Tortino di cardi

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La torta salata con i cardi è un'ottima ricetta da provare nel periodo invernale quando questa verdura è di stagione. L'ho realizzata un giorno in cui avevo raccolto dei cardi nel nostro orto biologico e cercavo come cucinarli in modo diverso. Ho pensato che dovevano essere buoni con la stessa tecnica della parmigiana di melanzane (il link alla ricetta lo trovate più avanti). E infatti non mi sbagliavo. La mia ricetta però non prevede la frittura ed è quindi più leggera.

Tortino di Cardi. L'immagine mostra una fetta del tortino in un piatto di portata
zoom »
Torta salata di cardi

Ingredienti / Dosi per 8

  • Cardi - 1 pianta (1 kg circa)
  • Uova - 3
  • Cipolline fresche - 2
  • Prezzemolo secco - 1 cucchiaio
  • Erba cipollina secca - 4 cucchiai
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Miscela di mais e farine speciali per impanatura - 250 g
  • Passata di pomodoro - 750 ml
  • Vino bianco - 1 bicchiere
  • Mozzarella - 250 g
  • Olio extravergine d’oliva - 4 cucchiai
  • Sale
  • Difficoltà:
    media
  • Tempi:
    preparazione: circa 60 minuti
    cottura: circa 90 minuti
    totale: 2 ore 30 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 295 (kcal) 15 % GDA (*) - 1235 (kJ)
    Proteine: 12,5 (g) 16 % GDA
    Grassi: 13,6 (g) 19 % GDA
    Carboidrati totali: 30,6 (g) 12 % GDA
    di cui zuccheri: 5,4 (g) 6 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (161 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta torta salata di cardi

Preparazione e cottura

  • - Pulite i cardi eliminando i fili e lavando accuratamente ciascun gambo.
    Cuoceteli a vapore fino a quando non sono teneri.
    Fateli raffreddare e tagliateli a pezzi di 6-8 centimetri.
  • - Sbattete le uova con un pizzico di sale e due cucchiai di erba cipollina.
  • - Preriscaldate il forno a 200°C.
  • - Passate ogni pezzo di cardo nell’uovo e poi nella miscela di mais per impanare.
    Se le uova dovessero essere insufficienti allungatele con del latte.
  • - Disponete i cardi in teglie unte con un cucchiaio di olio.
    Infornate e cuocete fino a quando la superficie diventa dorata.
    Girate i cardi almeno una volta.
  • - Nel frattempo preparate il sugo.
    Fate cuocere su fiamma moderata la passata di pomodoro con il vino, le cipolline affettate, il prezzemolo e l’alloro.
    Regolate di sale.
    Non fate ridurre eccessivamente il sugo.
    A fornello spento aggiungete l’olio (3 cucchiai) e il resto dell’erba cipollina.
    Mescolate con cura.
    Ricordatevi di eliminare la foglia di alloro.
  • - Portate il forno a 180°C.
  • - Grattugiate le mozzarelle.
  • - Spargete sul fondo di una teglia un mestolino di sugo e incominciate a disporre i pezzi di cardi.
    Coprite con il sugo e spolverizzate di mozzarella.
    Proseguite alternando strati di cardi al sugo e alla mozzarella.
    Completate con sugo e mozzarella.
  • - Infornate e cuocere fino a quando la mozzarella non si è sciolta e la superficie non sarà coperta da una crosticina dorata.

A tavola

  • - Servite il tortino tiepido.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Il mio tortino di cardi è in una versione parzialmente light perché non friggo i cardi e non uso soffritti.
    Volendo potete friggere i cardi prima di disporli nella teglia da forno e soffriggere il sugo ma visto che la ricetta è già elaborata e ricca di ingredienti consiglio di usare il mio metodo per una ricetta più digeribile.
  • - Se vi piace, potete spolverizzare i vari strati anche con del parmigiano grattugiato.
  • - La ricetta è laboriosa ma il piatto può essere preparato in anticipo (il giorno prima).
  • - Ho provato a farlo impanando i cardi cotti a vapore con il normale pane grattugiato ed ho ottenuto risultati simili.

Idea menu

  • - Potete preparare il tortino di cardi in famiglia quando avete più tempo da dedicare ai fornelli. In questo caso potete servirlo nelle porzioni suggerite abbinandolo ad una zuppa o minestra invernale. Oppure raddoppiare le porzioni e presentarlo come piatto unico.
  • - Io poi lo preparo anche quando ho ospiti perché lo trovo un antipasto delizioso. Lo combino insieme a salumi misti nei menu di terra oppure a pesce affumicato o al naturale servito a fette nei menu di mare.
  • - Trovate un'idea per servire il tortino di cardi anche in un mio menu per Natale. Ho combinato il tortino di cardi ad altre ricette a base di pesce nel menu di Natale piatto unico.

I link utili per questa ricetta

Note di alimentazione

  • - Ed ora diamo un'occhiata all'apporto nutritivo del tortino di cardi.
    Calorie, grassi e zuccheri non sembrano esagerati ma la porzione non è grande.
    Se lo volete preparare per il menu in famiglia io suggerirei di servirlo dopo una buona zuppa o minestra. La zuppa, ricca di fibre, contribuisce a far raggiungere il senso di sazietà rapidamente.
  • - È comunque un piatto da fare non spesso e da preferire per i vostri inviti

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Tortino di cardi "?

A mio marito e a me piace il Rosso Capri (vino della Campania).