Gnocchi con patate vitelotte e sugo di calamari

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

Ho scoperto le patate vitelotte (che molti chiamano viola, sbagliando) solo da qualche tempo. All'inizio ho provato a farle soffritte in padella come le altre ma non ho notato grandi differenze. Anzi, a dirla tutta, mi piacciono sicuramente di più le patate tradizionali. Ma il colore mi affascina e così domenica, ieri, ho provato a fare gli gnocchi. E li ho conditi con un sugo bianco di pesce per creare un contrasto di colori. L'esperimento è riuscito. Il piatto è buono. Lo rifarò? vedremo. Per la prima volta ho dovuto usare l'uovo per impastare (in realtà 3 uova di quaglia) e ho scoperto che lavorare queste patate vitelotte è un po' più faticoso. Tra l'altro quando ho cotto i miei gnocchi l'acqua si è tinta di verde e gli gnocchi erano da cotti meno viola (??!!)

gnocchi viola conditi con sugo senza pomodoro
zoom »
Gnocchi con patate viola

Ingredienti / Dosi per 4

  • Per l'impasto
  • Patate vitelotte - 1 kg
  • Farina di grano tenero - 200 g
  • Uova di quaglia - 3
  • Sale
  •  
  • Per il sugo
  • Calamari surgelati puliti - 400 g
  • Porri - 250
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Erba cipollina fresca - alcuni steli
  • Prezzemolo fresco - qualche foglia
  • Olio extravergine d'oliva - 3 cucchiai
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 40 minuti
    più il tempo di scongelamento e di riposo
    cottura: 1 ora 30 minuti
    totale: 2 ore 10 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 510 (kcal) 26 % GDA (*) - 2135 (kJ)
    Proteine: 26,5 (g) 53 % GDA
    Grassi: 11,9 (g) 17 % GDA
    Carboidrati totali: 79,2 (g) 30 % GDA
    di cui zuccheri: 4,9 (g) 6 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (10 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta gnocchi viola con sugo di calamari

Preparazione e cottura

  • - Preparate il sugo.
    Fate scongelare i calamari e poi tagliate le sacche a rondelle.
    Affettate il porro sottile e fatelo soffriggere nell'olio, su fiamma molto bassa, insieme alla foglia di alloro.
    Unite anche i calamari, fateli insaporire, mescolando spesso.
    Versate qualche mestolo di acqua calda, salate, coprite e continuate la cottura su fiamma bassa fino a quando i calamari non sono teneri. Ci vorrà almeno un'ora. Mescolate di tanto in tanto.
    Pulite prezzemolo ed erba cipollina. Lavateli e tamponate l'acqua in eccesso usando carta da cucina. Tagliuzzateli dentro il sugo poco prima di spegnere il fornello.
  • - Nel frattempo ...
    ... cuocete le patate al vapore. Io ho dovuto lavarle accuratamente perché piene di terra.
  • - Preparate gli gnocchi.
    Quando le patate sono ancora calde sbucciatele e passatele nello schiacciapatate.
    Io ho avuto parecchio scarto e quindi ho pesato le patate schiacciate. Ne avevo a disposizione solo 600 g. Quindi ho deciso di aggiungere molta meno farina del solito. In tutto, compresa anche quella necessaria per infarinare la superficie di lavoro, ne ho usata 200 g.
    La difficoltà ad impastare mi ha suggerito di aggiungere anche le uova. Ne ho usate tre di quaglia. Un uovo intero di gallina mi sembrava eccessivo. Per fortuna ho sempre a casa uova di quaglia che mi consentono di frazionare le uova di gallina intere. Ricordate di salare il vostro impasto.
    Ho proceduto a fare gli gnocchi come al solito. Trovate il link più avanti per la ricetta con la spiegazione per fare gli gnocchi.
  • - La cottura.
    Come al solito va fatta in abbondante acqua salata. Io in genere trasferisco gli gnocchi con una schiumarola nella pentola con il sugo bollente, non appena li vedo galleggiare in superficie.

A tavola

  • - Servite gli gnocchi ancora caldi.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - In casa siamo solo io e mio marito e quindi con la quantità di patate ottenuta abbiamo mangiato due volte gli gnocchi, a distanza di un giorno. Come tutti gli gnocchi, riscaldati, sono ottimi.
  • - L'idea del sugo è ottima anche per gli gnocchi fatti con le patate normali ma, mi racomando, scegliete un prodotto surgelato di qualità o, ancora meglio, calamari freschi (ve ne servono circa 800 g se li dovete pulire).

Idea menu

  • - Gli gnocchi sono piatto unico se li preparate per il menu in famiglia. Completate il pasto con frutta fresca stagionale.
  • - Se invece volete prepararli per un menu completo, tenete presente che le porzioni raddoppiano.
  • - Io li suggerirei quando dovete preparare un menu colorato in diverse occasioni.

I link utili per questa ricetta

  • - Questo è il link per la ricetta degli gnocchi in cui trovate anche un video che vi mostra le varie fasi della preparazione.

Note di alimentazione

  • - Gli gnocchi sono sempre un piatto sostanzioso e anche in questo caso il discorso non si smentisce.
  • - Le patate vitelotte sono molto rare. Non hanno una grande resa e quindi non si trovano facilmente. Sono anche care, ahimè, ma vale la pena lavorarle quando volete ottenere dei piatti ad effetto.
    Sono originarie dell'America del Sud, precisamente del Perù. Ho imparato a mie spese che hanno una buccia molto spessa, piena di terra. Quindi dovete calcolare un quantitativo maggiore rispetto alle patate normali.
    Si raccolgono a fine estate e si trovano più facilmente nei mesi freddi.
  • - Fibre per porzione: 5,8 grammi

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Gnocchi con patate vitelotte e sugo di calamari "?

Mio marito ed io abbiamo abbinato uno chardonnay della DOC Lison Pramaggiore agli gnocchi viola con sugo di pesce.