Sangria rosata con arance e melagrana

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La sangria rosata è fatta con il vino rosé. Ho lavorato su questa mia ricetta durante il periodo di Natale quando si trovano melagrane e arance. Mi piace moltissimo questo abbinamento e trovo che la sangria con questi frutti ed un corposo vino rosé sia assolutamente unica, favolosamente buona! Tra l'altro ha un colore molto invitante.

ricetta della sangria con arance, melagrana, vino rosè e cognac
zoom »
Sangria rosata

Ingredienti / Dosi per 6

  • Melagrana - 1 da 350 g
  • Arance biologiche - 1
  • Cognac - 60 ml
  • Zucchero - 3 cucchiai
  • Vino rosé negramaro - 1 bottiglia
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    più il tempo di riposo
    cottura: non richiesta
    totale: 30 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 164 (kcal) 9 % GDA (*) - 688 (kJ)
    Proteine: 0,0 (g)
    Grassi: 0,0 (g)
    Carboidrati totali: 9,0 (g) 4 % GDA
    di cui zuccheri: 9,0 (g) 10 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (104 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta sangria con vino rosato, arance e melagrana

Preparazione

  • - Preparate la melagrana.
    Togliete la buccia esterna e sgranate i chicchi.
    L'operazione è piuttosto lunga. Agite sopra un piatto per recuperare anche l'eventuale succo.
  • - Preparate l'arancia.
    Lavate l'arancia e asciugatela.
    Tagliatela a fette con tutta la buccia.
  • - Mettete 3 cucchiai di zucchero e il cognac in una zuppiera stretta o in una caraffa.
    Mescolate bene.
    Aggiungete tutta la frutta.
    Se avete ottenuto anche del succo di melagrana unitelo agli altri ingredienti.
  • - Mescolate accuratamente.
  • - Versate il vino rosé, mescolate ancora e mettete in frigorifero, coperto, per almeno 12 ore.

A tavola

  • - Anche in questo caso io e mio marito abbiamo deciso di servire la sangria con tutta la sua frutta senza filtrarla. Le arance sono fantastiche da mangiare purché usiate prodotti biologici.
  • - Togliete dal frigorifero almeno un quarto d'ora prima di servire. Va bene fresca ma non gelata.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - La sangria dovrebbe essere preparata il giorno prima.
  • - Dal momento che la sangria è piuttosto forte, vi conviene mettere a disposizione dei vostri ospiti acqua tonica fredda con cui diluirla.
  • - Noi in genere utilizziamo un vino rosato che ci piace moltissimo, prodotto da Libera. Hisotelaray, un rosato del Salento (Puglia). Lo trovate facilmente nelle principali catene commerciali.

Idea menu

  • - Questa sangria rosata con arance e melagrana è perfetta per i vostri inviti durante le feste di Natale e fino a quando trovate le melagrane. Utilizzatela per i buffet o le cene in piedi di San Silvestro e per i party degli auguri. Oppure nei menu abbinandola a piatti di pesce elaborati o di carne bianca.
  • - Noi la serviamo in genere con gli spiedini con ananas baby e speck e tartine con il pane di segale.
  • - Per quanto riguarda le dosi, bisogna valutare l'occasione in cui si serve e le caratteristiche degli ospiti.
    Mediamente potete considerare le dosi per circa 6 persone sempre che si servano altre bevande contemporaneamente.

I link utili per questa ricetta

Note di alimentazione

  • - Come ho già evidenziato nelle altre ricette di sangria nel calcolo dell'apporto nutritivo non tengo mai conto della frutta che in teoria serve soltanto a profumare il vino. Se si mangia anche la frutta bisogna rivedere verso l'alto tutti i valori.
  • - Non posso fare a meno di ricordare che bisogna bere responsabilmente. Ecco perché suggerisco che le dosi bastano per 6 persone. A testa sono circa 125 ml, già superiori alle dosi consigliate di vino (100 ml). Ma visto che si tratta di un vino aromatizzato di accompagnamento per un'occasione speciale ... una volta tanto ... Le calorie sono comunque circa il 60% in più rispetto a quelle del vino.
    Per cui non abusatene.
  • - Bere con moderazione è una buona regola per noi adulti. I minori non sono inclusi in questo consiglio, non devono bere.

Loretta