Il lutto

Piccolo galateo moderno: il lutto e il funerale

Vita e morte sono i due lati di una stessa medaglia e noi dobbiamo imparare a fare i conti nella nostra esistenza con entrambe. Spesso purtroppo. Queste pagine vogliono essere un aiuto per chiarire i dubbi di chi vive in prima persona il periodo del lutto e di chi invece si deve avvicinare, con tatto e discrezione, alla persona o alle persone a cui è appena mancato un familiare o un amico.

cerimonia in chiesa per il funerale
Il lutto e il funerale: come comportarsi

Cosa trovate nelle prossime pagine

Per chi ha perso il familiare

Per chi deve partecipare al dolore

pdf
(64 download)

Negli ultimi decenni le condizioni di vita, il lifestyle, il comportamento singolo e collettivo hanno subito profondi cambiamenti. A volte dei veri e propri stravolgimenti.
A mio modo di vedere alcuni sono positivi e altri no.
Il momento delicatissimo del lutto è quello che ha avuto l'evoluzione massima.
In pochi anni siamo passati dal lutto nell'atteggiamento esteriore al solo lutto nel cuore.
Mi spiego meglio.
Qualcuno si ricorda i tempi prescritti per il lutto stretto che hanno resistito solo un decennio o due nell'immediato dopoguerra? C'erano delle regole ben precise e chi le contraddiceva era segnalato a vista dalla comunità di appartenenza.
Di questo e di altro vi parlerò nelle prossime pagine.
Di come le nuove tecnologie abbiano modificato completamente i comportamenti.
Di come tutti i rumor esterni alla famiglia colpita dal lutto aiutino in qualche caso ad alleviare il dolore ma spesso distolgano anche dal vero significato della vita e della morte e dalle opportune riflessioni.

Loretta