Paté di vitello

Ricetta tradizionaletradizionale

Paté di vitello. Questa ricetta, tipica della Lombardia, è abbastanza semplice da realizzare e nello stesso tempo molto delicata. Esistono però altri paté nella nostra tradizione culinaria, a base di selvaggina o a base di fegato. In ogni caso sono ottimi antipasti.

Ricetta paté di vitello
zoom »
Paté di vitello

Ingredienti / Dosi per 4

  • Polpa di vitello - 300 g
  • Cipolla - 1/2
  • Carota - 1
  • Sedano - 1 costola
  • Vino bianco secco - 1 bicchiere
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Chiodi di garofano - 2
  • Cannella - un pezzetto
  • Burro - 50 g
  • Brandy
  • Gelatina - 200 ml
  • Sale
  • Pepe bianco, se piace
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 40 minuti
    più il tempo della marinatura
    cottura: 40 minuti
    totale: 1 ora 20 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 188 (kcal) 10 % GDA (*) - 787 (kJ)
    Proteine: 16,2 (g) 33 % GDA
    Grassi: 12,5 (g) 18 % GDA
    Carboidrati totali: 2,8 (g) 2 % GDA
    di cui zuccheri: 2,8 (g) 4 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (378 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta patè di vitello

Preparazione e cottura

La ricetta deve essere realizzata in due tempi diversi.

  • - Il giorno prima
    Mettete a marinare la carne nel bicchiere di vino con le spezie (chiodi di garofano, cannella, pepe e alloro).
    Poi preparate la gelatina seguendo le istruzioni sulla confezione e versatela in uno stampo rettangolare rivestito di pellicola trasparente.
    Mettete la gelatina in frigorifero.
  • - Il giorno successivo
    Scolate la carne dalla marinatura.
    Tagliate la carne a pezzetti e fatela rosolare in una noce di burro con carota, cipolla e sedano tritati finemente.
    Aggiungete il liquido della marinatura e proseguite la cottura a pentola coperta e su fuoco moderato per almeno 30 minuti.
    Nel frattempo togliete il burro dal frigorifero per farlo ammorbidire.
    Togliete dalla pentola la carne, lasciatela intiepidire e poi passatela nel mixer tritando molto finemente.
    Trasferite il miscuglio in una ciotola e regolate di sale.
    Aggiungete un goccio di brandy e il burro ammorbidito.
    Mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
    Sistematelo nello stampo con la gelatina e fatelo raffreddare per almeno 2 ore.

A tavola

  • - Togliete il paté dallo stampo, tagliatelo a fette e servitelo.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Se fate fatica a rovesciare il patè dallo stampo, basta metterlo a bagno in un dito di acqua calda per qualche secondo.

Idea menu

  • - In genere io preparo il patè per le feste di Natale. Risulta molto utile per creare piatti di antipasto assortiti ma è un'ottima soluzione anche per le cene in piedi o a buffet (cene degli auguri o veglioni dell'ultimo dell'anno).

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Paté di vitello "?

Servite il patè di vitello con il Montepulciano d'Abruzzo. Se è una delle portate di un antipasto assortito va benissimo anche un prosecco o uno spumante secco da pasto.