Sformato di riso con polpettine di cernia

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La ricetta dello sformato di riso con cernia è piuttosto laboriosa ma la soddisfazione che vi darà sarà molto alta. È sicuramente d'effetto, da realizzare in un periodo di feste quando si sta più in casa o per una ricorrenza particolare. Per la cena di Natale è ideale. Il piatto è ottimo, non pesante e quindi adatto a tutte le età. È legato alla migliore tradizione mediterranea, in cui il riso si accompagna al pesce di mare e ai molti profumi tipici della nostra cucina. Altre ricette con il riso? risotti? insalata di riso? oppure altri sformati?

Sformato di riso con polpettine di cernia
Sformato di riso con polpettine di cernia

Ingredienti / Dosi per 8

  • Per il risotto
  • Riso che non scuoce - 400 g
  • Olio extravergine d'oliva - 5 cucchiai
  • Erba cipollina secca - 1 cucchiaio
  • Maggiorana secca - 2 cucchiaini
  • Vino bianco secco - 100 ml
  • Brodo vegetale - 1 l
  • Spinaci surgelati - 450 g
  •  
  • Per le polpettine di cernia
  • Filetti di cernia - 250 g
  • Uova - 1
  • Pane grattugiato
  • Melissa fresca(tritata finemente) o secca
  • Sale
  •  
  • Per gli stampi da budino
  • Burro - due noci
  • Pane grattugiato
  •  
  • Per il sugo
  • Polpa di pomodoro - 400 g
  • Olio extravergine d'oliva - 5 cucchiai
  • Vino bianco secco - 100 ml
  • Prezzemolo tritato - 2 cucchiai
  • Erba cipollina secca - 1 cucchiaio
  • Alloro secco - 2 cucchiaini
  • Dragoncello - 2 cucchiaini
  • Maggiorana secca - 1 cucchiaino
  • Acqua tiepida - 1 mestolo
  • Piselli in scatola - 200 g
  • Difficoltà:
    laboriosa
  • Tempi:
    preparazione: 80-90 minuti
    cottura: 60 minuti
    totale: 2 ore 30 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 402 (kcal) 21 % GDA (*) - 1681 (kJ)
    Proteine: 12,3 (g) 16 % GDA
    Grassi: 17,2 (g) 25 % GDA
    Carboidrati totali: 52,7 (g) 20 % GDA
    di cui zuccheri: 2,9 (g) 3 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (143 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta sformato di riso con cernia

Preparazione e cottura

  • - Fate rinvenire gli spinaci.
    In genere cuocio gli spinaci al vapore per 10 minuti nell'apposita pentola in modo che non si impregnino eccessivamente di acqua.
  • - Preparate le polpettine di cernia.
    I filetti di pesce dovrebbero essere macinati.
    In mancanza dell'apposito tritacarne, potete passarli direttamente nel mixer con tutti gli altri ingredienti.
    Fare le polpettine a mano, però, consente di regolarsi meglio nella quantità di pane grattugiato da aggiungere (un paio di cucchiai circa).
    L'impasto deve risultare morbido ma sufficientemente consistente da poter fare delle polpettine di circa 1 centimetro.
    Date la forma con le mani umide in modo che l'impasto non si appiccichi.
    Ripassate poi le vostre polpettine nel pane grattato.
    Disponete le polpettine, mano a mano che si fanno, in un tegame antiaderente in cui si è già versato l'olio.
    Fatele soffriggere su fuoco molto basso, girandole spesso e delicatamente per non romperle, per circa 10 minuti o fino a quando saranno dorate su tutti i lati.
    A questo punto toglietele dal tegame con una schiumarola, lontano dal fuoco.
  • - Preparate il sugo.
    Rimettete il tegame sul fuoco dopo averci aggiunto tutti gli altri ingredienti.
    Se preferite potete cambiare la pentola per il sugo.
    Fate cuocere il sugo, coperto, per circa 20 minuti su fiamma bassa e quindi unite le polpettine per farle insaporire ma solo per qualche minuto o fino a quando il liquido di cottura non si è consumato.
    Il sugo deve risultare piuttosto consistente.
  • - Preparate il risotto.
    Mentre il sugo cuoce preparate il risotto.
    Preparate il brodo secondo le vostre abitudini.
    Conservatelo bollente mentre preparate il risotto.
    Passate nel mixer gli spinaci riducendoli ad una crema.
    In una casseruola larga a bordi bassi mettete l'olio e il riso.
    Fate prendere colore al riso e aggiungete il vino.
    Fate evaporare il vino a fiamma vivace.
    A questo punto aggiungete gli spinaci e il brodo bollente, un mestolo alla volta, mescolando spesso con un cucchiaio di legno perché durante la cottura questo tipo di risotto tende ad attaccare sul fondo.
    Rispettate i tempi di cottura del riso indicati nella confezione continuando ad aggiungere brodo bollente.
    In questo caso però è utile interrompere la cottura quando il riso è ancora al dente visto che dovrà subire un ulteriore passaggio in forno.
    A fornello spento unite anche la maggiorana e l'erba cipollina e mescolate.
  • - Il passaggio in forno.
    Mentre si cuociono sugo e risotto, preparate due stampi da budino ungendoli di burro e spolverizzandoli con il pane grattugiato.
    Oppure un unico stampo più grosso secondo i vostri gusti. Ma attenzione quanto più è grosso lo stampo tanto più è facile che si rompano le fette.
    Accendete il forno regolandolo ad una temperatura di 190°C.
    Quando il risotto è cotto, foderare con questo le pareti dei due stampi, aiutandovi con un cucchiaio di acciaio.
    Conservatene una certa quantità per la copertura finale.
    Lasciate una cavità centrale dove dovrete inserire il condimento (sugo con le polpettine).
    Coprite con il riso, premete bene e infornate per 20-30 minuti.

A tavola

  • - Aspettate 5 minuti prima di rovesciare il timballo sul piatto di portata.
    Portatelo in tavola e servite.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Ovviamente le fette non saranno tutte intere vista la temperatura; il piatto non può essere raffreddato eccessivamente.
    L'importante però è il colpo d'occhio. Portarlo a tavola sarà sicuramente una festa.
  • - Le dosi possono essere facilmente dimezzate; il piatto potrà così essere preparato per 4 persone.
  • - La ricchezza delle erbe aromatiche con i loro profumi consente di preparare questo sformato anche con poco sale o addirittura senza.
  • - Per il brodo vegetale io suggerisco sempre di prepararlo in casa. Basta far bollire una carota, una cipolla ed un gambo di sedano. È molto più salutare di quello di dado :))

Idea menu

  • - Se preparate lo sformato di riso per la vostra famiglia è ovviamente un piatto unico.
  • - Se decidete di farlo per un'occasione (anche durante le Feste di Natale) abbinatelo ad altri piatti di pesce dall'antipasto al secondo. Ad esempio nel cenone della vigilia di Natale o di Capodanno (menu di Natale).
    Io ho utilizzato questo sformato in un menu per il mio compleanno che guarda caso coincide con la vigilia di Natale. Provate a consultarlo per vedere eventuali combinazioni. E poi l'ho inserito in una serie di suggerimenti per il cenone di magro, sempre della vigilia di Natale.

Note di alimentazione

  • - Queste note di alimentazione si riferiscono a quando preparate il timballo di riso per la vostra famiglia.
    Sicuramente è un piatto unico. Basta vedere calorie e grassi. Per completare il menu basterebbe un'insalatina e frutta di stagione.
    Lo sformato di riso con cernia è comunque abbastanza ben bilanciato pur contenendo i principali nutrienti.
  • - Contenuto di fibre per porzione: 3,4 grammi (fabbisogno giornaliero pari a 23). Questo dato ci ricorda che negli altri pasti della giornata bisogna privilegiare frutta e verdura per riequilibrare il menu del giorno.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Sformato di riso con polpettine di cernia "?

Mio marito ed io vi suggeriamo l'Isonzo Riesling Renano (vino bianco del Friuli) da abbinare allo sformato di riso con le polpettine di cernia.