Lepre con la polenta

Le ricette di casa nostraLoretta Sebastiani

La lepre con la polenta è un ottimo piatto unico, particolarmente adatto per l'inverno quando si gusta meglio anche la polenta. Ottimo anche in montagna e in questo caso è un piatto per tutte le stagioni.

lepre con la polenta
zoom »
Lepre con la polenta

Ingredienti / Dosi per 4

  • Lepre - 1
  • Cipolle - 1
  • Carote - 3
  • Sedano - 2 gambi
  • Erba cipollina secca - 2 cucchiai
  • Prezzemolo secco - 2 cucchiai
  • Salvia secca - 1 cucchiaio
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Stecca di cannella - 1 pezzetto
  • Chiodi di garofano - 3
  • Polpa di pomodoro - 400 g
  • Pancetta a cubetti - 200 g
  • Vino rosso - 2 l
  • Olio extravergine d'oliva - 4 cucchiai
  • Farina per polenta rapida
  • Sale
  • Difficoltà:
    media difficoltà
  • Tempi:
    preparazione: 20 minuti
    più la marinatura
    cottura: più di un'ora
    totale: circa 1 ora e 20 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 513 (kcal) 26 % GDA (*) - 2145 (kJ)
    Proteine: 48,6 (g) 98 % GDA
    Grassi: 30,7 (g) 44 % GDA
    Carboidrati totali: 11,3 (g) 5 % GDA
    di cui zuccheri: 11,3 (g) 13 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (189 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta lepre con polenta

Preparazione e cottura

  • - Il giorno prima.
    Tagliate la lepre nelle porzioni desiderate e fatela marinare per una notte in 1 litro di vino con la cannella, i chiodi di garofano e 1/2 cipolla tritata. La carne deve essere coperta del tutto dal vino.
  • - Il giorno seguente.
    Fate sgocciolare bene i pezzi di lepre e asciugateli nella carta da cucina.
  • - Preparate un trito molto fine con la cipolla rimasta, le carote e il sedano.
  • - In un tegame con i bordi alti versare l’olio, unite la pancetta e i pezzi di carne.
    Fate soffriggere i pezzi di lepre su entrambi i lati su fiamma moderata per qualche minuto.
    Aggiungete poi il vino rimanente, il trito di verdure, le varie erbe aromatiche e la polpa di pomodoro.
    Regolate di sale.
    Riportate ad ebollizione, abbassate la fiamma e proseguite la cottura a pentola semicoperta, rigirando la carne di quando in quando, fino a quando la lepre non risulta tenera e il liquido di cottura non si è ritirato.
    Aggiungete del brodo vegetale bollente solo se necessario.

A tavola

  • - Preparate la polenta nella quantità desiderata e servitela tagliata a fette con la lepre bollente.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Potete preparare la lepre in anticipo e preparare solo la polenta poco prima di servire.

Idea menu

  • - È un ottimo piatto unico adatto ad occasioni veramente speciali; particolarmente indicato per le cene autunnali e invernali e per le feste natalizie quando si invitano gli amici per lo scambio di auguri.

Note di alimentazione

  • - Essendo così ricco di ingredienti e generoso nelle porzioni questo piatto di lepre è da destinare sicuramente solo alle occasioni importanti. Inoltre non è certo economico. Il suo quadro nutritivo cioè calorie, grassi e proteine lo sconsigliano per il menu quotidiano.
  • - Il calcolo delle calorie non tiene conto della polenta.
  • - Fibre per porzione: 4,7 grammi (fabbisogno giornaliero pari a 30 grammi)

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Lepre con la polenta "?

Il nostro suggerimento è di abbinare il Barbaresco (vino rosso del Piemonte) o il Torgiano (vino rosso dell’Umbria).