Loretta Sebastiani

By: Loretta Sebastiani
     

Sformatini con fiori di zucchine

Le ricette di casa nostra

difficoltà : facile

tempo: preparazione: 25 minuti
cottura: 30 minuti
totale: 55 minuti

calorie: 184 (kCal)

Ingredienti / Dosi per 4

  • Fiori di zucchina - 60 g
  • Fagioli corona - 1 scatola da 400 g
  • Prezzemolo fresco - qualche stelo
  • Erba cipollina fresca - un ciuffetto
  • Acciughe sott'olio - 4 filetti
  • Capperi sotto aceto - 1 cucchiaio
  • Uova di quaglia - 2
  • Pane secco - 30 g
  • Pane grattugiato - 5 cucchiai
  • Olio extravergine d'oliva - 2 cucchiai
  • Sale
Difficoltà:
facile
Tempi:
preparazione: 25 minuti
cottura: 30 minuti
totale: 55 minuti
Quante calorie ha una porzione?
Energia: 184 (kcal) 10 % - 772 (kJ)
Proteine: 8,1 (g) 17 % GDA
Grassi: 6,6 (g) 10 % GDA
Carboidrati totali: 24,1 (g) 9 % GDA
di cui zuccheri: 1,4 (g) 2 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (161 download).

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Indicazioni nutrizionali

Gli sformatini con fiori di zucchina sono un ottimo antipasto ma possono diventare anche un secondo.
Li potete realizzare dall'estate all'inizio dell'autunno cioè nel periodo in cui si trovano facilmente i fiori di zucchina.
Per realizzarli avete bisogno di: fiori di zucchina, una scatola di fagioli, acciughe sott'olio, capperi sotto aceto, erbe aromatiche fresche (erba cipollina e prezzemolo), uova di quaglia, pane secco e pane grattugiato. Un po' di olio per ungere gli stampini e ovviamente sale.
Ecco la ricetta!

Fate rinvenire il pane secco. Mettete il pane secco in una ciotola e copritelo con acqua fredda.

Preparate le erbe aromatiche. Mondate e lavate erba cipollina e prezzemolo. Tamponateli con carta assorbente da cucina per eliminare l'eccesso di acqua.

Preparate i fiori di zucchina. Eliminate le foglioline dure che circondano la base del fiore e il gambo. Tagliate ogni fiore a metà per il lungo così vi sarà più facile togliere il pistillo interno. Immergete i fiori in una bacinella con acqua fredda, muovete dolcemente l'acqua e poi toglieteli subito. I fiori sono molto delicati e si rovinerebbero irrimediabilmente con un'immersione prolungata. Tamponateli con carta assorbente da cucina per eliminare l'eccesso di acqua e riduceteli in striscioline.

Preparate l'impasto. Mettete nel mixer i fiori di zucchina, i filetti di acciuga, i capperi, i fagioli scolati, le uova di quaglia, le erbe aromatiche, un pizzico di sale e il pane rinvenuto in acqua fredda e ben strizzato. Riducete il tutto ad un composto cremoso.
Trasferite il composto in una zuppiera e unite tre cucchiai circa di pane grattugiato. Mescolate accuratamente. Il composto non deve essere nè troppo fluido nè troppo sodo. Se è troppo fluido aggiungete altro pane grattugiato.

Cuocete gli sformatini. Preriscaldate il forno a 180°C.
Preparate 4 formine monodose ungendole con l'olio e spolverizzandole con il resto del pane grattugiato.
Trasferite il composto nelle formine. Livellate la superficie ed infornate.
Tempi di cottura: dai 20 ai 30 minuti a seconda del materiale delle formine e del tipo di forno.
Togliete le formine dal forno. Lasciate raffreddare gli sformatini e capovolgeteli su un piatto.
Sono buoni sia tiepidi che freddi.

Suggerimenti

  • - I fiori di zucchina sono molto delicati. Andrebbero comperati ed usati subito. Se si comperano già confezionati in recipienti di plastica possono essere conservati in frigorifero per un paio di giorni al massimo.
  • - I fiori di zucchina sono reperibili al mercato contemporaneamente ai fagioli freschi. Per una preparazione più appetitosa utilizzate fagioli freschi (500 g da sgusciare). Sgusciateli, fateli bollire con una foglia di alloro fino a quando sono teneri e poi passateli nel passaverdure. In questo caso state attenti alla quantità delle uova e del pane grattugiato. Può darsi che siano diverse.
  • - Qualcuno si chiederà perchè vengono usate le uova di quaglia in questa ricetta. Le uova di quaglia hanno una grande virtù. La proporzione tra uova di quaglia ed uova di gallina è di 5:1. Vale a dire che 5 uova di quaglia equivalgono ad 1 uovo di gallina. A volte un uovo di gallina è eccessivo come in questo caso. E poi considerate anche la minore quantità di colesterolo che però non è esattamente il caso del piatto in fotografia.
  • - Potete preparare questi sformatini in anticipo, toglierli dalle formine ed eventualmente riscaldarli in forno prima di servirli.
  • - Se togliete i filetti di acciuga dagli ingredienti questa ricetta diventa un ottimo piatto vegetariano.
  • - La fotografia vi suggerisce come accompagnare questi sformatini. Diventano un ottimo antipasto di stagione oppure un delizioso piatto unico.