Sformato di fagiolini e piselli

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

Lo sformato di fagiolini e piselli è un ottimo piatto per tutto l'anno quando si vuole stare leggeri ma non si vuole rinunciare al gusto. È veramente buonissimo. Oltre a fagiolini e piselli vi servono uova, yogurt, porri, pane grattugiato, erbe aromatiche, salsa di soia e olio d'oliva. Lo potete fare con prodotti surgelati in tutte le stagioni oppure usare piselli o fagiolini freschi quando si trovano al mercato. Ricetta vegetariana.

tortino di fagiolini e piselli
zoom »
Sformato di fagiolini e piselli

Ingredienti / Dosi per 6

  • Fagiolini surgelati - 300 g
  • Piselli finissimi surgelati - 450 g
  • Porri - 1
  • Yogurt magro - 125 ml
  • Uova - 2
  • Pane grattugiato - 60 g circa
  • Erba cipollina secca - 1 cucchiaio
  • Prezzemolo secco - 1 cucchiaio
  • Alloro secco - 1 cucchiaino
  • Maggiorana secca - 1 cucchiaino
  • Salsa di soia - 1 cucchiaio
  • Olio extravergine d'oliva - 3 cucchiai
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 20 minuti
    cottura: 1 ora 40 minuti
    totale: 2 ore
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 226 (kcal) 12 % GDA (*) - 947 (kJ)
    Proteine: 10,8 (g) 22 % GDA
    Grassi: 7,7 (g) 12 % GDA
    Carboidrati totali: 20,3 (g) 8 % GDA
    di cui zuccheri: 6,6 (g) 8 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (20 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta sformato fagiolini e piselli

Preparazione e cottura

  • - Fate cuocere a vapore i fagiolini e i piselli seguendo le istruzioni sulla confezione per i tempi.
  • - Insaporite le verdure.
    Mettete in un tegame 2 cucchiai di olio, il porro affettato, l'alloro, la maggiorana, i fagiolini e i piselli.
    Regolate di sale e fate soffriggere su fuoco moderato per qualche minuto in modo che tutti gli ingredienti si insaporiscano.
  • - Preriscaldate il forno a 180°C.
  • - Ungete uno stampo da plumcake con l’olio rimasto e spolverizzatelo con un po’ di pane grattugiato.
  • - Togliete la foglia di alloro.
    Frullate il miscuglio di verdure insieme alle uova, alla salsa di soia, allo yogurt, al prezzemolo e all'erba cipollina.
    Versate il composto in una zuppiera e aggiungete gradualmente il pane grattugiato mescolando in continuazione.
    Deve risultare un composto piuttosto sodo.
    Regolate eventualmente ancora di sale.
    Versate il composto nello stampo, livellate la superficie, cospargete di pane grattugiato.
    Infornate per 40 minuti circa o fino a quando la superficie diventa dorata.

A tavola

  • - Fate raffreddare parzialmente o totalmente e rovesciate su un piatto di portata.
    Servite il vostro sformato caldo o freddo.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - La quantità del pane grattugiato è molto variabile perché dipende da molti fattori.
  • - Se usate uno stampo di silicone evitate sicuramente di ungerlo o per lo meno di avere brutte sorprese quando rovesciate lo sformato.
  • - Se usate piselli freschi, considerate lo scarto e compratene circa 1,3 kg.
    Di fagiolini freschi vi serve solo una quantità leggermente maggiore, 350 g.
    Usando piselli e fagiolini freschi non cambiano le varie fasi della ricetta.
  • - In estate usate prezzemolo (solo qualche gambo) e abbondante erba cipollina, entrambi freschi.

Idea menu

  • - Lo sformato può essere servito come antipasto, oppure in una cena estiva accompagnato da salumi e frutta o ancora in inverno, tiepido, con l'arrosto. O molto più semplicemente come piatto unico vegetariano.
  • - È ottimo anche in un buffet dove dovete sempre pensare che tra i vostri ospiti ci possono essere dei vegetariani.
  • - Potete servirlo anche con una salsina piccante di pomodoro o con un'altra salsa di vostro gusto.

I link utili per questa ricetta

Note di alimentazione

  • - Come potete vedere benissimo anche da soli, usando ingredienti vegetariani e una quantità equilibrata di condimenti, il quadro di calorie, grassi e zuccheri è molto positivo. Come in tutte le ricette la moderazione è il faro che ci deve guidare.
    In questo caso vi potete concedere porzioni più generose rispetto a quelle indicate che in realtà si riferiscono a menu con invitati.

Loretta