Tortino di patate

Ricetta rivisitata del famoso gattò di patate napoletano tradizionale

gattò di patate napoletano con meno calorie e meno grassi
zoom »
Tortino di patate

Ingredienti / Dosi per 6

  • Patate - 800 g
  • Mozzarella - 125 g
  • Prosciutto cotto a fette o mortadella - 100 g
  • Uova - uno intero più un tuorlo
  • Noce moscata - un pizzico
  • Erba cipollina secca - 1 cucchiaio
  • Yogurt magro - 125 g
  • Olio extravergine d'oliva - 1/2 cucchiaio
  • Pane grattugiato
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 20 minuti
    cottura: circa 60 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: XX (kcal) - XX (kJ)
    Proteine: XX (g)
    Grassi: XX (g)
    Carboidrati totali: XX (g)
    di cui zuccheri: XX (g)

Scarica il PDF della ricetta (227 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Questa ricetta si ispira al famoso "gattò di patate napoletano" con alcune varianti: l'aggiunta di alcune erbe aromatiche e la sostituzione dei grassi con lo yogurt nel tentativo di limitare i loro effetti dannosi e le calorie. Inoltre noi non usiamo formaggio sempre nell'ottica di diminuire calorie e grassi.

Cuocere a vapore le patate con tutta la buccia, pelarle e passarle quando sono ancora calde. Aggiungere al purè lo yogurt e un pizzico di noce moscata. Sgusciare le uova in un piatto, salarle e aggiungere l'erba cipollina. Batterle accuratamente e versarle nel purè. Regolare di sale e mescolare. L'impasto deve risultare abbastanza consistente.
Preriscaldare il forno a 180 °C. Oliare una teglia da plum cake di silicone e cospargerla di pane grattugiato. Versare un primo strato di purè, metà della mozzarella grattugiata e delle fette di prosciutto o di mortadella (bologna); fare un secondo strato di purè e degli altri due ingredienti. Completare con un terzo strato di purè. Livellare e infornare per circa 30 minuti o fino a quando si forma una crosticina in superficie.
Aspettare un po' prima di servire rigirandola su un piatto di servizio.
Può essere consumata tiepida e preparata anche in anticipo.

Suggerimenti

  • - La ricetta originale prevede invece di aggiungere alle patate passate le uova, un cucchiaio di formaggio grattugiato (pecorino o parmigiano), un bicchiere di latte, del burro e inoltre di usare anche delle fette di provola insieme agli affettati tra i vari strati e di disporre dei pezzetti di burro sulla superficie prima di infornare. Esistono poi numerose varianti come sempre succede con le ricette della nostra tradizione.
  • - Noi consigliamo sempre di grattugiare la mozzarella; rende molto di più e quindi se ne usa meno e poi si scioglie in modo più omogeneo insaporendo i piatti molto meglio.
  • - Noi lo consideriamo un ottimo piatto unico da servire con un'abbondante insalata di stagione e frutta fresca. In questo caso le dosi sono per persone.
  • - Una curiosità. La parola gattò deriva dal francese gateau. Pochi anni di dominio francese hanno lasciato il loro eco ...

Qual è il vino giusto?

Il nostro suggerimento è: Lagrein Rosé (vino del Trentino Alto Adige)