Focaccia ragusana

Ricetta tradizionale della Sicilia tradizionale

Questa focaccia doppia della zona di Ragusa è buonissima. Come al solito le cose più semplici sono anche le più buone. Provare per credere. Inoltre ha pochissimi ingredienti! Il ripieno è fatto solo di patate e cipolle.

Focaccia ragusana, la fotografia mostra la focaccia con una fetta tagliata per far vedere il ripieno di patate e cipolle
zoom »
Focaccia ragusana

Ingredienti / Dosi per 4

  • Farina - 350 g
  • Patate - 500 g
  • Cipolle - 100 g
  • Semi di finocchio - 1 cucchiaio
  • Lievito di birra fresco - 20 g
  • Olio extravergine d'oliva - 5 cucchiai
  • Sale
  • Difficoltà:
    media difficoltà
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    più il tempo di lievitazione della pasta
    cottura: 30 minuti circa
    totale: 60 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 504 (kcal) 26 % GDA (*) - 2107 (kJ)
    Proteine: 12,0 (g) 16 % GDA
    Grassi: 14,2 (g) 20 % GDA
    Carboidrati totali: 87,5 (g) 33 % GDA
    di cui zuccheri: 3,1 (g) 4 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (125 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta focaccia ragusana

Preparazione e cottura

  • - Preparate la pasta della focaccia.
    Setacciate la farina sulla spianatoia e preparate due cavità, una più grande e una più piccola.
    Nella più piccola mettete il sale. Nella più grande versate due cucchiai di olio e poi il lievito sciolto in circa 50 ml di acqua tiepida. Questa operazione è importante per una buona lievitazione. Bisogna evitare accuratamente che il sale venga a contatto con il lievito.
    Cominciate ad amalgamare la farina con il lievito e l'olio e poi aggiungete gradualmente altri 50-70 ml di acqua.
    Solo nelle ultime fasi unite il sale.
    Lavorate l'impasto fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.
    Aggiungete altra acqua tiepida se necessario.
    Riducete l'impasto a palla, infarinatelo e copritelo con un canovaccio.
    Lasciatelo lievitare in luogo caldo fino a farlo raddoppiare.
  • - Preparate il ripieno.
    Nel frattempo tagliate le patate a pezzetti molto piccoli e fateli soffriggere su fiamma molto bassa per una decina di minuti in due cucchiai di olio.
    Regolate di sale.
    Affettate anche le cipolle.
  • - Preriscaldate il forno a 180°C.
  • - Assemblate la focaccia.
    Dividete la pasta a metà e stendete una delle due metà con le dita in una teglia unta con un cucchiaio di olio e spolverizzata con un pugno di farina.
    Distribuite in modo uniforme le patate con il loro olio e le cipolle.
    Spargete qualche seme di finocchio secondo il gusto personale.
    Stendete l'altra metà dell'impasto e chiudete la focaccia.
    Saldate bene i bordi.
    Spargete qualche altro seme di finocchio sulla superficie.
  • - In forno.
    Cuocete per 20-30 minuti o fino a quando la superficie diventa dorata.

A tavola

  • - Servite dopo qualche minuto.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - La ricetta prevede la farina bianca. Io l'ho fatta con la farina di kamut rispettando comunque le proporzioni suggerite dalla tradizione.
  • - L'ho provata anche riscaldata ed è buona.

Idea menu

  • - Le dosi sono riferite a quando la focaccia ragusana viene scelta per cena. In genere io la abbino a verdura cruda o cotta stagionale. Programmo sempre nel mio menu settimanale un paio di giornate del tutto vegetariane.
  • - Questa focaccia può anche essere preparata per una merenda dal tocco rustico o per un antipasto. È ottima per esempio per accompagnare salumi o formaggi tipici.

Note di alimentazione

  • - Questa focaccia è molto più equilibrata come calorie e grassi rispetto ad altre versioni in questa sezione. Anche se vi ricordo che i nutrizionisti ci consigliano di non abbinare mai le patate ad altri carboidrati.
  • - Fibre per porzione: 3,8 grammi

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Focaccia ragusana "?

La focaccia è siciliana e quindi ... vino siciliano! Provate il Contea di Sclafani Bianco (vino bianco della Sicilia) o un altro vino bianco.