Sangria Bianca v.2

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La sangria bianca è fatta con il vino bianco. Io ne ho create due in occasione di un buffet estivo con tanti invitati. Qualcuno è riuscito ad assaggiarle entrambe e non sapeva decidersi su quale era la più buona. Questa è realizzata con pesche noci, arance, limoni, vino bianco frizzante e vodka. Nell'altra versione di sangria il vino è secco, le pesche noci sono sostituite dal melone e come liquore ho usato il rum. Tutti i link alle altre mie versioni di sangria sono elencati più avanti.

sangria con pesche noci, arance e limoni
zoom »
Sangria bianca

Ingredienti / Dosi per 6

  • Pesche noci - 4
  • Arance - 1
  • Limoni - 1
  • Vodka - 100 ml
  • Zucchero - 3 cucchiai
  • Vino bianco frizzante - 1 bottiglia
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 15 minuti
    più il tempo di riposo
    cottura: non richiesta
    totale: 15 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 182 (kcal) 10 % GDA (*) - 763 (kJ)
    Proteine: 0,0 (g)
    Grassi: 0,0 (g)
    Carboidrati totali: 9,7 (g) 4 % GDA
    di cui zuccheri: 9,7 (g) 11 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (133 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta sangria con vino bianco e pesche noci

Preparazione

  • - Pelate le pesche noci e privatele del nocciolo.
    Tagliate a pezzi la polpa e mettetela in una grossa brocca.
  • - Aggiungete lo zucchero e la vodka e mescolare accuratamente in modo che lo zucchero si sciolga bene.
  • - Tenete al fresco per circa 2 ore.
  • - A questo punto aggiungete un'arancia non trattata, tagliata a fette, e un limone non trattato, tagliato a fette.
  • - Allungate con il vino bianco e mettete in frigorifero per una notte.

A tavola

  • - Come potete vedere dalla foto mio marito ed io serviamo la sangria con tutta la frutta.
    Molti dei nostri ospiti amano gustare anche qualche pezzo di frutta imbevuto di vino e liquore. Per questo sarebbe meglio prevedere in un buffet delle forchettine a manico lungo per poter accedere alla frutta. Altra soluzione è quella di prepararla in un grosso contenitore di vetro o cristallo con un'apertura più larga.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - La sangria dovrebbe essere preparata il giorno prima. Anche in questo caso vale la stessa regola.
  • - Ricordatevi di mettere a disposizione dei vostri ospiti acqua tonica fresca per poterla eventualmente allungare.

Idea menu

  • - Per quanto riguarda le dosi, bisogna valutare l'occasione in cui si serve e le caratteristiche degli ospiti. Mediamente potete considerare che queste dosi sono sufficienti per circa 6 persone.
  • - Secondo la mia opinione e la mia esperienza la sangria bianca è una scelta molto positiva per i buffet e le merende estive. Non scartatela però anche in un cocktail degli auguri per Natale. Potreste preparare una versione rossa, una rosé e una bianca (al posto delle pesche noci potreste usare l'uva bianca dopo aver diviso a metà gli acini ed eliminato i semi), accontentando tutti gli invitati. La sangria o comunque un cocktail con la frutta macerata è sempre la soluzione più semplice quando non si ha in casa tutta l'attrezzatura necessaria per i cocktail IBA o altri cocktail internazionali.
  • - La sangria bianca è perfetta da servire con salumi associati a frutta come potete vedere nella foto, spiedini di ciliegie e formaggio e stuzzichini vari, tartine, torte salate, piatti freddi ed elaborati con pesce o carne, insalata di riso o pasta fredda molto saporiti.

I link utili per questa ricetta

  • - L'altra mia versione di sangria bianca è realizzata con melone, arance e rum. Quella rosé con arance e melagrana ma secondo me è più invernale. Esattamente come quella rossa. Per essere sincera però in qualche caso ho preparato la sangria rossa anche in estate perché per me è perfetta con la paella mista carne e pesce.
  • - Passo ora agli spedini ciliegie e formaggio e vi ricordo che dalla pagina degli antipasti potete iniziare la navigazione per cercare tante altre idee stuzzicanti per i vostri buffet.
  • - Altrettanto importanti per i vostri menu estivi gli indici dell'insalata di pasta e del riso freddo.

Note di alimentazione

  • - Questa sangria ha un tasso alcolico più elevato rispetto al vino normale. Bisogna quindi berla con precauzione.
    Molti la preferiscono allungata. Le calorie ci sono e sono tante se considerate che la porzione si aggira sui 125 ml. Se poi mangiate anche la frutta calorie e zuccheri aumentano.
    Segnalo che ho calcolato l'apporto nutritivo senza considerare la frutta.
  • - Bevete con moderazione, mi raccomando. Innanzi tutto gusterete di più ciò che vi viene offerto, manterrete la vostra lucidità (e dignità) e non affaticherete il fegato che vi ringrazierà :))

Loretta