Spuma di mortadella

Ricetta tradizionale dell'Emilia Romagna e di Bolognatradizionale

La spuma di mortadella è una crema molto appetitosa che si prepara mescolando la mortadella con la ricotta, il parmigiano e la panna liquida. È ideale per completare un piatto assortito di antipasto freddo o caldo oppure di antipasto di terra. Abbinatela a crostini, allo gnocco fritto, alle tigelle per un tradizionalissimo antipasto. Io la uso anche per delle tartine che piacciono veramente a tutti.

spuma di mortadella
zoom »
Spuma di mortadella

Ingredienti / Dosi per 12

  • Mortadella Bologna IGP - 300 g in un solo pezzo
  • Ricotta vaccina fresca - 100 g
  • Parmigiano grattugiato - 1 cucchiaio
  • Panna liquida - 3 cucchiai
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 20 minuti
    cottura: nessuna
    totale: 20 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 107 (kcal) 6 % GDA (*) - 450 (kJ)
    Proteine: 4,9 (g) 6 % GDA
    Grassi: 9,5 (g) 13 % GDA
    Carboidrati totali: 0,8 (g)
    di cui zuccheri: 0,8 (g)

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (144 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta spuma di mortadella

Preparazione

  • - Tritate la mortadella.
  • - Mescolate la mortadella agli altri ingredienti.
  • - Frullate tutto per ottenere un composto omogeneo e cremoso.

A tavola

  • - Per una presentazione più efficace distribuite la spuma di mortadella con una siringa da pasticceria in una ciotola o direttamente sui piatti individuali.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - La ricetta della spuma di mortadella è tipica di Bologna e dell'Emilia Romagna. L'Emilia Romagna ha ampie tradizioni sia sul fronte del cibo che del vino. I ristoratori della zona sanno presentare sia i piatti tradizionali che quelli innovativi. Mio marito ed io stiamo cercando di raccogliere le ricette migliori e quelle che si possono realizzare in casa senza problemi, qualche scheda di vino tra i più significativi e ogni volta che ci troviamo a mangiare da quelle parti facciamo una recensione del locale. Tutto per condividere e aiutare. Se siete interessati la pagina dell'Emilia Romagna è a vostra disposizione. Il link lo trovate più avanti :))
  • - In genere io uso un quantitativo maggiore di panna rispetto alla ricetta ufficiale ma il composto altrimenti è troppo duro. Quindi vi consiglio di iniziare con una quantità minore e di regolarvi secondo il vostro gusto.
    Le differenze probabilmente sono da attribuire alla qualità della ricotta, più o meno cremosa.
  • - Potete preparare la spuma di mortadella in anticipo ma conservatela in frigorifero.
    Portatela a temperatura ambiente 30 minuti prima di servire.
  • - Gli avanzi si conservano in frigoifero per almeno due giorni senza che si alteri il sapore. L'ho sperimentato personalmente.

Idee menu

  • - Servite la spuma di mortadella con crostini caldi. Potete anche imburrarli se volete. Oppure accompagnatela con le tigelle.
  • - Mio marito ed io abbiamo assaggiato la spuma di mortadella anche con lo gnocco fritto in uno dei nostri viaggi a Bologna. Indubbiamente è un po' pesante ma la quantità che ci è stata servita era molto limitata. E abbiamo gustato molto il piatto.
  • - In ogni caso secondo me è da servire in quantità limitata e insieme ai crostini potrebbe bastare per un antipasto diverso dal solito ma sobrio.

I link utili per questa ricetta

  • - Ecco il link per poter consultare la pagina dell'Emilia Romagna.
  • - Se volete provare a fare a casa tigelle e gnocco fritto, seguite il link. La ricetta è di un lettore che vive nella zona. Garantita al 100%.
  • - Potreste essere interessati anche alle tartine con la spuma di mortadella.
  • - Questa è la pagina che abbiamo dedicato agli antipasti, magari ci trovate l'idea giusta per voi e mettere insieme così un antipasto caldo o freddo. Io darei un'occhiata anche ai crostini ;)

Note di alimentazione

  • - Indubbiamente gli ingredienti per preparare la spuma di mortadella sono abbastanza ricchi di grassi ma come al solito è la quantità che detta le regole finali. Se la servite in quantità limitata le calorie non sono eccessive.
    D'altra parte la spuma di mortadella non si dovrebbe preparare per il menu di tutti i giorni. Quindi se la assaggiate in un menu per occasioni speciali non vi dovete preoccupare più di tanto.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Spuma di mortadella "?

Alla spuma di mortadella va abbinato il vino di scelta per l'intero piatto di antipasto assortito. Ma se vi mantenete sui sapori tipici della zona di origine della spuma di mortadella (Bologna) vi suggeriamo il Pignoletto dei Colli Bolognesi DOC. Se invece vi piacciono i vini bianchi forse un Erbaluce di Caluso (vino del Piemonte) potrebbe essere all'altezza della situazione purchè abbiniate anche qualche verdura ripiena. Per esempio le zucchine in estate.

Un po' di storia

  • - La ricetta della spuma di mortadella è stata solennemente decretata dall'Accademia Italiana della Cucina, delegazione di Bologna San Luca il 14 ottobre 2004, e depositata con atto notarile presso la Camera di Commercio di Bologna, Palazzo della Mercanzia. La ricetta è uguale a quella che vi ho presentato io con la sola eccezione della panna. Secondo la versione ufficiale è sufficiente un solo cucchiaio.