Insalata di riso tradizionale

Ricetta tradizionale tradizionale

L'insalata di riso viene preparata in molte varianti. Questa ricetta è molto classica e prevede l'uso di ingredienti tradizionali. Uova di quaglia, funghi champignon e carciofini sott'olio, olive, falde di peperone in agrodolce, piselli e tonno oltre a molte erbe aromatiche e all'ingrediente principale che è il riso. Scegliete ingredienti di qualità per un ottimo riso freddo. Più sotto potete leggere anche quale vino abbinare e quante calorie nasconde questo piatto tradizionale dell'estate.

Ingredienti / Dosi per 3

  • Riso - 150 g
  • Uova di quaglia - 6
  • Funghi champignon sott'olio - 20
  • Carciofini interi sott'olio - 3
  • Falde di peperoni in agrodolce - 4
  • Olive verdi denocciolate - 40 g
  • Tonno sott'olio - 1 scatola da 240 g
  • Piselli fini - 1 scatola da 200 g
  • Erba cipollina secca o fresca - 1 cucchiaio
  • Prezzemolo secco - 1 cucchiaio
  • Olio extravergine d'oliva - 1 cucchiaio
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: 30 minuti
    totale: 1 ora
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 413 (kcal) - 1729 (kJ)
    Proteine: 21,7 (g)
    Grassi: 15,5 (g)
    Carboidrati totali: 49,7 (g)
    di cui zuccheri: 2,1 (g)

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (144 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta insalata di riso tradizionale

Preparazione e cottura

  • - Fate bollire le uova di quaglia seguendo le istruzioni sulla confezione; in genere bastano 3-4 minuti.
    Una volta cotte raffreddatele rapidamente sotto l’acqua corrente e sgusciatele. 
  • - Cuocete il riso al dente in abbondante acqua salata.
    Scolatelo, passatelo sotto l’acqua fredda corrente per interrompere la cottura e fatelo scolare di nuovo.
  • - Nel frattempo mettete in una zuppiera i funghetti sott’olio, i piselli ben scolati, le erbe aromatiche, il tonno scolato e sbriciolato, i peperoni tagliati in filetti, le olive tagliate a rondelle e i carciofini tagliati in fette.
  • - Unite il riso, l’olio e le uova tagliate a metà.
    Mescolare delicatamente ed assaggiate.
    Regolate eventualmente di sale.
  • - Lasciate insaporire almeno per due ore in frigorifero.

A tavola

  • - Togliete il vostro riso freddo dal frigorifero almeno 30 minuti prima di servirlo per riportarlo a temperatura ambiente.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - A piacere potete aggiungere uno o due cucchiai di maionese che però non è stata calcolata nell’apporto nutritivo.
  • - Gli ingredienti di questo riso freddo possono essere modificati o aumentati a piacere. Ad esempio potete aggiungere anche del formaggio a dadini, pezzetti di salame morbido o prosciutto cotto. Ovviamente potreste provocare anche una vera rivoluzione nelle calorie ma se si tratta di una volta il nostro organismo riesce a compensare ... purché non succeda di frequente ;)

Idea menu

  • - Si tratta di un vero e proprio piatto unico per il pranzo estivo. Di cui però non abusare. Nelle note di alimetazione spiego perché.
    Potete completare il pasto con della frutta fresca.
  • - L'insalata di riso nelle sue mille versioni è comunque l'ideale quando si devono preparare pranzi o cene fredde o quando si deve pensare ad un buffet.
    Ha diversi vantaggi. Si può preparare anche con notevole anticipo e conservare in frigorifero. Anzi, se fatta in anticipo, diventa ancora più buona.
    E poi come in questo caso si può combinare con tanti altri piatti freddi e caldi per menu invitanti e gustosi, adatti a tutte le occasioni e le età. Nei link utili ve ne propongo subito uno con questa insalata di riso tradizionale. Il menu l'ho chiamato tradizionale perché non è l'unica portata ad avere questa caratteristica.

I link utili per questa ricetta

Note di alimentazione

  • - Premetto che adoro l'insalata di riso ma a questa variante realizzata con tanti prodotti industriali preferisco sicuramente altre ricette con ingredienti più naturali e quindi più salutari. A parte l'insieme di tutti gli additivi che trovate nei sott'oli, un aspetto non trascurabile è la quantità di sale che soprattutto in estate dovrebbe essere tenuta maggiormente sotto controllo. In realtà aprendo scatolette la quantità è sempre superiore al consentito. E poi più il cibo che mangiate è salato più bevete, e più bevete e più sudate ...
  • - Passo ora ad esaminare questo piatto di riso. Le calorie non sono esagerate ma non pensate di mangiarne un piattone ;) Per poter abbassare le calorie l'ho preparata con 50 g di riso a testa e un solo cucchiaio di olio per l'intero piatto (tanto la maggior parte degli ingredienti sono già abbondantemente oliati).
    Ogni 10 g di riso in più dovete aggiungere circa 34 calorie. Si fa in fretta a salire ...
    Ed è questo l'ulteriore problema che si nasconde dietro alla cucina rapida basata sulle scatolette!
    Più ingredienti in scatola usate meno riso potete aggiungere :((
  • - Vi passo le dosi a testa per poter fare questa insalata di riso secondo le vostre esigenze: 50 g di riso, 2 uova di quaglia, 6 o 7 funghetti, una falda media di peperone sott'olio, una decina di olive snocciolate, 1 carciofino sott'olio, un cucchiaio scarso di piselli, una scatoletta di tonno piccola (attenzione al tonno che può fare una grande differenza! meglio in questi casi usare quello al naturale), erbe aromatiche a volontà. Non aggiungerei altro olio, dovrebbe bastare quello di cui sono già impregnati gli ingredienti. A meno che non la dobbiate preparare per più persone.
  • - Se volete altre informazioni in tema di alimentazione e nutrizione consultate il nostro sito theitaliantaste.info

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Insalata di riso tradizionale "?

Il suggerimento migliore per l'estate è la birra ma se preferite il vino orientatevi verso un buon vino bianco o rosato freschi. Perché non un Collio Ribolla Gialla (vino bianco del Friuli - Venezia Giulia) da servire tra i 10 - 12°C o un Corvo Rosa (vino IGT della Sicilia)? A me e a Carlo il Corvo Rosa piace particolarmente in estate.