Gulash triestino

Ricette della tradizione triestinatradizionale

Esistono molte ricette di gulasch. Questa è la ricetta del gulasch triestino, derivata dal gulasch ungherese. Trieste ha fatto parte dell'impero austro-ungarico e quindi ha assorbito molto delle sue tradizioni culinarie.

gulasch triestino-la foto mostra la carne tagliata a dadi cotta con le cipolle, la paprika e il oncentrato di pomodoro
zoom »
Gulasch triestino

Ingredienti / Dosi per 4

  • Carne di manzo - 800 g
  • Cipolle - 700 g
  • Paprika dolce in polvere - 1 cucchiaio
  • Paprika forte in polvere - 1 cucchiaino
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Rosmarino - 1 rametto
  • Maggiorana - 1 rametto
  • Timo - 1 rametto
  • Concentrato di pomodoro - 3 cucchiai
  • Strutto o grasso di prosciutto - 60 g
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 20 minuti
    cottura: circa 2 ore
    totale: 2 ore 20 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 405 (kcal) 21 % GDA (*) - 1694 (kJ)
    Proteine: 44,8 (g) 90 % GDA
    Grassi: 20,6 (g) 30 % GDA
    Carboidrati totali: 10,8 (g) 4 % GDA
    di cui zuccheri: 10,6 (g) 12 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (517 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta gulash

Preparazione

  • - Tagliate la carne in dadi di 5 cm di lato.
  • - Affettate le cipolle molto sottili.
  • - Preparate un mazzetto aromatico: legate insieme con spago da cucina il rosmarino, la maggiorana, il timo e la foglia di alloro.

Cottura

  • - Far sciogliete il grasso in una casseruola dal fondo spesso.
  • - Fate appassire le cipolle su fiamma bassissima.
    Quando le cipolle stanno per disfarsi aggiungete la carne e fatela insaporire, sempre a fuoco molto basso, in maniera che la carne stessa rilasci i propri liquidi.
  • - Nel frattempo portare a bollore dell'acqua.
  • - Quando la carne incomincia a rosolare aggiungete il mazzetto aromatico, la paprika, sciolta in un mestolino di acqua calda, e poi il concentrato di pomodoro diluito anch’esso in circa 200 ml di acqua calda.
  • - Regolate di sale e proseguite nella cottura a fiamma bassissima e a pentola coperta per circa un'ora e mezza.
    Aggiungete altra acqua calda solo se necessario.

A tavola

  • - La carne va servita con la sua salsa eventualmente passata al setaccio.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Utilizzate carne di manzo di taglio anteriore, di spalla: girello di spalla, sottospalla.
  • - Se non amate il gusto forte evitate di usare la paprika forte. È sufficiente quella dolce.
  • - Esistono moltissime varianti di questa ricetta. Qualcuno ad esempio non usa il concentrato di pomodoro: il gulasch in questo caso è di color ruggine.
  • - Ricordate che i puristi ungheresi non ammettono che la carne possa essere cotta con grassi diversi dallo strutto e non ammettono le aggiunte di farina o tanto meno di panna.
  • - Per quanto riguarda il liquido di cottura fatelo ritirare secondo il vostro gusto.
  • - Per una ricetta più leggera. Sostituite il grasso animale con 4 cucchiai di olio d'oliva. Iol'ho provato e vi garantisco che il risultato del gulasch è lo stesso. Ovviamente è più salutare; tutti sanno dell'utilità di sostituire i grassi animali con l'olio d'oliva. Ci dispiace per i puristi ungheresi ma la salute prima di tutto!

Idea menu

  • - Molti aggiungono anche le patate alla carne del gulash. Io preferisco presentarle a parte, cotte al vapore e condite con olio d'oliva, erba cipollina e sale.
  • - Ottimo è anche il gulasch con la polenta.
  • - Data la lunghezza della cottura e le calorie in gioco, il gulash è piatto della domenica o di inviti.

Loretta

Un po' di storia

  • - È un piatto della tradizione ungherese che si cucina ormai in tutto il mondo ma che è tipico dell'Europa Orientale. Si trova anche scritto come gulash, goulash o gulyás. Come tutti i piatti buoni del mondo nasce dalla cucina povera, anzi, poverissima. Era il piatto tipico dei nomadi (o meglio dei pastori chiamati appunto gulyás) della prateria ungherese. In sostanza la carne veniva cotta insieme alle cipolle a tal punto da far asciugare tutto il liquido di cottura. Poi si spalmava su assi di legno per farla seccare al sole. Quello che se ne ricavava lo si metteva in otri di pelle e lo si portava in questa maniera nelle lunghe peregrinazioni. Quando lo si doveva comsumare si faceva rinvenire qualche pezzo di carne essiccata in acqua calda e si aggiungevano alcune verdure. Molto spesso rape. Ne risultava una zuppa. La paprika non era utilizzata. Fu aggiunta solo alla fine del XIX secolo quando il piatto, già entrato prepotentemente nelle abitudini alimentari della borghesia locale, si diffuse in molti paesi assorbendo le varie abitudini locali. Di certo ha perso la connotazione di zuppa per divenire carne in umido.
    La paprika è polvere di peperone dolce (paprika in ungherese vuol dire appunto peperone). Il piccante lo acquisisce solo dal processo di essiccamento. È scorretto quindi usare il peperoncino perché il gulasch non deve avere il piccante tipico del peperoncino. È vero altresì che nel preparare il gulasch qualcuno aggiunge anche un po' di paprika piccante come abbiamo segnalato anche noi. A voi la scelta finale.
  • - Le differenze con il gulasch viennese. Sostanzialmente simile. Fate rosolare la carne (800 g) con le cipolle (400 g) per almeno un quarto d'ora. Unite a questo punto la paprika, uno o due spicchi d'aglio, un mazzetto guarnito e un paio di cucchiai di farina; mescolate molto bene per qualche minuto e poi coprite con brodo caldo. Dopo un quarto d'ora unite anche dei pomodori pelati schiacciati con la forchetta (300 g). Regolate di sale e pepe. Proseguite la cottura a pentola semicoperta e mescolando spesso per due ore.
    Nel frattempo potete lessare delle patate non facendo completare la cottura e le potete unire 10-15 minuti prima di spegnere il fornello alla carne.

Qual è il vino giusto per la ricetta " Gulash triestino "?

Ottimo lo Schioppettino dei Colli Orientali del Friuli (vino rosso).