Pesche e melone

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

Pesche e melone. Una macedonia buonissima che a casa nostra si fa tante volte durante l'estate. L'abbinamento pesca melone è veramente eccezionale purchè la frutta sia matura al punto al giusto e profumata.
Cercate qualche altra idea di dolce al cucchiaio?

Ingredienti / Dosi per 8

  • Pesche mature - 1 kg
  • Melone - 1 da 1,5 kg
  • Zucchero - 250 g
  • Limoni - 3
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: non richiesta
    totale: 30 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 180 (kcal) - 753 (kJ)
    Proteine: 1,5 (g)
    Grassi: 0,2 (g)
    Carboidrati totali: 44,2 (g)
    di cui zuccheri: 44,2 (g)

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (178 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Macedonia pesche e melone

Preparazione

  • - Sbucciate pesche e melone.
  • - Tagliate pesche e melone a cubetti.
  • - Aggiungete lo zucchero e il succo dei limoni e mescolate.

A tavola

  • - Mettete la macedonia in frigorifero qualche ora prima di servire.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Le dosi di zucchero e limone sono puramente indicative. La giusta quantità dipende dal grado di maturazione della frutta utilizzata per cui sarà bene unire gradualmente questi due ingredienti.
    Magari diminuendo la quantità di limone si può anche diminuire la quantità di zucchero.
  • - Qualche volta aggiungiamo anche un pizzico di cannella alla macedonia pesche e melone. Buonissima!

Idee menu

  • - Questa macedonia pesche e melone è un delizioso dessert estivo che può chiudere un menu a base di pesce, una grigliata o qualsiasi cena fredda.
  • - La macedonia pesche e melone può essere preparata anche per un buffet o per una merenda in grande stile per festeggiare il compleanno di un bambino.

Note di alimentazione

  • - I dolci sono buonissimi. Sono veramente poche le persone che dicono di no ad un dolce a fine pranzo o cena soprattutto quando si è fuori casa.
    Tenete però presente che molti dolci si scontrano con il concetto di sana alimentazione.
    Allora come si fa? Come al solito il punto di equilibrio è la salvezza di ognuno di noi.
    Nel menu quotidiano, come ci raccomandano le linee guida per una sana alimentazione stilate dall'INRAN, bisogna privilegiare i dolci secchi e da forno stando attenti alla quantità di zuccheri.
    Se invece c'è un evento speciale (compleanno, festa in casa, cerimonia, cena tra amici ...) godiamoci pure il nostro dolce speciale. Una volta tanto, soprattutto se si fa moto, non fa certo male.
  • - Anche questa macedonia pesche e melone è ricca di zucchero perché fatta secondo le tradizioni di una volta quando la gente poteva mangiare di più perché si muoveva di più. Allora, qual è la soluzione? sicuramente diminuire la dose di zucchero oppure sostituire lo zucchero con un dolcificante. Io sono per la prima soluzione. Abituarsi ad un gusto meno dolce fa davvero bene a tutti, soprattutto ai bambini.

Loretta