Melanzane a funghetto

Ricetta tradizionale tradizionale

Le melanzane a funghetto sono conosciute in tutta Italia ma hanno le loro origini in Campania (melanzane a fungitielli). Così, come al solito, le versioni sono veramente tante a seconda della zona. La ricetta originaria non è altro che una cottura in padella con olio, aglio e prezzemolo, cioè una trifolatura. Esattamente come quando cuociamo i funghi, da cui il nome. Ma anche qui le modalità di cottura possono essere diverse. Ricetta mediterranea, vegetariana e legata all'estate!

melanzane a funghetto a tocchetti e guarnite con prezzemolo su piatto bianco
zoom »
Melanzane a funghetto

Ingredienti / Dosi per 4

  • Melanzane - 4 (circa 1 kg)
  • Aglio - 1 o 2 spicchi
  • Origano
  • Olio d'oliva o olio di semi di arachide
  • Sale grosso
  • Pepe o peperoncino
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 15 minuti
    più il tempo per eliminare l'amaro dalle melanzane
    cottura: 15 minuti
    totale: 30 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: n.c. (kcal) - n.c. (kJ)
    Proteine: n.c. (g)
    Grassi: n.c. (g)
    Carboidrati totali: n.c. (g)
    di cui zuccheri: n.c. (g)

Scarica il PDF della ricetta (126 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta melanzane a funghetto

Io comincio dalla ricetta più diffusa in Italia, come l'ho vista fare in tante regioni diverse. Più avanti trovate un'altra variante.

Preparazione e cottura

  • - Preparate le melanzane.
    Pelate e tagliate le melanzane a fette. Qualcuno però non le pela.
    Cospagete le fette di sale grosso, disponetele nello scolapasta in più strati, mettete un peso sopra e lasciate agire il sale per circa un'ora.
    Grazie all'osmosi si eliminerà l'amarognolo che le contraddistingue. Infatti vedrete nettamente la formazione di un liquido giallastro che colerà anche attraverso i fori dello scolapasta.
    Lavate ogni fetta sotto l'acqua corrente e tamponate con carta assorbente da cucina.
    A questo punto tagliate ogni fetta a cubetti o a tocchetti.
  • - La frittura.
    Scaldate abbondante olio d'oliva o se preferite di semi di arachide insieme all'aglio in un wok o in una pentola per frittura.
    Rimuovete l'aglio e aggiungete le melanzane a cubetti.
    Devono risultare dorate. L'operazione richiede una decina di minuti.
    Qualche momento prima di toglierle dall'olio bollente, aggiungete origano e pepe (o peperoncino).
    Usate una schiumarola per toglierle dall'olio.
    Traferitele su carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso.
    In questa fase, quando sono ancora calde potete spolverizzarle con prezzemolo tritato molto finemente.

A tavola

  • - Servite le melanzane a funghetto ancora calde oppure fredde.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Un'altra versione che è più legata alla Campania prevede la cottura in padella con l'olio necessario per una trifolatura (quindi molto meno della ricetta precedente) e aglio che viene dorato nell'olio caldo e poi eliminato. Si aggiungono a questo punto le melanzane trattate e tagliate a tocchetti che vengono cotte e lasciate nella padella. Si aggiunge prezzemolo fresco tritato solo all'ultimo momento.
    A questa base possono essere aggiunti in cottura capperi e pomodoro.
    Si serve fredda come antipasto o contorno.
  • - Le melanzane a funghetto possono anche essere conservate in barattolo ma attenzione! La conservazione casalinga può nascondere spiacevoli sorprese legate per esempio alla tossina botulinica. Quindi vanno seguite ricette affidabili con un corretto dosaggio di sale e opportuna sterilizzazione.

Note di alimentazione

  • - Avrete notato che la tabella dei valori nutritivi non è stata completata. Per la prima versione è veramente difficile fare un calcolo affidabile. Per la frittura lo è sempre ma in particolare per le melanzane che come sapete sono delle vere spugne per quanto riguarda l'olio.
    Mi limito a proporvi i valori della seconda versione ammettendo di usare una quantità di olio molto contenuta: 4 cucchiai
    energia: 131 kcal (550 kJ)
    proteine: 2,5 g
    carboidrati totali: 6,0 g
    di cui zuccheri: 6,0 g
    grassi: 10,9 g
    fibre: 6,0 g

Loretta