Le lasagne della nonna

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

Le lasagne della nonna fatte con il sugo di pomodoro , carne e salumi, besciamella
zoom »
Le lasagne della nonna

Ingredienti / Dosi per 6

  • Lasagne fresche - 500 g
  • Pancetta - 80 g
  • Lonza di maiale tritata - 200 g
  • Polpa di manzo tritata - 200 g
  • Prosciutto crudo in una sola fetta - 80 g
  • Salsiccia - 120 g
  • Cipollotti freschi - 2 (60 g)
  • Carote - 1 (80 g)
  • Costole di sedano - 1 (20 g)
  • Pomodori pelati - 1 scatola da 400 g
  • Vino rosso - 250 ml
  • Brodo vegetale - 200 ml.
  • Olio extravergine d'oliva - 4 cucchiai
  • Burro - 70 g
  • Parmigiano Reggiano grattugiato - 200 g
  • Sale
  • Pepe, se piace
  •  
  • Ingredienti per la besciamella
  •  
  • Farina - 60 g
  • Burro - 60 g
  • Latte scremato - 600 ml
  • Noce moscata - un pizzico
  • Sale
  • Pepe, se piace
  • Difficoltà:
    laboriosa
  • Tempi:
    preparazione: circa 60 minuti
    cottura circa 30 ore e mezza
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 910 (kcal) 46 % GDA (*) - 3806 (kJ)
    Proteine: 46,0 (g) 92 % GDA
    Grassi: 54,4 (g) 78 % GDA
    Carboidrati totali: 59,6 (g) 23 % GDA
    di cui zuccheri: 8,4 (g) 10 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (176 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Le lasagne della nonna. Abbiamo chiamato così questa versione di lasagne con sugo di carne, pomodoro e salumi che quando ero piccola mi cucinava la mia nonna. Ricetta che non ha nulla da invidiare alle classiche lasagne alla bolognese. Anzi è ancora più ricca. Per i principi della nutrizione moderna sono una vera e propria bomba calorica. Basta guardare l'apporto nutritivo per porzione, il contenuto di grassi e proteine.

Operazioni preliminari. Spellate e sbriciolate la salsiccia. Tritate il prosciutto crudo. Passate i pelati al passaverdura. Preparate del brodo vegetale.

Preparate il sugo. Tritate cipolle, carote, sedano e pancetta. Versate il trito in una casseruola insieme all'olio e 30 g di burro. Fatelo soffriggere qualche minuto e poi aggiungete la salsiccia, il prosciutto e la carne. Fate rosolare il tutto per pochi minuti su fiamma viva, aggiungete il vino rosso e fatelo evaporare sempre su fiamma viva. A questo punto aggiungete i pelati, il brodo, abbassate molto la fiamma, regolate di sale e pepe, e proseguite la cottura a pentola semicoperta per circa 3 ore, mescolando di tanto in tanto. Bagnate con altro brodo, se necessario.

Cuocete le lasagne, se necessario. Se invece delle lasagne fresche scegliete quelle secche che necessitano di precottura prima di essere messe nel forno a questo punto le dovete cuocere. In questo caso stabilite la giusta quantità in base alle indicazioni sulla confezione. Cuocete pochi rettangoli alla volta in abbondante acqua salata con 2 cucchiai di olio. L'aggiunta di olio garantisce che i rettangoli di pasta non si incollino fra di loro. Prelevate la pasta con palette forate, immergetela subito in acqua fredda per fermare la cottura e stendetela su un canovaccio per farla asciugare.
Tenete comunque presente che ormai quasi tutta la pasta secca per fare le lasagne si mette direttamente nella teglia.

Preparare poi la besciamella. Seguite le nostre istruzioni in questa pagina. La besciamella in questo caso deve essere abbastanza fluida.

Preparate la teglia di lasagne. Preriscaldate il forno a 180°C. Imburrate una teglia rettangolare profonda. Foderate il fondo con della pasta, coprite con qualche cucchiaio di besciamella, distribuite un po' di ragù e spolverizzate con il Parmigiano. Coprire il tutto con altra pasta e continuate così fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Terminate con uno strato sottile di besciamella mescolata a del ragù, spolverizzate con altro Parmigiano e qualche fiocchetto di burro. Infornate per circa 30 minuti o fino a quando la superficie delle lasagne non forma una crosticina dorata.
Togliete dal forno, aspettate 5-10 minuti e servire direttamente dalla teglia.

Suggerimenti

  • - Se volete preparare anche la pasta potete seguire le nostre istruzioni.
  • - Se volete, potete sostituire la besciamella con una versione decisamente light. Noi ve ne suggeriamo due ma per questa ricetta è preferibile usare la besciamella realizzata solo con maizena e latte.
  • - Io e Carlo comunque in casa nostra facciamo delle varianti rispetto alla ricetta classica della mia nonna convinti che le ricette che ci sono state tramandate debbano in qualche modo essere riviste alla luce delle linee guida per una corretta alimentazione. Prepariamo il sugo con tutti gli ingredienti elencati nella ricetta ma senza far soffriggere niente, abolendo il burro e aggiungendo l'olio solo a cottura ultimata. Facciamo cuocere il tutto solo per 30 minuti. Al giorno d'oggi si preferiscono le cotture rapide per evitare che i vari elementi perdano le loro caratteristiche nutritive. Quindi anche il brodo necessario è minore.
  • - Inoltre sostituiamo la besciamella con uovo sbattuto (circa 2) per legare gli strati tra di loro. È il metodo abruzzese per fare le lasagne al forno e soddisfa tutti, anche quelli, e sono tanti, a cui non piace molto la besciamella.
  • - Se avete ospiti usate una teglia che potete poi portare direttamente in tavola.
  • - Visto che il procedimento è lungo fatene anche di più di quanto necessario. Per alcuni, riscaldate, sono ancora più buone. Oppure possono essere surgelate nelle porzioni che poi vi servono effettivamente.

Note di alimentazione

  • - Per i principi della nutrizione moderna sono una vera e propria bomba calorica. Basta guardare l'apporto nutritivo per porzione, il contenuto di grassi e proteine.
  • - La domanda allora è questa: dobbiamo rinunciarci? direi di no a patto di certe condizioni. Prima di tutto non devono diventare un'abitudine. Ai gorni nostri è un piatto da preparare raramente. Poi devono essere associate a verdura fresca di stagione da consumare cruda e a frutta. Le sconsiglierei in un menu completo o di più portate a meno che le dosi non vengano ridotte drasticamente. (12 persone)
  • - Noi allora abbiamo pensato anche ad un menu che ruota intorno a questo piatto. Se avete ospiti, potete consultarlo.

Qual è il vino giusto per la ricetta " Le lasagne della nonna "?

Il nostro suggerimento: Merlot dei Colli Bolognesi (vino rosso dell'Emilia Romagna).

Carlo & Loretta