Tagliatelle alla Bolognese

Ricetta tradizionale dell'Emilia Romagna tradizionale

Tagliatelle alla bolognese, la foto mostra un particolare del piatto con le tagliatelle fresche condite con ragù alla bolognese e accanto una ciotola con il sugo secondo la ricetta bolognese
zoom »
Tagliatelle alla bolognese

Ingredienti / Dosi per 4

  • Per la pasta
  •  
  • Farina - 300 g
  • Uova - 3
  • Sale
  •  
  • Per condirle
  •  
  • Ragù alla bolognese - dosi della ricetta
  • Parmigiano Reggiano grattugiato - q.b.
  • Difficoltà:
    facile: se si comperano le tagliatelle fresche
    difficile: se si fa la pasta fatta in casa
  • Tempi:
    preparazione: vedi i tempi per il ragù e per la pasta
    cottura: 20 minuti più il tempo per il ragù
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 551 (kcal) 28 % GDA (*) - 2306 (kJ)
    Proteine: 39,2 (g) 79 % GDA
    Grassi: 16,7 (g) 24 % GDA
    Carboidrati totali: 63,9 (g) 24 % GDA
    di cui zuccheri: 6,9 (g) 8 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (141 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Le tagliatelle alla bolognese sono un classico piatto della tradizione italiana.
E qui le versioni si sprecano perchè ognuno le fa secondo le tradizioni di famiglia e secondo le abilità personali.
C'è chi fa la pasta fatta in casa, chi compera nei negozi specializzati le tagliatelle fresche e si limita a fare il ragù in casa. Chi addirittura le fa ancora più semplicemente con le tagliatelle secche che sono comunque buone e fa a casa il ragù.
In un sito che si occupa anche di cucina tralasciamo chi, e sono molti, compera già tutto fatto, ragù compreso, e si limita a cuocere le tagliatelle e aprire il barattolo dell ragù pronto.

Noi vi proponiamo la ricetta originale, pasta fatta in casa e ragù alla bolognese secondo la ricetta depositata alla Camera di Commercio di Bologna.

Preparate la pasta. Con le dosi che vi abbiamo indicato preparate le tagliatelle all'uovo. Seguite le istruzioni che potete trovare nella pagina del sito dedicata a come fare la pasta all'uovo in casa.
Ricordatevi di stendere bene le tagliatelle, il più possibile separate tra loro, su teli da cucina o gli appositi vassoi. Spolverizzatele con la semola.
Fate seccare la pasta per qualche ora. La potete fare anche il giorno prima. Ed è comodissimo se avete ospiti il giorno dopo.

Preparate il ragù. Per il ragù alla bolognese abbiamo una pagina specifica perchè la ricetta è lunga e lo stesso ragù si presta anche a preparare lasagne e cannelloni.

Cuocete le tagliatelle e conditele. Portate a bollore abbondante acqua salata. Tuffateci le tagliatelle e mescolate delicatamente perchè non si ammassino. In genere ci vogliono 5 minuti per completare la cottura ma i tempi dipendono molto dallo spessore della pasta e quindi l'operazione assaggio è caldamente suggerita.
Nel frattempo riscaldate il sugo. Se la pentola in cui avete preparato il sugo è sufficientemente grande vi conviene versare dentro direttamente la pasta scolata e mescolarla. Così riuscite a raccogliere bene tutto il sugo.

Servite immediatamente.

Suggerimenti

  • - A volte quando abbiamo ospiti ci lambicchiamo il cervello per trovare nuove ricette, nuovi accostamenti di sapori. Tutto per fare bella figura. Ma spesso la soluzione è dietro l'angolo. Perché non riproporre le nostre stupende ricette tradizionali ma fatte a regola d'arte? Un esempio sono proprio le tagliatelle alla bolognese o le mitiche lasagne alla bolognese.
  • - Le tagliatelle alla bolognese non devono essere sovraccariche di sugo. La bontà del piatto sta nel degustare la pasta con il sugo non il sugo con la pasta. Guardate la foto per ulteriori dettagli.
  • - Se ne avanzate un po' sappiate che sono veramente deliziose ripassate in padella soprattutto quando fanno la classica crosticina.
  • - Tenete presente che si può fare il classico ragù alla bolognese sia tirato con il vino bianco che con quello rosso. Lo specifichiamo bene nella pagina della ricetta. Scegliete a seconda delle vostre preferenze la modalità per prepararlo. Il ragù fatto con il vino bianco e il latte è molto più morbido. Noi lo abbiamo preparato così quando abbiamo scattato la foto.
  • - Se non avete tempo per fare la pasta fatta in casa e volete comperare le tagliatelle fresche ricordate che la dose giusta è 120 g a testa.
    Se invece utilizzate la pasta secca vi ricordiamo che 250 g sono la quantità giusta per 4 persone. In questo caso le dosi del ragù di cui vi proponiamo la ricetta sono sicuramente sovrabbondanti.
  • I suggerimenti di Loretta per servire le tagliatelle alla bolognese
  • - Non portate in tavola la pasta già condita con il Parmigiano grattugiato. Non tutti lo gradiscono ed è meglio che ciascuno si possa servire a piacimento dalla classica formaggiera. Ovviamente nessuno farà la parte del leone lasciando "a secco" gli altri.
  • - Contesto anche l'abitudine di portare in tavola questo piatto nella zuppiera. Tirando su le tagliatelle per trasferirle dalla zuppiera al piatto rischiate di schizzare gli ospiti. Molto meglio portare in tavola le tagliatelle alla bolognese già porzionate.
  • - Secondo i puristi delle ricette tradizionali italiane si parla di tagliatelle soloo quando sono di un metro di lunghezza. Ma voi avete mai provato a mangiare con grazia tagliatelle di quella lunghezza? In genere se ho ospiti tendo a farle più corte. La perfetta padrona di casa tenta di mettere a proprio agio i suoi ospiti prima di ogni altra cosa. E poi c'è anche un problema legato ai tempi moderni. Una volta tagliatelle di quella lunghezza le disponevano sugli schienali delle sedie per farle seccare ma ... nelle nostre case moderne?
  • - Altra cosa da evitare. Non guarnite il piatto, dopo aver messo le tagliatelle, con un mestolino di sugo. È così triste quel giro di sugo che vi guarda ... e un po' d'altri tempi.

Qual è il vino giusto per la ricetta " Tagliatelle alla Bolognese "?

Il nostro suggerimento è: vino rosso (Lambrusco o Sangiovese di Romagna) se il ragù è fatto con il vino rosso e il brodo di carne oppure bianco (Fiano di Avellino) se il ragù è fatto con il vino bianco e il latte.