Loretta Sebastiani

By: Loretta Sebastiani
     


Cucina ItalianaCarnevitelloCostoletta alla valdostana

Costoletta alla valdostana

Ricetta tradizionale della Valle D'Aosta

Le costolette alla valdostana sono un piatto robusto nato nel dopoguerra quando i secondi di carne erano spesso ricchi di ingredienti. Nacque in onore della fontina usata per farcirle. La costoletta viene incisa nel senso della lunghezza, farcita e poi impanata e fritta. Piatto ipercalorico da fare solo in occasioni speciali.

difficoltà: media

tempo: 40 minuti

calorie: 542 (kCal)

Ingredienti / Dosi per 4

  • Costolette di vitello - 4 (800 g)
  • Fontina valdostana - 100 g
  • Uova - 1
  • Pane grattugiato - 100 g
  • Burro - 100 g
  • Sale
Difficoltà:
media
Tempi:
preparazione: 20 minuti
cottura: 20 minuti
totale: 40 minuti
Quante calorie ha una porzione?
Energia: 542 (kcal) 28 % - 2266 (kJ)
Proteine: 41.7 (g) 84 % GDA
Grassi: 33.4 (g) 48 % GDA
Carboidrati totali: 19.9 (g) 8 % GDA
di cui zuccheri: 1.7 (g) 2 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (162 download).

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Indicazioni nutrizionali

Ricetta costoletta alla valdostana

Preparazione e cottura

  • - Tagliate le costolette a metà, nella parte centrale e nel senso della lunghezza, lasciandole però unite vicino all’osso. In altre parole bisogna ottenere una specie di tasca.
  • - Farcite le costolette con sottili fettine di fontina, schiacciatele bene.
  • - Salate e pepate.
  • - Battete l’uovo con un pizzico di sale.
  • - Passate le costolette nell’uovo, prima, e poi nel pane grattugiato.
  • - Fatele cuocere in una pentola col fondo che non attacca in abbondante burro, dorandole su entrambi i lati.
    Assorbire il grasso in eccesso su carta assorbente da cucina.

A tavola

  • - Servite le costolette calde.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Se non vi basta un solo uovo perchè amate l’impanatura abbondante non usate un secondo uovo. Piuttosto allungate il primo con il latte.
  • - Se volete potete usare un buon olio d’oliva al posto del burro. Ma il sapore sicuramente cambia. Visto che è un piatto ipercalorico di cui non abusare … per una volta … usate pure il burro magari in ridotta quantità.

Idea menu

  • - Servite le costolette alla valdostana con una insalata verde di stagione, i pomodori o, se proprio non volete guardare alle calorie per una volta, con il purè oppure le patate fritte.

Note di alimentazione

  • - Proteine, grassi e calorie delle costolette alla valdostana sono un vero e proprio Everest. Concedetevele raramente, magari per festeggiare un compleanno o un evento speciale. Sono la testimonianza di un tipo di cucina che al giorno d’oggi quasi nessuno può permettersi più. Accompagnatele con un’insalata verde di stagione.
    Se invece vi piace sciare e consumate molte calorie lo potete inserire più spesso nel vostro menu.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta “Costoletta alla valdostana”?

Il nostro suggerimento è di abbinare un vino valdostano come lo Chambave Rosso oppure l’Oltrepo Pavese Pinot Nero - tipo rosso (vino lombardo).