "?

La presenza dei carciofi rende molto difficile, qualcuno dice impossibile, abbinare un buon vino. Mio marito ed io suggeriamo una birra ambrata e morbida.