Tartara di manzo

Ricetta tradizionaletradizionale

La tartara o tartare di manzo, detta anche bistecca alla tartara o carne alla tartara è una ricetta originaria del nord della Francia e del centro Europa in genere che però oggi è diffusa in tutto il mondo. In pratica si tratta di un piatto di carne bovina che si consuma cruda, senza cottura. La ricetta è semplicissima tranne per la preparazione della carne che deve essere tagliata in punta di coltello e non macinata e neanche frullata. La carne viene poi aromatizzata come spiego più sotto.

Tartara di manzo: carne cruda con uovo. L'immagine mostra carne di manzo tagliata in punta di coltello e raccolta a nido con al centro una cavità con un tuorlo d'uovo crudo
Tartare di manzo

Ingredienti / Dosi per 6

  • Filetto di manzo - 600 g
  • Limoni - 1
  • Olio extravergine d'oliva - 4 cucchiai
  • Prezzemolo fresco tritato - 1 cucchiaio
  • Salsa Worcester - 1 cucchiaino
  • Uova freschissime - 6
  • Sale
  • Pepe, se piace
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 10 minuti
    più il riposo (30 minuti)
    cottura: non richiede cottura
    totale: 40 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 261 (kcal) 14 % GDA (*) - 1090 (kJ)
    Proteine: 27,5 (g) 36 % GDA
    Grassi: 16,6 (g) 23 % GDA
    Carboidrati totali: 0,2 (g)
    di cui zuccheri: 0,2 (g)

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (166 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta tartare di carne

Preparazione

  • - Tagliate la carne.
    Prendete il filetto e poggiatelo su un tagliere.
    Eliminate i nervetti e le parti grasse.
    Incominciate con il dividere la polpa in dadini usando un coltello affilato.
    Sminuzzate ulteriormente i dadini stando attenti a non spappolare la carne.
  • - Aromatizzate la carne.
    Trasferite la carne in una ciotola e aggiungere 4 cucchiai di succo di limone, l'olio, la salsa Worcester, il prezzemolo.
    Regolate di sale e pepe e mescolare delicatamente.
    Lasciate riposare la tartara qualche minuto prima di servire ma non superate i 30 minuti per non "cuocere" la carne nel succo di limone.
  • - Tenete in frigorifero fino al momento di servire.

A tavola

  • - Distribuite la carne nei singoli piatti compattandola e dandole l'aspetto di un panino.
    Con un cucchiaio formare una cavità nel centro e sgusciate il solo tuorlo d'uovo con un pizzico di sale.
    Servite immediatamente.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Usate solo carne di manzo, i pezzi migliori.
    La carne di vitello non ha molto gusto; quella di pollo e tacchino non sono buone crude.
    Sconsigliabile mangiare carne di maiale cruda.
    Ottima scelta è anche la carne di cavallo.
  • - Oltre al prezzemolo potete condire la carne anche con dell'erba cipollina fresca o secca.
  • - In commercio potete trovare anche gli appositi stampini per dare una forma più tradizionale.
  • - Non buttate i bianchi delle uova. Potete sempre usarli per legare verdure e fare frittate al forno. Oppure le meringhe.

Idee menu

  • - La bistecca alla tartara è un piatto che viene consumato tipicamente d'estate perché non richiede cottura.
    Molto sostanzioso, da accompagnare con insalata o verdura cruda e frutta.
    Non è detto però che si debba mangiare solo in estate. Per esempio si sposa bene con le arance e le olive oltre che con carote e peperoni crudi; in questo caso per trovare arance succose è necessario aspettare l'inverno.
  • - Non lo consiglio quando avete ospiti, soprattutto se scegliete la carne di cavallo. Non tutti amano la carne cruda.

Note di alimentazione

  • - Le calorie non sono eccessive perché la porzione di carne è giusta ma la bistecca alla tartara è un vero concentrato di proteine. Quindi attenzione. Sarebbe opportuno preparare a pranzo un piatto di pasta o riso con verdure per contenere le proteine.
  • - Ricordo anche che da più parti ci invitano a non consumare carne in modo eccessivo. Per la nostra salute e per l'ambiente.
  • - Altro problema legato alla carne alla tartara è il consumo di carne cruda. La gente in buona fede è convinta che basta la leggera marinatura nel succo di limone per eliminare qualsiasi inconveniente. In realtà il succo di limone è totalmente inefficace per batteri e parassiti. Quindi controllate bene la filiera della carne e non consumatene in modo eccessivo.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Tartara di manzo "?

Io e mio marito vi suggeriamo il Traminer aromatico se accompagnate la tartare con frutta e verdura oppure Lison Pramaggiore (ex Tocai dal Veneto); qualcuno abbina anche vini rossi come il Grignolino.