Insalata di pasta con speck e asparagi

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

L'insalata di pasta con speck e asparagi è un ottimo piatto freddo adatto al menu di tutti i giorni e anche alle grandi occasioni. Se volete usare tutti gli ingredienti freschi potete realizzare questa ricetta in maggio e giugno quando trovate gli asparagi nostrani ma vi ricordo che gli asparagi sono disponibili anche surgelati. Abbinate un buon vino bianco come suggerito più sotto.

Insalata di pasta con speck e asparagi, la foto mostra un dettaglio della pasta fredda con in primo piano gli stick di speck, alcuni pezzetti e punte di asparagi, la pasta, pezzetti di bianco d'uovo e si nota il rosso sbriciolato
zoom »
Insalata di pasta con speck ed asparagi

Ingredienti / Dosi per 3

  • Pasta corta - 200 g
  • Asparagi freschi - 500 g
  • Uova di quaglia - 8
  • Speck tagliato in stick - 70 g
  • Prezzemolo fresco - qualche foglia
  • Basilico fresco - qualche foglia
  • Erba cipollina fresca - un ciuffetto
  • Cipollotto fresco - 30 g
  • Olio extravergine d'oliva - 3 cucchiai
  • Brodo vegetale (facoltativo)
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: 40 minuti
    totale: 60 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 450 (kcal) 23 % GDA (*) - 1881 (kJ)
    Proteine: 19,8 (g) 26 % GDA
    Grassi: 16,7 (g) 23 % GDA
    Carboidrati totali: 58,5 (g) 22 % GDA
    di cui zuccheri: 8,5 (g) 9 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (163 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta pasta fredda con speck ed asparagi

Preparazione e cottura

  • - Preparate gli asparagi.
    Si comincia con gli asparagi perchè devono cuocere per 10-15 minuti.
    Tagliate la parte terminale più dura, lavateli sotto l'acqua corrente per eliminare le eventuali tracce di terra, affettateli e mettete da parte le punte.
    Mettete un cucchiaio di olio in un tegamino.
    Affettate la cipolla e fatela soffriggere su fuoco moderato.
    Nel frattempo mettete a bagno prezzemolo, basilico ed erba cipollina.
    Aggiungete gli asparagi (tranne le punte) alla cipolla e fateli insaporire mescolando per qualche minuto.
    Copriteli con brodo vegetale bollente (va bene anche l'acqua calda), regolate di sale e proseguite la cottura per almeno 10 minuti (chi non li ama croccanti deve aumentare i tempi a 15 minuti).
    Finite di lavare le erbe aromatiche e tritatele.
    Aggiungetele nel tegamino solo qualche minuto prima di completare la cottura insieme alle punte.
    Fate ritirare bene il liquido di cottura.
  • - Preparate le uova.
    Contemporaneamente alla prima fase, per ottimizzare i tempi, fate bollire le uova di quaglia per 4 minuti.
    Appena cotte mettetele sotto il getto dell'acqua fredda.
    Questo per favorire la rimozione del guscio che nel caso delle uova di quaglia è sempre più delicata.
    Per eliminare ancora più facilmente il guscio, una volta fredde battetele con delicatezza su una superficie dura e poi ruotatele in modo che il guscio si frammenti.
    Pulitele con uno straccio umido se rimangono dei residui di guscio.
    A questo punto separate il rosso dal bianco.
  • - Preparate la base per l'insalata di pasta.
    Mettete i rossi in una grossa zuppiera e schiacciateli con la forchetta.
    Tagliate a pezzetti i bianchi e aggiungeteli nella zuppiera.
    Unite lo speck.
    Trasferite gli asparagi con il loro condimento.
    Aggiungete due cucchiai di olio, regolate di sale e mescolate.
  • - Preparate la pasta.
    Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata.
    Scolatela, fatela raffreddare sotto il getto dell'acqua corrente fredda mescolandola delicatamente e scolatela di nuovo.
  • - L'ultima fase.
    Trasferite la pasta ben scolata nella zuppiera.
    Regolate eventualmente di sale e mescolate con delicatezza.

A tavola

  • - Aspettate almeno un'ora prima di servire la vostra pasta fredda per far legare tutti gli ingredienti.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Scegliete il formato di pasta corta che preferite per questa insalata di pasta.
    Se la preparate con notevole anticipo conservatela in frigorifero ma ricordatevi di riportarla a temperatura ambiente togliendola dal frigorifero almeno un'ora prima di servirla.
  • - Io consiglio lo speck già tagliato in striscette per diminuire i tempi di preparazione ma ovviamente potete anche acquistare speck tagliato in una sola singola fetta e poi provvedere voi al taglio.
  • - Potete usare anche asparagi surgelati. Infatti gli asparagi freschi si trovano in primavera e al massimo fino a giugno. In questo caso le dosi giuste sono di 450 g.
  • - Vi chiederete come mai le uova di quaglia e non le uova normali. Le uova di quaglia hanno un vantaggio. Ne occorrono cinque per avere l'apporto nutritivo di un uovo di gallina e questo quando si vogliono contenere calorie e grassi entro limiti normali è molto importante.
  • - Se non avete molto tempo sostituite le erbe arommatiche fresche con quelle secche tranne che, possibilmente, per il basilico.

Idea menu

  • - Questa insalata di pasta con speck ed asparagi può andare bene nel menu quotidiano estivo ma si presta anche ad essere inserita in buffet o altri menu per occasioni importanti.
  • - Personalmente la trovo deliziosa in certe combinazioni. Vi suggerisco velocemente un menu completo per una cena estiva.
    Offrite degli spiedini di pecorino fresco alternato a quarti di fichi e accompagnateli con un prosecco. Ricordatevi di preparare anche spiedini con fichi e salame Milano perché sono sempre più numerose le persone con intolleranza ai latticini (anche sui salumi dovete avere un occhio di riguardo e controllare che non ci sia traccia di derivati del latte).
    Se non è la stagione giusta per i fichi potete optare per una combinazione di ciliegie (denocciolate) e formaggio semistagionato a vostra scelta e melone e prosciutto in alternativa.
    Passate a questa insalata di pasta.
    Come secondo io offrirei un piatto misto con alcune costolette di agnello grigliate (ma vanno bene anche cotte in padella) e verdure ripiene. Ricordatevi di accompagnare sempre con una insalatina stagionale.
    Il dolce finale potrebbe essere una fresca crostata di frutta o una torta gelato casalinga.
    È un menu gustoso, non troppo lavorato che si riesce a mettere insieme in poco tempo.

I link utili per questa ricetta

Note di alimentazione

  • - Tra gli ingredienti di questa pasta non compaiono i pomodori ed è quindi una ricetta ideale per chi ha problemi di intolleranza o di allergia al pomodoro.
  • - Alcune considerazioni se decidete di prepararla per il menu in famiglia.
    Le calorie di questa pasta fredda non sono alte ma neanche poche e poi abbiamo la presenza anche di proteine (uova e speck). Quindi la dovete considerare un piatto unico. Un buon piatto unico estivo da consumare a temperatura ambiente. Completate il vostro pasto eventualmente solo con frutta fresca o tutt'al più con verdura cruda da sgranocchiare.
    Per una singola porzione le dosi sono queste: 60-70 grammi di pasta, 150-200 g di asparagi, 2-3 uova di quaglia. 20-25 g di speck, erbe aromatiche e cipolla senza nessun limite e un cucchiaio di olio.
  • - Tutte le ricette che trovate nel sito possono essere realizzate senza sale purché seguiate scrupolosamente la lista e le dosi degli ingredienti. Spesso il sale si può sostituire con una miscela di erbe aromatiche. È per questo che raccomando di avere sempre a casa vasetti con basilico, erba cipollina, prezzemolo ...

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Insalata di pasta con speck e asparagi "?

Secondo me e mio marito insieme a questa pasta si sposa bene l'Alcamo bianco (vino della Sicilia) oppure il Collio Pinot Grigio (vino del Friuli)