Zuppa di fave

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La zuppa di fave è molto semplice. La potete preparare in primavera, la stagione delle fave oppure tutto l'anno usando fave surgelate. La zuppa di fave è ideale per il vostro menu di tutti i giorni. Abbinate preferibilmente un vino rosso frizzante come il Lambrusco (Emilia Romagna). Altre ricette di zuppe e di minestre?
zuppa di fave
zoom »
Zuppa di fave

Ingredienti / Dosi per 3

  • Fave surgelate - 450 g
  • Porri - 2 (400 g)
  • Cipolline fresche - 1
  • Erba cipollina - 1 cucchiaio
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Pomodorini a ciliegia - 1 scatola da 400 g
  • Prosciutto crudo - 80 g
  • Olio extravergine d'oliva - 2 cucchiai
  • Basilico fresco
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 15 minuti
    cottura: 40 - 45 minuti
    totale: circa 1 ora
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 192 (kcal) 10 % GDA (*) - 802 (kJ)
    Proteine: 15,6 (g) 32 % GDA
    Grassi: 8,5 (g) 13 % GDA
    Carboidrati totali: 13,8 (g) 6 % GDA
    di cui zuccheri: 11,7 (g) 13 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (126 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta zuppa di fave

Preparazione e cottura

  • - Eliminate dai porri l'estremità verde e le foglie più esterne.
    Mondate la cipolla.
    Tritate finemente porri e cipolla.
  • - Mettere il trito in una casseruola insieme all'olio e alla foglia d'alloro.
  • - Fate soffriggere su calore moderato mescolando spesso.
  • - Aggiungete i pomodorini con il loro liquido di conservazione.
    fate insaporire per qualche minuto mescolando spesso.
  • - Poi allungate con circa 800 ml di acqua calda e portate ad ebollizione.
  • - Versate le fave surgelate e dal momento in cui riprende il bollore fate cuocere per altri 20-30 minuti circa o fino a quando le fave non sono tenere e la vostra zuppa ha preso la giusta consistenza.
    Negli ultimi minuti aggiungete il prosciutto tagliato a listerelle e l'erba cipollina.
    Regolate di sale e mescolate.
  • - Spegnete il fornello.

A tavola

  • . Nel frattempo avrete lavato e asciugato il basilico fresco.
    Spezzettatelo con le mani e aggiungetelo alla vostra zuppa di fave.
  • - Servite la zuppa di fave calda o anche tiepida.
    Secondo noi è buona anche fredda.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - La zuppa è ottima se servita su fette di pane tostato.
  • - Si possono usare anche fave fresche; in questo caso usate 400 g di fave già sgranate (circa 1 kg di fave intere).
  • - Se seguite un'alimentazione più salutare ricordatevi di stufare la cipolla e il porro in un po' d'acqua così potrete aggiungere l'olio d'oliva fornello spento. In questo modo non andranno perse parte delle sue eccezionali proprietà nutritive.

Idea menu

  • - La zuppa di fave può essere abbinata ad un secondo non troppo calorico né ricco di proteine. Il suggerimento per esempio è una frittata al forno con erbe aromatiche. Completate con una porzione piccola di pane e lasciate la frutta di stagione per lo spuntino pomeridiano.

Note di alimentazione

  • - Questa zuppa di fave ha un apporto di calorie contenuto e quindi la potete associare ad altri piatti nella vostra cena.
    I suggerimenti li ho già dati nell'idea menu.
  • - Consiglio la zuppa di fave per cena e vi ricordo che per la cena l'apporto di calorie si aggira intorno 500-600 (25-30% del fabbisogno energetico). Tutto questo discorso vale per una persona con un fabbisogno energetico giornaliero di 2000 calorie e che divide saggiamente questo introito tra 5 micropasti al giorno.
  • - Le fave come tutti i legumi non dovrebbero essere associati alla carne perché sono già ricchi di proteine. In questo caso però la quota di carne è veramente ridotta e quindi il totale delle proteine è accettabile. Anche se associamo un secondo leggero.
  • - La zuppa di fave ha un contenuto di fibre pari a 8,6 grammi (fabbisogno giornaliero di 23 grammi)
  • - Ricordate che se volete sorseggiare un po' di vino dovete aggiungere 80-85 calorie per 100 ml. 100 ml corrispondono ad un bicchiere da vino pieno.
  • - Siete interessati ad una alimentazione sana ed equilibrata? Leggete i nostri articoli per imparare ad orientarvi nella scelta del cibo, sapere quali sono le ricette ideali per tutta la famiglia, conoscere le ultime novità.
  • - Tutte le nostre ricette possono essere realizzate senza sale, il loro gusto deriva dall'abbinamento dei vari ingredienti.

  • Se vi interessano altre ricette di cucina italiana o altre nostre proposte affidatevi alla barra di navigazione verde nella parte alta di questa pagina. Le sezioni ricette, menu e speciali sono ricchissime di idee per ricette singole o menu completi.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Zuppa di fave "?

Carlo ed io abbiniamo spesso un buon Lambrusco (Emilia Romagna) che da buon vino frizzante si sposa benissimo con i legumi ricchi di carboidrati. In qualche caso abbiamo abbinato anche il Cirò Rosa (vino della Calabria)