Arrosto lardellato cotto nel pomodoro

Le ricette di casa nostraLoretta Sebastiani

Arrosto lardellato cotto nel sugo di pomodoro. Come fare un ottimo arrosto, morbido e che si taglia facilmente? questa è una domanda che assilla la maggior parte di noi quando dobbiamo organizzare un pranzo o una cena importante. Questo arrosto risponde alla vostra domanda. Inoltre con il suo sugo si condisce anche la pasta. Trovate il link alla ricetta più avanti. Meglio di così ...

Autentica ricetta italiana
zoom »
Arrosto lardellato cotto nel pomodoro

Ingredienti / Dosi per 6

  • Fusello di manzo - 1 kg circa
  • Prosciutto crudo in un solo pezzo - 70 g circa
  • Prezzemolo secco - 2 cucchiai
  • Erba cipollina secca - 2 cucchiai
  • Alloro secco - 1 cucchiaino o 1 foglia
  • Rosmarino fresco - un rametto
  • Cipollotti freschi - 2 medi (circa 100 g)
  • Salsiccia di pollo e tacchino - 100 g
  • Vino rosso - 400 ml
  • Brodo vegetale - 400 ml
  • Doppio concentrato di pomodoro - 100 g
  • Passata di pomodoro - 300 ml
  • Olio extravergine d'oliva - 5 cucchiai
  • Spago da cucina
  • Sale
  • Pepe, se piace
  • Difficoltà:
    media
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: 150-180 minuti
    totale: 3 ore 30 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 392 (kcal) 20 % GDA (*) - 1642 (kJ)
    Proteine: 42,1 (g) 56 % GDA
    Grassi: 22,5 (g) 32 % GDA
    Carboidrati totali: 5,6 (g) 2 % GDA
    di cui zuccheri: 5,5 (g) 6 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (163 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta arrosto lardellato

Il video vi mostra come lardellare l'arrosto.

Preparazione

  • - Lardellate l'arrosto.
    Ricavate delle listerelle dal prosciutto crudo che serviranno per lardellare l’arrosto.
    Mettete da parte l’eventuale grasso.
    Spolverizzate il prosciutto con un po’ di prezzemolo secco.
    Praticate un taglio con un coltello affilato (oppure con uno spiedino di acciaio) e allargatelo con un dito.
    E poi inserite una listerella di prosciutto.
    Proseguite in questa maniera fino ad esaurire tutto il prosciutto e agendo in tutte le direzioni.
  • - Legate l'arrosto.
    Lavate il rosmarino e adagiatelo sul lato lungo dell’arrosto.
    Legate la carne con lo spago da cucina.
    Se siete poco pratici è meglio far fare questa operazione dal macellaio.
    Potete sempre lardellare l'arrosto dopo.
  • - Triturate molto finemente i cipollotti con la salsiccia spellata e l’eventuale grasso del prosciutto.
    Potete farlo anche nel mixer.
  • - Versate in una casseruola di acciaio l'olio d'oliva e trasferite l'arrosto dopo averla salato (e pepato se piace).

Cottura

  • - Fate rosolare l'arrosto su fiamma molto bassa rigirandolo su tutti i lati.
    Per evitare di bucare la carne aiutatevi con due mestoli di legno.
  • - Quando l’arrosto è ben rosolato aggiungete il trito di cipollotti e salsiccia e 50 ml di vino.
  • - Alzate la fiamma, portate a bollore e  girate spesso l’arrosto per farlo insaporire su tutti i lati.
    Servitevi sempre dei due mestoli di legno.
  • - Quando il vino si è quasi del tutto asciugato aggiungete il resto del vino e il brodo caldo.
  • - Quando riprende il bollore, abbassate la fiamma al minimo e proseguite la cottura per almeno 2 ore con la pentola semicoperta.
  • - A questo punto aggiungete la passata, il doppio concentrato di pomodoro, le erbe aromatiche rimaste e proseguite la cottura fino a quando il sugo non si addensa.
    In genere bastano 30-40 minuti.
    Se occorre aggiungete altro brodo.

A tavola

  • - Il sugo abbondante servirà per condire della pasta (sufficiente per 400-500 g di pasta).
  • - Poco prima di servire togliete l’arrosto dalla pentola, poggiatelo su un tagliere, eliminate lo spago e tagliatelo a fette.
  • - Mettete le fette di nuovo nella pentola, fate scaldare il tutto.
  • - Servite l'arrosto tiepido.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Per la qualità della carne vi dovete affidare al macellaio. Ricordate anche di chiedere al macellaio qual è il verso giusto per tagliare la carne. È spesso la cosa più importante. Io ho utilizzato il fusello di manzo, un pezzo di spalla che nella razza piemontese è privo di tendini e che ha un buon rapporto qualità-prezzo.
  • - Al posto del brodo potete usare anche acqua calda senza togliere niente al gusto. Io lo preferisco quando non ho a disposizione brodo vegetale fatto in casa in quanto non uso dadi.

Idea menu

  • - Questo arrosto, eccezionale per sapore e presentazione, ben si presta ad una preparazione in anticipo e risolve contemporaneamente il problema del primo e del secondo quando avete ospiti. Ricordatevi che i piatti più buoni sono anche i più semplici.
  • - Servitelo accompagnato da patatine al forno o patate lesse o al cartoccio oppure spinaci al burro o broccoli saltati in padella.
  • - Chiudete il vostro menu con un buon strudel di mele o un altro dolce rustico. Anche il link a questa ricetta lo trovate nel paragrafo successivo.

I link utili per questa ricetta

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Arrosto lardellato cotto nel pomodoro "?

Mio marito ed io in genere stappiamo una buona bottiglia dii Bonarda (vino rosso della Lombardia) da abbinare all'arrosto lardellato.