link diretto al contenuto
Cucina Italiana > Indice menu a tema > Cena di S. Silvestro
Loretta Sebastiani

Autore: Loretta Sebastiani

| | |

Menu a tema

Cena di S. Silvestro

Portate

Modello per il menu
Menu template (MS Word zip file)

La nostra proposta quest'anno è all'insegna delle bollicine, dall'antipasto al dolce. Lo spumante viene servito non solo per accompagnare tutta la cena ma è anche un ingrediente base delle varie pietanze. Il cocktail è realizzato con frullato di fragole e spumante, entrambi freddi.
Lo potete servire con una serie di tartine colorate e con gli ingredienti che suggerisce la vostra fantasia.
Spalmate il pan carré con il burro e decorate ciascuna fetta con fettine di wusterl, uova di quaglia, pezzettini di salame, caviale, paté, olive, fettine di kiwi, fragole ...; decorate con la maionese. Le tartine possono essere preparate anche prima dell'arrivo degli ospiti.

Con lo spumante viene fatto anche il risotto (da cuocere al momento mentre gli ospiti prendono l'aperitivo) e le quaglie.
La cottura di queste ultime può essere anticipata e non portata a termine completamente. Così, al momento di riscaldare, si riduce il sugo con cui vengono irrorate.

Lo storione va servito tiepido, se non freddo, e quindi può essere cotto poco prima dell'ora di cena.
Organizzandosi bene e con l'aiuto di qualcuno, non è una cena molto impegnativa; nel complesso è però delicata, raffinata e d'effetto. E a mezzanotte nessuno vi vieta di servire zampone e lenticchie, secondo la tradizione. In questo caso il dolce e la frutta vanno serviti solo dopo.

Con il dolce va offerto uno spumante dolce.

ultimo aggiornamento
25-11-2014

Visite dal
11-10-2009
85174