Marmellata di uva fragola

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La marmellata di uva fragola si prepara tradizionalmente tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno. È molto gustosa ma rispetto alla marmellata con altra frutta ha un passaggio in più: bisogna passarla al colino per eliminare i semi.

Ingredienti

  • Uva fragola
  • Zucchero
  • Vasi di vetro
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: 2 ore circa
    totale: 150 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: n.c (kcal) - n.c. (kJ)
    Proteine: n.c. (g)
    Grassi: n.c. (g)
    Carboidrati totali: n.c. (g)
    di cui zuccheri: n.c. (g)

Scarica il PDF della ricetta (565 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Scegliere uva matura; lavarla e staccare gli acini dal graspo.
Metterli in una pentola e portare ad ebollizione.
A questo punto abbassare la fiamma, coprire e cuocere per una ventina di minuti mescolando delicatamente di quando in quando.
Schiacciare poi gli acini con un cucchiaio di legno e proseguire la cottura per circa 5 minuti.
Far raffreddare nella pentola; passare poi il composto al passaverdura e successivamente in un colino per eliminare i semi.
Pesare il composto e aggiungere circa 100 g di zucchero ogni 500 g di composto.
Riportare ad ebollizione e cuocere per circa 10-15 minuti.
Riempire con la marmellata, dopo averla fatta raffreddare, dei vasi di vetro, opportunamente lavati e perfettamente asciutti.
Chiudere ermeticamente e far sterilizzare almeno per 30 minuti.

Suggerimenti

  • - Ottima per crostate con marmellata oppure per crostate di mele.
    La stessa ricetta può essere seguita per realizzare marmellate con altre qualità di uva.
    In questo caso la quantità dello zucchero deve essere, però, aumentata a discrezione e secondo il grado dolcezza dell'uva scelta.
  • - Non è possibile calcolare i valori nutritivi perchè il peso dell'uva è molto variabile in relazione all'aggiunta dello zucchero.

« speciale uva