Pizza con patate

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La pizza con le patate che faccio a casa è bianca, senza pomodoro. Buonissima come potete immaginare ma ha un problema legato all'assenza della salsa che impone un maggior uso di olio. Le conseguenze? Le sue calorie sono decisamente più alte rispetto al normale.

Ingredienti / Dosi per 4

  • Base per la pizza per 4 persone
  • Mozzarella - 250 g
  • Olio extravergine d'oliva - 4 cucchiai
  • Rosmarino secco tritato - 1 cucchiaio
  • Patate - 6
  • Sale
  • Difficoltà:
    media difficoltà
  • Tempi:
    preparazione: 10 minuti
    più il tempo per la pasta
    cottura: 60 minuti
    totale: 1 ora e 10 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 924 (kcal) 47 % GDA (*) - 3864 (kJ)
    Proteine: 33,8 (g) 68 % GDA
    Grassi: 25,7 (g) 37 % GDA
    Carboidrati totali: 148,4 (g) 55 % GDA
    di cui zuccheri: 9,9 (g) 11 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (157 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrai

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.


Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta pizza bianca con patate

Preparazione e cottura

  • - Scegliete se fare voi l'impasto base o comperare quello già pronto all'uso.
    Molto spesso è il tempo a disposizione che sceglie per noi anche se vi assicuro che chi ha la mano nel prepararlo non impiega molto. Il problema invece è il tempo di lievitazione. Tutto qui!
    Se volete, date un'occhiata alle tante ricette che ho sperimentato nella mia vita. Il link lo trovate più avanti.
    In questo caso suggerisco l'impasto con il latte. Risulta più morbido, non c'è olio e quindi si hanno meno calorie.
    Dovete lavorare 500 g di farina per 4 pizze da stendere in teglie da 30 centimetri di diametro.
  • - Preparate le patate.
    L'operazione va fatta almeno 30 minuti prima di infornare.
    Sbucciate e pulite le patate con carta da cucina.
    Affettatele sottilmente e mettetele in un tegame dal fondo antiaderente insieme all'olio e al rosmarino.
    Regolate di sale e cuocetele su fiamma moderata mescolando frequentemente.
  • - Dividete il vostro impasto lievitato in quattro parti e stendete ciascuno di essi su una superficie infarinata o direttamente nelle teglie.
    Ungete con un cucchiaio d'olio il fondo delle teglie prima di adattarvi la pasta.
  • - Disponete le patate sulla superficie e lasciate riposare le pizze per 30-40 minuti in luogo caldo se preferite una pizza meno croccante.
  • - Riscaldate il forno a 200°C.
  • - Infornate le pizze e fatele cuocere per circa 15 minuti.
  • - Nel frattempo ...
    ... tagliate la mozzarella a fettine sottilissime o a cubetti.
  • - Tirate fuori le teglie, distribuite sulla superficie la mozzarella e infornate ancora per 5 minuti circa.
    I tempi di cottura devono essere regolati comunque rispetto al vostro forno.

A tavola

  • - Servite la pizza calda o tiepida.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - L'esperienza di questi anni mi ha insegnato che è molto meglio grattugiare la mozzarella.
    Ne uso di meno e la distribuisco meglio. E diminuiscono grassi e calorie che nella pizza sono sempre alti.

I link utili per questa ricetta

  • - Nella pagina della pizza trovate varie ricette per la pasta base e molti altri suggerimenti per guarnire le vostre pizze.

Note di alimentazione

  • - Questo tipo di pizza ha calorie più alte della media fondamentalmente per due motivi. La maggiore quantità di olio e le patate.
    Vi ricordo che i principi di una corretta alimentazione suggeriscono di non associare farina e patate, entrambe fonti di amido. Quindi non fatelo spesso!

Loretta