Pasta fredda con polpo e fagioli

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La ricetta dell'insalata di pasta con polpo e fagioli è molto semplice ma un po' lunga a meno che non usiate i fagioli in scatola e polpo congelato ma il gusto è sicuramente inferiore. Ho provato a cambiare la qualità dei fagioli ma il risultato migliore l'ho ottenuto con i borlotti. Gustate questa pasta fredda con un Vermentino. A me e a mio marito pice molto quello della Liguria con questa ricetta. Il link alla scheda del vino lo trovate in fondo alla pagina.

insalata di pasta con polpo e fagioli borlotti-la foto mostra la pasta corta all'uovo con il condimento composto da fagioli, polpo, pomodori freschi, prezzemolo ed erba cipollina
zoom »
Pasta fredda con polpo e fagioli

Ingredienti / Dosi per 4

  • Gramigna all'uovo - 250 g
  • Polpo - 800 g
  • Fagioli freschi da sgranare - 500 g
  • Pomodori maturi - 400 g
  • Erba cipollina fresca - un ciuffetto
  • Prezzemolo fresco tritato - 2 cucchiai
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Olio extravergine d'oliva - 3 cucchiai
  • Aceto di pomodoro Mutti - 2 cucchiai
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    più il tempo di raffreddamento del polpo
    cottura: 90 minuti
    totale: 90 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 509 (kcal) 26 % GDA (*) - 2128 (kJ)
    Proteine: 35,0 (g) 70 % GDA
    Grassi: 11,8 (g) 17 % GDA
    Carboidrati totali: 66,8 (g) 25 % GDA
    di cui zuccheri: 9,4 (g) 11 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (154 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta pasta fredda con polpo e fagioli

Preparazione e cottura

  • - Preparate il polpo.
    Cominciate con il polpo visti i tempi di cottura.
    Tuffate il polpo, dopo aver eliminato occhi e becco, nell'acqua bollente salata e proseguite la cottura dopo aver abbassato la fiamma.
    In genere sono necessari dai 45 ai 60 minuti per completare la cottura.
    Quando la forchetta affonda bene nella carne del mollusco, spegnete il fornello e lasciate stiepidire.
    Spellate il polpo e tagliatelo in piccoli pezzi in una zuppiera grossa.
  • - Preparate i fagioli.
    Mentre il polpo cuoce dedicatevi ai fagioli.
    Togliete i fagioli dal baccello, lavateli e trasferiteli in un pentolino.
    Copriteli di acqua fredda, aggiungete l'alloro ma non il sale e cuoceteli su fiamma bassa curando che non vengano scoperti dall'acqua.
    Se necessario aggiungete altra acqua bollente.
    In genere sono sufficienti 40-50 minuti per la cottura.
    Scolateli molto bene e uniteli poi al polpo.
  • - Preparate gli altri ingredienti.
    Pulite e lavate l'erba cipollina; pulite e lavate il prezzemolo.
    Tritate le erbe aromatiche e aggiungetele agli altri ingredienti.
    Pelate i pomodori. Riducete la polpa a dadini, metteteli nella zuppiera e schiacciateli leggermente con la forchetta.
    Condite con l'olio e l'aceto, mescolate e controllate il sale.
  • - Cuocete la pasta.
    Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
    Scolatela.
    Fermate la cottura passandola sotto l'acqua fredda e scolatela nuovamente molto bene.
  • - L'ultima fase.
    Trasferite la pasta nella zuppiera.
    Controllate il sale.
    Mescolate accuratamente e delicatamente.

A tavola

  • - Servite la pasta a temperatura ambiente.
  • - Se la preparate in anticipo conservatela in frigorifero ma riportatela a temperatura ambiente prima di servirla.
    Basta tirarrla fuori dal frigorifero una trentina di minuti prima.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Al posto delle erbe aromatiche fresche potete usare quelle secche. Un paio di cucchiai per ognuna andrà bene.
  • - Se non avete tempo di pulire i fagioli usate quelli surgelati (250 g) oppure quelli in scatola (il peso netto sgocciolato deve avvicinarsi alla quantità di 250 g).
  • - Se non trovate l'aceto di pomodoro Mutti sostituitelo con la salsa di soia.
  • - Chi ama i gusti forti può aggiungere un cipollotto fresco tagliato sottile.
  • - Io in genere preparo questa insalata di pasta con la gramigna all'uovo ma vi consiglio qualsiasi formato di pasta corta.

Idea menu

  • - Le dosi sono per 4 persone se l'insalata di pasta viene consumata come piatto unico. In caso contrario può bastare anche per 8 persone. In caso di buffet le dosi sono sufficienti per un numero ancora maggiore di persone.
  • - Servite questa insalata di pasta come piatto unico estivo oppure in una cena fredda insieme ad altre portate oppure in un buffet per una cerimonia o un evento importante.
  • - Essendo a base di pesce ma con un gusto abbastanza delicato riuscite ad abbinarla a tanti altri piatti freddi se volete organizzare un menu misto. Quindi può essere servita anche con salumi e, perché no, anche in una grigliata proprio per alleggerire l'eccesso di carne ;)

I link utili per questa ricetta

  • - Se siete interessati all'alimentazione potete seguire novità e curiosità nelle pagine che si trovano nel nostro sito dedicato all'informazione. In particolare c'è una pagina sul polpo ricca di dettagli (descrizione, habitat, proprietà nutritive,come sceglierlo, cucinarlo, qualche trucchetto in cucina) e una sulla pasta, l'ingrediente principale di questo piatto freddo.

Note di alimentazione

  • - L'apporto nutritivo di questa pasta fredda è, come potete vedere, piuttosto alto. Quindi questo piatto è decisamente un piatto unico se lo servite nel vostro menu quotidiano. Completate eventualmente il pasto con della frutta fresca, o, ancora meglio, con verdura cruda di stagione da sgranocchiare visto che le verdure non compaiono tra gli ingredienti. State attenti poi a bilanciare nel pasto serale l'elevato contenuto di proteine derivante dall'associazione di polpo e fagioli. sarebbe bene optare per un piatto vegetariano.
    Per una singola porzione analoga al calcolo che ho fatto orientatevi su queste dosi: 60 grammi di pasta, 200 grammi di polpo fresco, 120-140 grammi di fagioli da sgranare, 100 grammi di pomodoro (anche di più per riempire il piatto), erbe aromatiche e cipolla senza nessun limite e un cucchiaio molto scarso di olio.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Pasta fredda con polpo e fagioli "?

Come già detto all'inizio io e mio marito amiamo particolarmente il Vermentino e con questo piatto freddo estivo in particolare quello ligure: Vermentino della DOC Riviera Ligure di Ponente.