Pasta fredda al polpo

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

L'insalata di pasta al polpo è una ricetta che ho realizzato prendendo spunto dalla classica insalata di polpo e fagiolini. I suoi ingredienti sono: pasta corta, polpo, fagiolini, pomodoro, erba cipollina, prezzemolo ed olio d'oliva. È ideale come piatto unico per il vostro pranzo oppure per una cena fredda d'estate. Abbinate un buon vino bianco fresco.

Insalata di pasta con polpo, la foto mostra il piatto con la pasta tipo fusilli , pezzetti di polpo e fagiolini
zoom »
Pasta fredda al polpo

Ingredienti / Dosi per 4

  • Polpo fresco - 1 da 1 kg
  • Pomodori maturi San Marzano - 6 (400 g)
  • Pasta secca - 250 g
  • Fagiolini surgelati - 250 g
  • Erba cipollina secca - 2 cucchiai
  • Prezzemolo secco - 2 cucchiai
  • Olio extravergine d'oliva - 3 cucchiai
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 20 minuti
    più il tempo di raffreddamento del polpo
    cottura: circa 90 minuti
    totale: 1 ora 40 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 502 (kcal) 26 % GDA (*) - 2099 (kJ)
    Proteine: 33,3 (g) 67 % GDA
    Grassi: 11,1 (g) 16 % GDA
    Carboidrati totali: 59,7 (g) 23 % GDA
    di cui zuccheri: 12,0 (g) 14 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (203 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta pasta fredda al polpo

Preparazione e cottura

  • - Cuocete il polpo.
    La prima cosa da fare è cuocere il polpo dati i tempi e il successivo raffreddamento.
    Tuffate il polpo, dopo aver eliminato occhi e becco, nell'acqua bollente salata e proseguite la cottura dopo aver abbassato la fiamma.
    In genere sono necessari dai 45 ai 60 minuti per completare la cottura.
    Quando la forchetta affonda bene nella carne del mollusco, spegnete il fornello e lasciate stiepidire.
    Spellate il polpo e tagliatelo in piccoli pezzi.
  • - Cuocete i fagiolini con la pasta.
    Portate a bollore abbondante acqua salata e tuffate prima i fagiolini poi, alla ripresa del bollore, la pasta.
    Calcolate attentamente i tempi in modo che verdura e pasta arrivino alla cottura contemporaneamente.
    Per questo suggeriamo i fagiolini surgelati soprattutto per chi è alle prime armi in cucina; sulla confezione vengono chiariti sempre i tempi di cottura.
    A cottura completata scolate contemporaneamente pasta e fagiolini, fermate la cottura ripassando il tutto sotto il getto dell'acqua fredda e poi scolate nuovamente.
  • - Preparate la base di pomodoro.
    Nel frattempo pelate i pomodori, eliminate i semi e il liquido di vegetazione e tagliateli in piccoli pezzi in una zuppiera piuttosto grossa.
    Aggiungete il polpo, le erbe aromatiche e l'olio.

A tavola

  • - L'ultima fase.
    Trasferite la pasta e i fagiolini nella zuppiera.
    Reegolate eventualmente di sale.
    Mescolate.
  • - Aspettate almeno un'ora prima di seervire in tavola in modo che tutti gli ingredienti si amalghimino.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Ho realizzato questa ricetta con pasta aromatizzata all'origano e al pomodoro ma potete scegliere la qualità che preferite.
  • - Io spesso uso i fagiolini surgelati per praticità quando ho poco tempo.
    I fagiolini vanno aggiunti all'acqua bollente spezzettati.
    Ma come dicevo prima dovete fare attenzione ai tempi di cottura.
  • - I risultati migliori si ottengono con prezzemolo ed erba cipollina freschi anche se aumentano i tempi di preparazione.
  • - Preparate la pasta fredda almeno un'ora prima di servirla.
    Se la preparate con notevole anticipo conservatela in frigorifero ma ricordatevi di toglierla almeno un'ora prima di servirla.

Idea menu

  • - La pasta fredda con il polpo può essere inserita nel vostro menu estivo per la famiglia.
    Dal momento che è piuttosto lunga da fare la suggerirei per il week end.
  • - Può anche essere scelta per un menu completo. Pensate ad una cena fredda o al primo piatto in una grigliata di pesce.
  • - Per me è una valida scelta anche in un buffet innanzi tutto perchè molto pratica da servire e poi perchè si può abbinare facilmente a tante altre pietanze. Validissima anche in un buffet per una festa in inverno.

I link utili per questa ricetta

  • - Per saperne di più sulle proprietà nutritive della pasta seguite il link. Se invece volete saperne di più sull'altro ingrediente principale di questa pasta fredda leggete la pagina dedicata al polpo (descrizione, habitat, valori nutritivi e notizie utili per usarlo in cucina)

Note di alimentazione

  • - Questa insalata di pasta è chiaramente un piatto unico da completare eventualmente solo con frutta fresca.
    Il perché lo potete comprendere facilmente valutando l'appoto di calorie. Vi ricordo infatti che il fabbisogno per il pranzo è di 500-700 kcal (30-35% del fabbisogno energetico giornaliero). Purché suddividiate i pasti in 5 micropasti giornalieri come ormai i nutrizionisti suggeriscono in modo pressante e di poter introdurre circa 2000 kcal al giorno.
  • - Per una singola porzione con apporto nutritivo analogo a quello che vedete nella tabella nutrizionale orientatevi su queste dosi: 60 grammi di pasta, 60 g di fagiolini, 1 o 2 pomodori maturi anche grossi (se siete affamati riempite il piatto di verdure, aumentando anche la quantità di fagiolini, il bilancio energetico non ne soffre molto e la sazietà è assicurata), 250 g di polpo, erbe aromatiche senza nessun limite e un cucchiaio scarso di olio.
  • - Tenete conto dell'alto apporto di proteine di questa insalata di pasta quando programmate la cena. L'ideale sarebbe una bella varietà di verdure.
  • - Tutte le mie ricette possono essere realizzate senza sale, il loro gusto deriva dall'abbinamento dei vari ingredienti. Un valido aiuto per chi deve seguire una dieta iposodica. Pensate per esempio a chi soffre di ipertensione.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Pasta fredda al polpo "?

Io e mio marito amiamo il Regaleali Bianco (vino della Sicilia). La pasta fredda al polpo si abbina benissimo al Regaleali.