Fritole veneziane

Ricetta tradizionale del Veneto tradizionale

Le fritole veneziane sono dei dolcetti fritti gonfi, morbidissimi e deliziosi fatti apposta perché la gente li mangi uno dietro l'altro. Sono tipici del Carnevale. Ideali se dovete preparare una festa e quindi una tavolata di finger food dolci e salati. Infatti si mangiano anche freddi.

fritole in un vassoio disposte a piramide zoom »
Fritole

Ingredienti / Dosi per 6

  • Lievito di birra - 25 g
  • Latte - 200 ml
  • Farina - 200 g
  • Uova - 1 intero + 3 tuorli
  • Zucchero - 50 g
  • Burro - 250 g
  • Pinoli - 50 g
  • Uva sultanina - 50 g
  • Grappa - 1/2 tazzina da caffè
  • Olio d'oliva o di semi di arachide per friggere
  • Zucchero a velo
  • Sale
  • Difficoltà:
    media difficoltà
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    più i tempi di lievitazione della pasta
    cottura: 30 minuti
    totale: 1 ora
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 598 (kcal) 30 % GDA (*) - 2502 (kJ)
    Proteine: 10,9 (g) 22 % GDA
    Grassi: 43,7 (g) 63 % GDA
    Carboidrati totali: 42,9 (g) 16 % GDA
    di cui zuccheri: 17,3 (g) 20 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (125 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Fritole ricetta

Preparazione e cottura

  • - Sciogliete il lievito nel latte tiepido in una ciotola e aggiungete due cucchiai di farina.
    Mescolate accuratamente, coprite e lasciate lievitare in luogo tiepido fino a quando l’impasto non avrà raddoppiato il suo volume.
  • - Nel frattempo ...
    ... fate rinvenire l'uva sultanina in acqua tiepida.
  • - In una zuppiera mettete la rimanente farina, il latte, l'uovo intero e 3 tuorli, lo zucchero, il burro ben ammorbidito e un pizzico di sale.
    Aggiungete anche l’impasto lievitato che ha raddoppiato il suo volume.
    Amalgamate bene gli ingredienti, aggiungete i pinoli, l'uvetta ben strizzata, la grappa e mescolate tutto bene.
    Quindi lasciate lievitare per un'ora al riparo da correnti in un luogo tiepido.
  • - Con un cucchiaio prendete piccole porzioni e friggetele in olio bollente.
    Quando saranno dorate e ben gonfie toglietele e mettetele su carta assorbente per assorbire il grasso in eccesso.

A tavola

  • - Disponete le fritole a piramide in un piatto e spolverizzatele con lo zucchero a velo.
    Si servono tiepide e fredde.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Provate a fare le fritole anche con la farina di kamut.

Note di alimentazione

  • - Impossibile calcolare in modo preciso le calorie di un fritto dolce o salato che sia.
    Quindi quelli che leggete nella tabella nutrizionale sono valori che si riferiscono ai soli ingredienti dell'impasto. Non male, però, vero? ;))

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Fritole veneziane "?

Sarebbe meglio non servire nulla con le fritole per la presenza di Grappa nell'impasto.