Loretta Sebastiani

By: Loretta Sebastiani
     

Lo sciallone caldo, caldo

Lo sciallone caldo da mettere sul cappotto, come coprispalle, in casa ...

 

Materiale necessario

  • - 500 g lana Merinos extra (Mondial) per ferri 5 1/2 - 6
  • - 100 g lana Merinos extra (Mondial) per ferri 3 - 4
  • - 100 g di filo lucido di colore contrastante
  • - Ferri n° 8
  • - Uncinetto n° 4 1/2

Lo scialle è diventato ultimamente un accessorio di moda.
Si può indossare lo scialle sopra il cappotto: beate le magre e freddolose che se lo possono permettere!
Lo scialle può arricchire una camicetta leggera o un vestitino per una serata particolare d'inverno. Ma può anche essere utile per aggiungere qualche cosa di caldo a spalle troppo scoperte quando non fa esattamente caldo.
E poi pensate a quanto è piacevole avvolgersi in un qualche cosa di morbido e caldo quando siamo sedute davanti alla televisione!
Altra soluzione. Potrebbe essere un bellissimo regalo realizzato con le vostre mani per l'amica del cuore o per qualcuno della famiglia.

E allora coraggio! Lo scialle che vi propongo è nei colori di moda, facile da realizzare anche per le meno esperte e soprattutto velocissimo.

Spiegazione

La lana che ho utilizzato è un bellissimo filato di colore blu sfumato formata per il 52% da lana vergine merino e per il 48% da acrilico. I filati sono due: uno più spesso e l'altro più sottile. Se non trovate la stessa marca potete sempre utilizzare anche per il bordo lo stesso filato grosso senza raddoppiarlo.

Le dimensioni dello scialle sono
lunghezza: cm 150
larghezza: cm 60

Rettangolo iniziale
Lavorate a grana di riso la lana più spessa con i ferri n° 8 al contrario di quello che viene suggerito in etichetta.
Dovete ottenere un grosso rettangolo molto morbido.
Con la mia mano sono state sufficienti 60 maglie. Ma vi consiglio di fare un campioncino prima di iniziare il lavoro su una base minima di 15 maglie e verificare se sono sufficienti o meno. Poi tutto dipende dalle dimensioni che volete ottenere e che a loro volta dipendono dalla persona.
Ottenuto il rettangolo delle dimensioni desiderate procedete con la rifinitura.

Rifinitura
Raddoppiate la lana più sottile e lavorandola aggiungete il terzo tipo di filato lucido. Come vedete nella fotografia nel bordo è inserito un colore contrastante che ha un bell'effetto cromatico sempre nelle tinte di moda.
Rifinite tutto il rettangolo a punto gambero con l'uncinetto.
Su ciascuno dei due lati più corti eseguite questi due giri.
1° giro: 4 catenelle, saltare una maglia, un punto alto, due catenelle, saltare due maglie, un punto basso,
*una catenella, saltare una maglia, un punto basso, due catenelle, saltare due maglie, un punto alto, una catenella, saltare una maglia, un punto alto, due catenelle, saltare due maglie, un punto basso*. Ripetere da * a * e terminare possibilmente con le due maglie alte intervallate da una catenella. Cercate di distribuire regolarmente questo primo giro sul sottostante punto gambero. Vedrete che non vi sarà sempre possibile saltare le maglie regolarmente come da schema proprio per uniformare il giro e cercare di finire bene il motivo.
2° giro. Per avviare il giro eseguite una catenella, un punto basso sulla catenella tra le due maglie alte del giro precedente e poi eseguite questo schema fino alla fine: *due catenelle, una nocciolina, una catenella, una seconda nocciolina, una catenella e una terza nocciolina sulla catenella tra i due punti bassi del giro precedente, due catenelle, un punto basso tra le due maglie alte del giro precedente*. Completate il giro possibilmente con il punto basso ed un secondo punto basso sul gruppo di tre catenelle finali.
Nocciolina: puntare nella maglia, prendere il filo, estrarre un'asola e allungarla, * 1 gettata, puntare nella maglia ancora una volta, estrarre un'asola e allungarla", ripetere ancora 1 volta da * a *, prendere il filo e chiudere tutte le asole sull'uncinetto.

schema per bordo all'uncinetto