Garmugia lucchese

Ricetta tradizionale toscanatradizionale

La garmugia lucchese è una zuppa piuttosto antica e molto ricca di ingredienti. Proprio per questo era un piatto delle famiglie più benestanti. La zuppa si prepara con verdure tipiche della primavera: cipollotti freschi, carciofi, fave, asparagi, piselli. A questi ortaggi si aggiungono carne e pancetta. Una volta era cotta a lungo sulle braci del camino, oggi ovviamente sul fornello. È sconsigliato il vino per la presenza dei carciofi. Altre zuppe o minestre?

garmugia lucchese, zuppa a base di ortaggi tipici della primavera cioè carciofi, asparagi, piselli, fave e carne
zoom »
Garmugia lucchese

Ingredienti / Dosi per 2

  • Carciofi freschi - 4 medi (600 g)
  • Fave fresche - 600 g
  • Piselli freschi - 600 g
  • Asparagi freschi - 400 g
  • Cipollotti freschi - 4 (160 g)
  • Carne macinata di vitello - 200 g
  • Pancetta di maiale - 50 g
  • Olio extravergine d'oliva - 2 cucchiai
  • Brodo vegetale
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 45 minuti
    cottura: 45 minuti
    totale: 1 ora 30 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 437 (kcal) 22 % GDA (*) - 1830 (kJ)
    Proteine: 41,9 (g) 55 % GDA
    Grassi: 21,0 (g) 31 % GDA
    Carboidrati totali: 21,5 (g) 8 % GDA
    di cui zuccheri: 16,8 (g) 18 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (141 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta garmugia lucchese

Carlo ed io abbiamo realizzato la garmugia lucchese prendendo spunto da libri e siti Internet e rispettando il tipo di ingredienti ma scegliendo le dosi che ci sembravano più equilibrate.

Preparazione

  • - Preparate i carciofi.
    Qui, se siete interessati, trovate le istruzioni passo passo arricchite da una serie completa di immagini per imparare a pulire i carciofi senza scarti eccessivi.
  • - Mano mano che li pulite ricordatevi di metterli in una zuppieretta di acqua acidulata con limone per evitare il cambio di colore.
  • - Tagliate i carciofi in fettine sottili.
  • - Preparate i legumi.
    Sgranate le fave e i piselli e immergeteli in acqua.
  • - Preparate gli asparagi.
    Lavate gli asparagi accuratamente, eliminate la parte terminale del gambo troppo dura, tagliate le cime e mettetele da parte.
    Se gli asparagi non sono teneri dovete pelarli.
    Affettate sottilmente il resto del gambo.
  • - Affettate finemente i cipollotti.
  • - Tritate finemente la pancetta.

Cottura

  • - Preparate il brodo (1,2 - 1,4 litri).
  • - Mettete l'olio in un tegame, meglio se di terracotta.
  • - Soffriggete la cipolla e la pancetta mescolando spesso su fiamma molto bassa.
  • - Unite poi anche la carne macinata di vitello continuando a mescolare.
  • - Aggiungete tutte le verdure tranne le punte di asparagi, mescolate e fate insaporire qualche minuto.
  • - Versate circa 1,2 litri di brodo bollente e continuate la cottura della zuppa a pentola semicoperta fino a quando le verdure non sono tenere.
    In genere sono sufficienti circa 45 minuti.
    Aggiungete altro brodo se necessario.
  • - Unite le punte di asparagi 5 minuti prima di spegnere il fornello.

A tavola

  • - Regolate di sale a fine cottura.
  • - La vostra garmugia lucchese è pronta.
  • - Servite la garmugia con una dadolata di crostini ottenuti da pane tagliato e tostato al forno. Noi in genere abbiniamo il pane al farro.
    Mettete a tavola anche la formaggera per chi ama una spolverata di grana o di Parmigiano sulla zuppa. Ognuno si potrà servire da solo secondo il suo gusto personale.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Carlo ed io abbiamo unito nella nostra zuppa tutte le verdure e i legumi insieme perchè immaginavamo che richiedessero lo stesso tempo per cuocere. Ovviamente se le fave o i piselli, una volta sgranati, appaiono molto teneri sono da aggiungere in un secondo momento. È solo l'esperienza in cucina che vi può suggerire i tempi giusti. E comunque, visto che è una zuppa, se anche qualche ingrediente dovesse cuocere troppo le prime volte ... pazienza!
  • - 600 g di piselli freschi nel baccello danno poco meno di 200 g di piselli sgranati.
  • - 600 g di fave fresche nel baccello danno circa 160 - 180 g di fave sgranate.
  • - Un consiglio per chi in genere cuoce le zuppe mettendo tutti gli ingredienti a freddo e aggiungendo l'olio d'oliva solo a fornello spento. In questo caso specifico è meglio evitare. La carne macinata e la pancetta risulterebbero solo bollite e si perderebbe irrimediabilmente il sapore autentico del piatto.

Idee menu

  • - Servite la zuppa come piatto unico in ciotole singole, ancora meglio se di terracotta, per il menu di famiglia. Completate il pasto con frutta di stagione.
  • - Se volete far assaggiare la garmugia lucchese agli amici il menu ideale sarebbe: un assortimento di bruschettine come antipasto, la garmugia e alla fine un dolce di stagione. Per esempio una macedonia come le fragole al succo d'arancia. Ricordatevi che siamo in primavera, stagione in cui ad un certo punto trovate sia le fragole che le arance.
    Il menu per servire la garmugia sembra povero ma tenete presente che questa zuppa è molto ricca.

Note di alimentazione

  • - Si tratta di un ottimo piatto unico da servire la sera che ha i suoi pregi e i suoi difetti.
    Non ha molte calorie se viene consumato accompagnandolo da frutta fresca alla fine.
    È però sostanzioso, basta guardare l'apporto di proteine. Per questo motivo è bene durante la giornata non eccedere nelle proteine.
    Tra i vantaggi della garmugia l'alta quantità di fibre: ben 19 grammi a testa. Ricordate che il fabbisogno giornaliero è di 23 grammi.
  • - Siete interessati ad una alimentazione sana ed equilibrata? Leggete i nostri articoli per imparare ad orientarvi nella scelta del cibo, sapere quali sono le ricette ideali per tutta la famiglia, conoscere le ultime novità.
  • - Tutte le nostre ricette possono essere realizzate senza sale, il loro gusto deriva dall'abbinamento dei vari ingredienti.
    Altre ricette di cucina italiana?

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Garmugia lucchese "?

La presenza dei carciofi nella garmugia lucchese consiglia di non abbinare il vino.