Loretta Sebastiani

By: Loretta Sebastiani
     

Pizza di kamut: impasto

Le ricette di casa nostra

La pizza fatta con la farina di kamut è buonissima e presenta molti vantaggi in più rispetto alla pizza con la farina 00. Tanto per cominciare ha un indice glicemico medio e maggiori fibre se usate la versione integrale. Se poi si usa il lievito madre al posto del lievito di birra i vantaggi aumentano ancora. Ma tra kamut e farro indubbiamente c'è da preferire il farro. Controllate calorie, zuccheri e grassi nell'impasto base con il farro. Il link lo trovate più avanti.

difficoltà : media

tempo: 40 minuti

calorie: 539 (kCal)

Ingredienti / Dosi per 2

  • Farina integrale di kamut - 250 g
  • Olio extravergine d'oliva - 2 cucchiai
  • Lievito madre di kamut in polvere - 10 g
  • Acqua tiepida - 150 ml
  • Sale
  • Farina 00
Difficoltà:
media difficoltà
Tempi:
preparazione: 20 minuti
più il tempo per la lievitazione
cottura: 20 minuti
totale: 40 minuti
Quante calorie ha una porzione?
Energia: 539 (kcal) 27 % - 2254 (kJ)
Proteine: 21,6 (g) 44 % GDA
Grassi: 13,3 (g) 20 % GDA
Carboidrati totali: 83,4 (g) 31 % GDA
di cui zuccheri: 2,6 (g) 3 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (242 download).

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Indicazioni nutrizionali

Ricetta pizza di kamut

Preparazione

  • - Preparate tutti gli ingredienti.
    Pesate la farina e il lievito.
    Mescolate i due ingredienti e versateli sulla spianatoia a fontana.
    Versate l'olio e il sale nel centro della fontana.
    Misurate l'acqua tiepida.
  • - Impastate.
    Versate un po' di acqua tiepida nel centro della fontana.
    Cominciate a raccogliere la farina dal bordo della fontana e mescolatela all'acqua e all'olio.
    Versate altra acqua e raccogliete altra farina.
    Proseguite in questo modo fino a quando non avrete utilizzato più o meno 3/4 dell'acqua.
    A questo punto vi conviene raccogliere tutta la farina e cominciare ad impastare.
    Potrete sempre aggiungere altra acqua se necessario.
    Lavorate a lungo il panetto che deve risultare morbido.
  • - L'ultima fase.
    Riducete l'impasto a palla.
    Infarinatelo con farina 00.
    Mettetelo in un angolo caldo per farlo lievitare, coperto con un panno.
    La lievitazione richiede sicuramente almeno due ore se non di più.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - La quantità di acqua non è certo precisa. Ogni farina assorbe una quantità di acqua variabile a seconda di molti fattori, non escluso umidità e temperatura.
  • - La temperatura dell'acqua è un altro fattore molto importante. L'acqua non deve essere troppo calda. Quindi sentitela con le dita. Deve risultare solo poco più calda.
  • - Altro fattore importante è la temperatura di lievitazione. I risultati migliori si ottengono con temperature uguali o superiori a 25°C. Eventualmente prolungate i tempi di lievitazione.
    Potete anche eseguire una prima lievitazione e poi dopo aver steso l'impasto nelle teglie farlo lievitare una seconda volta.
    Infarinate sempre il vostro impasto con farina 00. L'esperienza mi ha insegnato che è la soluzione migliore.
  • - Le dosi sono sufficienti per due pizze del diametro di 30 - 32 centimetri, non spesse.
  • - Potete guarnire la pizza di kamut esattamente nello stesso modo di una pizza fatta con farina 00.
  • - Non cambiano neanche i tempi di cottura.

I link utili per questa ricetta

  • - Come promesso ecco il link alla pizza di farro come la faccio a casa io, ormai da tanti anni.
  • - Qui invece ci sono i link al mondo del Kamut, dal brand al molino la cui farina uso ormai da tanti anni (Antico Molino Rosso)

Note di alimentazione

  • - Kamut è un marchio registrato, per la precisione dall'azienda americana Kamut International. I detentori del marchio affermano che si tratta di un grano antico, più ricco di proteine e sostanze minerali quali il selenio, lo zinco e il magnesio. Sapete benissimo le alti qualità antiossidanti del selenio.
    Un'altra caratteristica interessante è il medio indice glicemico se confrontato con la farina 00. Per una dieta salutare è sicuramente da preferire alla farina raffinata anche perché biologico. I lati negativi sono legati al prezzo, sicuramente molto più alto nelle normali farine in commercio e al maggiore apporto nutritivo. La ricchezza di fibre però tende a bilanciare questi dati.
  • - La ricchezza di proteine fa del grano kamut un alimento speciale per chi ha bisogno di un apporto energetico elevato.
  • - Attenzione al momento dell'acquisto al contenuto in fibre che, per la mia esperienza, sono molto variabili e che alla fine fanno la differenza.
    Altro punto su cui prestare attenzione: la farina deve essere ottenuta dalla macinazione a pietra. Per questi motivi il marchio che io preferisco è Antico Molino Rosso di cui uso anche il lievito madre di kamut in polvere che ho citato tra gli ingredienti.
  • - Quantità di fibre: 5 grammi
  • - Se non siete abituati al sapore integrale procedete per gradi. In commercio si trova anche la farina di kamut non integrale e il punto di partenza può essere proprio quello.