Crema di asparagi

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La crema di asparagi che vi propongo è deliziosa. La ricetta, facile, è nata casualmente un giorno che mio marito ed io volevamo inventarci delle tartine sfiziose e diverse dal solito per una cena con gli amici. Provate la crema di asparagi anche nella pasta, nel riso, nei panini. Servitela in ciotoline individuali in pranzi formali per accompagnare arrosti o altri piatti di carne. La crema di asparagi è vegetariana, per la primavera ed è una ricetta per la dieta mediterranea.

crema di asparagi all'interno di una ciotola bianca
zoom »
Crema di asparagi

Ingredienti / Dosi per 4

  • Asparagi freschi - 500 g
  • Ricotta fresca - 100 g
  • Cipollotti rossi novelli - 60 g
  • Olio extravergine d'oliva - 1 cucchiaio
  • Prezzemolo secco - una spolverata
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 15 minuti
    cottura: 30 minuti
    totale: 45 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 80 (kcal) 4 % GDA (*) - 334 (kJ)
    Proteine: 4,3 (g) 6 % GDA
    Grassi: 5,3 (g) 8 % GDA
    Carboidrati totali: 4,0 (g) 2 % GDA
    di cui zuccheri: 4,0 (g) 5 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (112 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta crema di asparagi

Preparazione e cottura

  • - Tagliate l'estremità degli asparagi che risulta sempre dura.
  • - Cuoceteli a vapore.
    Più sotto vi spieghiamo come cuocere gli asparagi correttamente senza aver bisogno della pentola speciale.
  • - Fateli raffreddare.
  • - Tagliate le punte alla metà e mettetele da parte.
  • - Frullate il resto.
  • - Tagliate il cipollotto molto finemente.
  • - Fatelo imbiondire nell'olio.
  • - Aggiungete prima gli asparagi e poi la ricotta e mescolate bene su fiamma molto dolce.
  • - Regolate di sale e proseguite la cottura fino a ridurre la vostra crema di asparagi alla consistenza voluta.

A tavola

  • - Spegnete il fornello e spolverizzate con il prezzemolo.
  • - La vostra crema di asparagi è pronta.

Suggerimenti

tartine assotite
Tartine assortite

Consigli utili

  • - La crema di asparagi è un piatto tipico della primavera. È vero che nei grandi centri commerciali gli asparagi si trovano tutto l'anno ma tenete presente che i veri asparagi italiani, non cileni ad esempio, si trovano solo tra aprile e maggio. Nel resto dell'anno, se proprio ne avete voglia, acquistate quelli surgelati.
  • - In genere preparo la crema di asparagi usando i più comuni asparagi di campo. Non vale la pena di usare asparagi più costosi perché di varietà più rare.
  • - Per questa ricetta inoltre vanno benissimo gli asparagi verdi che sono gli unici a non dover essere pelati e quindi la preparazione è più veloce.
  • - Vi consiglio di cuocere gli asparagi al vapore. Immergerli direttamente in acqua può non portare agli stessi risultati.
  • - Per cuocere gli asparagi al vapore agite così.
    Riunite gli asparagi in un mazzetti e legateli. Io uso o lo stesso elastico con cui in genere vengono venduti.
    Poi verso tre o quattro dita di acqua nella vaporiera.
    Metto gli asparagi con i gambi direttamente nell'acqua.
    Chiudo con il cestello a mo' di coperchio.
    I tempi di cottura dipendono da molti fattori tra cui lo spessore degli asparagi stessi.
  • - Conservate la crema di asparagi in frigorifero per 2 o 3 giorni.

Idea menu

  • - La crema di asparagi è ottima sia da sola che per accompagnare pasta, riso, pesce, carne e salumi.
  • - Provatela in questi modi:
    • - spalmata come base per tante tartine. Provate per esempio le tartine assortite con pesce. Il link alla ricetta lo trovate più sotto.
    • - spalmata sul panino e da arricchire poi con bresaola o altro affettato per la vostra pausa pranzo o la merenda a scuola dei vostri bambini. State solo attenti a non eccedere con le dosi, per i bambini e per voi. La crema di asparagi è comunque molto buona anche da sola sul pane
    • - servita in ciotoline individuali per accompagnare piatti di pesce o arrosti. Non in umido però!
    • - provate a fare il risotto
    • - condite la pasta lessa arricchendola con una noce di burro o con olio. È fantastica!

I link utili per questa ricetta

  • - Nelle idee menu ho citato le tartine assortite con pesce. Seguite il link per la ricetta.
  • - Siete interessati ad una alimentazione sana ed equilibrata? Leggete gli articoli che trovate nel nostro sito (theitaliantaste.info) dedicato al cibo e alla nutrizione. Nello stesso sito c'è anche una pagina specifica sugli asparagi dove sono elenate anche le varietà, le possibili allergie e molte altre curiosità

Note di alimentazione

  • - Gli asparagi sono ortaggi ricchi di proprietà nutritive. Ecco di seguito i principali composti chimici e i loro effetti sull'organismo.
  • - Innanzi tutto segnalo l'asparagina che è uno degli amminoacidi fondamentali per produrre le proteine indispensabili nel nostro corpo.
  • - Poi ricordo la rutina che rinforza i capillari. La rutina è un glicoside flavonoico, un nome complicato che ha senso solo per i chimici e i nutrizionisti. Però alcuni chiamano la rutina anche vitamina P. La rutina, presente anche nel vino rosso, nel grano saraceno, nella menta piperita e nell'eucalipto è importante perché rinforzando la parete dei capillari riduce i sintomi di sanguinamento delle emorroidi o degli ematomi.
  • - Un altro composto importante è l'acido folico conosciuto anche come vitamina B9. Per valutare l'importanza di questa vitamina vi ricordo che nelle donne in gravidanza e ancora prima è caldamente raccomandata l'assunzione di almeno 0,4 mg di folati per prevenire malformazioni nel feto.
  • - Completo l'elenco dei composti presenti negli asparagi ricordandovi ancora il manganese, la vitamina A e B, il fosforo, il calcio, il magnesio e il potassio.
  • - Gli asparagi sono poveri di sodio.
  • - Ecco spiegato perchè gli asparagi hanno un effetto diuretico che può essere positivo per chi soffre di gotta, calcoli renali e reumatismi.
  • - Inoltre gli asparagi sono veramente poveri di calorie e questo dovrebbe interessare moltissimo chi è perennemente a dieta. Pensate: poche calorie ed effetto diuretico!
  • - Una curiosità: alcuni composti degli asparagi, dopo essere stati metabolizzati, vengono espulsi con l'urina a cui danno un particolare odore molto pungente. Tale fenomeno non si riscontra in tutta la popolazione ed è da attribuire alla presenza di zolfo.
  • - La quota di fibre in questa ricetta è piuttosto bassa. Solo 1,6 g rispetto al fabbisogno giornaliero consigliato che è di 30 g. Ciò dipende dal grande scarto degli asparagi, solo il 52% è la parte edibile. Quindi ne comperate 500 g ma in realtà ne consumate circa la metà.
  • - Tutte le mie ricette possono essere realizzate senza sale, il loro gusto deriva dall'abbinamento dei vari ingredienti. Per navigare facimente nel nostro sito e cercare altre ricette, non perdete d'occhio la barra di navigaione in alto. Il bottone verde è quello che riporta alla nostra home page per la cucina. Da lì trovare la strada giusta è facilissimo!

Loretta