Agnello in umido con verdure

Le ricette di casa nostraLoretta Sebastiani

L'agnello in umido con verdure è un piatto buonissimo. Si può realizzare tutto l'anno perché utilizza molte verdure surgelate: piselli, taccole, fave, asparagi, carciofi e fagiolini. In primavera è da fare con verdure fresche e vedrete che risultati! È una mia ricetta ma di ispirazione meridionale. Nel meridione d'Italia l'agnello è un piatto cucinato spesso.

Agnello in umido con verdure
zoom »
Agnello in umido con verdure

Ingredienti / Dosi per 4

  • Spalla d'agnello tagliata in pezzi - 800 g
  • Pomodorini a ciliegia molto maturi - 250 g
  • Cipollotti freschi - 3 (circa 120 g)
  • Piselli surgelati - 150 g
  • Carciofi surgelati a spicchi - 150 g
  • Fagiolini - 150 g
  • Taccole surgelate - 200 g
  • Fave surgelate - 200 g
  • Punte di asparagi surgelati - 250 g
  • Olio extravergine d'oliva - 3 cucchiai
  • Vino bianco secco - 1/2 bicchiere
  • Erba cipollina secca - 2 cucchiai
  • Prezzemolo secco - 1 cucchiaio
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Concentrato di pomodoro - 1 cucchiaio
  • Brodo vegetale - 2 l
  • Sale
  • Difficoltà:
    media difficoltà
  • Tempi:
    preparazione: 25 minuti
    cottura: 50 minuti
    totale: circa 60 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 432 (kcal) 22 % GDA (*) - 1810 (kJ)
    Proteine: 41,0 (g) 82 % GDA
    Grassi: 12,5 (g) 18 % GDA
    Carboidrati totali: 14,7 (g) 6 % GDA
    di cui zuccheri: 10,5 (g) 12 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (214 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta agnello in umido con verdure

Preparazione

  • - Mettete l'olio e una foglia di alloro in una pentola dai bordi alti.
  • - Affettate sottilmente i cipollotti direttamente nella pentola.
  • - Rimuovete il grasso visibile dall'agnello.
  • - Lavate, asciugate i pezzi d'agnello, salateli e disponeteli nella pentola.
  • - Lavate i pomodorini, scottateli in acqua bollente per pochi secondi e pelateli. Metteteli da parte.
  • - Preparate 2 l di brodo vegetale o più semplicemente dell'acqua e mantenetela calda.

Cottura

  • - Fate soffriggere l'agnello in modo che possa dorarsi su tutti i lati.
  • - Versate il vino e fatelo evaporare, girando la carne in modo che si bagni bene.
  • - Aggiungete i pomodorini e il concentrato di pomodoro. Mescolate.
  • - Abbassate la fiamma e fate cuocere con il coperchio.
    Aggiungete brodo o acqua bollente se il fondo di cottura si asciuga troppo.
  • - Nel frattempo scongelate le verdure e i legumi nell'acqua o brodo bollente.
    Considerate i tempi di cottura. Se sono uguali potete scongelarle contemporaneamente, altrimenti vi conviene ripetere l'operazione per ciascuna, separatamente.
    In tutti i casi tuffate le verdure ancora surgelate nel brodo bollente e, appena riprende il bollore, rimuovetele con la schiumarola. Mettetele da parte.
    Non buttate il brodo perché sicuramente vi servirà ancora durante la cottura della carne.
  • - Tagliate le estremità degli asparagi e tenetele separate dal gambo. Vanno aggiunte dopo.
  • - Aggiungete le verdure e i legumi all'agnello a seconda del tempo di cottura di ciascuno. Considerate che il tempo di cottura dell'agnello è circa 60 minuti.
  • - Continuate a bagnare con acqua calda o brodo caldo a seconda dei gusti, un mestolo alla volta. Mescolate di tanto in tanto, fino a quando la carne e le verdure non sono tenere e il liquido di cottura non si è ben ritirato.

A tavola

  • - Aggiungete le punte di asparagi pochi minuti prima della fine della cottura.
  • - Aggiungete prezzemolo ed erba cipollina poco prima di spegnere il fornello.
  • - Regolate di sale a fine cottura.
  • - Aspettate qualche minuto prima di servire.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Per una ricetta più salutare, senza soffritto. Tutti gli ingredienti possono essere uniti a freddo per evitare soffritti. Quindi si salta la prima parte e si avvia la cottura mettendo in pentola l'agnello, l'alloro, i cipollotti, i pomodorini, il vino e il concentrato. Le altre fasi non cambiano. In questa situazione evitate di mettere l'olio sin dall'inizio e aggiungetelo poco prima di servire, a fornello spento. L'olio d'oliva darà un sapore unico al vostro piatto e oltre a questo conserverà intatte tutte le sue magnifiche proprietà.
    Inoltre la ricetta dell'agnello in umido con verdure può andare bene anche per chi deve osservare un regime povero di sale: è talmente saporita e gustosa che può essere consumata così.
    Siete scettici e non credete che il piatto senza soffritto sia altrettanto gustoso? provare per credere magari con un'altra ricetta più semplice.
  • - La ricetta dell'agnello con verdure e legumi può essere realizzata tutto l'anno perché in questo caso le verdure scelte,tipicamente primaverili, sono surgelate ma se la preparate nella stagione giusta (mese di maggio in particolare) potete usare legumi, asparagi e carciofi freschi. Le quantità in questo caso devono essere riconsiderate perché le dovete pulire tutte. Ecco le dosi ricalcolate.
    Carciofi: 450-500 g
    Asparagi: 450-500 g
    Piselli: 500 g
    Fave: 800 g
    Più o meno lo stesso peso per fagiolini e taccole.
  • - Per velocizzare i tempi di preparazione potete sostituire i pomodorini freschi con il prodotto in scatola.
  • - Per un sapore assolutamente superiore preparate questo agnello nella pentola di coccio. E usate prezzemolo ed erba cipollina freschi nella stagione giusta.

Idee menu

  • - La ricetta richiede attenzione e tempi che la settimana lavorativa difficilmente fanno trovare. La suggerisco per la cena della domenica o per una cena con amici. In questo caso scegliete con attenzione i pezzi di agnello per non mettere in difficoltà i vostri ospiti con coltello e forchetta. Aprite il vostro menu con una torta salata di stagione accompagnata da salumi vari, servite poi l'agnello e chiudete con un dolce, per esempio una crostata o un altro dolce secco. Nel punto successivo trovate i link alle sezioni che vi potrebbero essere utili per programmare il vostro menu.

I link utili per questa ricetta

  • - Consultate il nostro indice per le torte salate e i dolci per trovare la soluzione giusta per il vostro menu.
  • - Volete saperne di più su agnello e carciofi? seguite i link.
  • - Se volete approfondire la questione grasso e agnello leggete quanto ho riportato nella ricetta dell'agnello con patate e funghi.

Note di alimentazione

  • - L'agnello in umido con verdure e legumi è particolarmente ricco di proteine (più della metà dei valori massimi giornalieri consigliati secondo la media europea) perchè possa rientrare frequentemente nel vostro menu quotidiano. Diventa molto difficile bilanciare poi l'apporto nutritivo giornaliero.
    I lipidi non sembrano molto alti ma il calcolo l'ho fatto tenendo conto di tessuto muscolare privo di grasso visibile secondo le tabelle ufficiali che circolano in Italia. Questo presuppone un taglio di agnello abbastanza magro con grasso evidente che si può facilmente eliminare. Se cambiano queste caratteristiche i dati nutrizionali possono variare e anche di molto. Leggete quanto ho già scritto nell'agnello con funghi e patate se siete interessati all'argomento. Il link lo trovate nel punto precedente.
    Oltre a questo c'è da tenere presente che non è molto corretto abbinare due fonti di proteine cioè legumi e carne. Altro motivo per non abusarne.
    Io suggerirei di preparare questo agnello in umido più che altro per un'occasione speciale o un menu domenicale.
    Se proprio volete prepararlo più di frequente fate molta attenzione a programmare bene il resto della giornata. Orientatevi su un pranzo vegetariano per esempio in cui darete spazio anche ai carboidrati complessi. Un buon minestrone servito su fette di pane tostate? Pane da usare con moderazione e sempre nella porzione consigliata (50 g).
    Accompagnate il piatto di agnello con un panino da 50 g ed un frutto.
  • - L'agnello in umido con verdure ha un contenuto in fibre di 12,5 g contro un valore giornaliero di 30 g.
  • - Le porzioni di carne consigliate nell'arco della settimana non devono essere superiori a 3 - 4 dando la preferenza a carni bianche.
    In tali porzioni sono compresi anche i salumi (una porzione alla settimana).

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Agnello in umido con verdure "?

Per questo piatto di agnello con verdure mio marito ed io suggeriamo il Dolcetto d'Alba (vino rosso piemontese)