Crostata di ciliegie

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

La crostata di ciliegie è uno dei dolci più tipici di maggio e giugno quando si trovano le ciliegie più buone. Scegliete ciliegie mature ma sode e di buona qualità se volete una torta da leccarvi i baffi. Gli ingredienti sono semplici e genuini, pertanto la mia ricetta della crostata di ciliegie è ideale anche in menu per bambini soprattutto se scegliete prodotti biologici. Abbinate il Brachetto d'Acqui (vino del Piemonte) alla crostata.

crostata di ciliegie
zoom »
Crostata di ciliegie

Ingredienti / Dosi per 12

  • Pasta frolla - 650 g (1 dose e 1/2 della ricetta sul nostro sito)
  • Ciliegie - 600 g
  • Wafer alla vaniglia - 8
  • Gelatina di ciliegie - 50 g
  • Carta da forno
  • Difficoltà:
    media
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: 40 minuti
    totale: 1 ora 10 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 301 (kcal) 16 % GDA (*) - 1261 (kJ)
    Proteine: 4,3 (g) 9 % GDA
    Grassi: 13,6 (g) 20 % GDA
    Carboidrati totali: 42,3 (g) 16 % GDA
    di cui zuccheri: 21,0 (g) 24 % GDA

Scarica il PDF della ricetta (153 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Indicazioni nutritive per uomo / donna

calorie

carboidrati

grassi


calorie

carboidrati

grassi

Uomo e donna hanno diverse esigenze nutritive. Le tabelle evidenziano queste differenze per la ricetta in esame. Va ricordato che l'apporto giornaliero di proteine è rispettivamente 55g e 44g.

Indicazioni sui principali allergeni

Questa lista di allergeni (rif. "EUFIC") ha solo carattere divulgativo. Ogni ingrediente o coadiuvante tecnologico usato nella preparazione di alimenti che provichi allergie o intolleranze alimentari deve essere segnalato nelle etichette dei prodotti in vendita o nei menu offerti nei posti di ristorazione.

Ricetta crostata di ciliegie

Preparazione

  • - Denocciolate con l'apposito strumento le ciliegie.
    Lavatele e asciugatele delicatamente con carta assorbente da cucina.
  • - Scaldate il forno a 180°.
  • - Nel frattempo foderate con la carta da forno una tortiera di 24 cm di diametro.
  • - Stendete 600 g di pasta frolla con il mattarello e disponela nella tortiera, in maniera da creare anche un bordo alto 3-4 cm.
    Punzecchiatela con i rebbi di una forchetta.
  • - Sbriciolate i wafer alla vaniglia sul fondo e sopra disponete le ciliegie.
  • - Spennellate la gelatina di ciliegie sopra i frutti.
  • - Con il resto della pasta create dei decori a piacere e disponeteli lungo il bordo della crostata.

Cottura

  • - Infornate per circa 30 minuti o fino a quando la pasta non si colora.
    Tenete presente che per evitare che la pasta si secchi, è necessario non prolungare eccessivamente i tempi di cottura.

A tavola

  • - Togliete dal forno la crostata di ciliegie e lasciatela raffreddare bene prima di servirla

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Potete usare la pasta frolla già pronta per questa crostata oppure farla voi seguendo la nostra o la vostra ricetta preferita. Il link alle nostra pagina lo trovate più avanti.
  • - La crostata di ciliegie è ancora più buona se la preparate il giorno prima.
  • - Potete conservare la crostata di ciliegie anche due o tre giorni nel frigorifero.
  • - Qualcuno mi ha chiesto se è possibile usare le ciliegie con il loro nocciolo per accelerare i tempi.
    Risposta? dipende. Sicuramente la torta è più buona se non denocciolate le ciliegie ma il problema è legato alla forma. A chi dovete servire la crostata? se la preparate per un'occasione formale è meglio denocciolare, anzi, è obbligatorio. Stessa risposta se ci sono bambini ;)))

Idea menu

  • - Le ciliegie si trovano tra la fine della primavera e l'inizio dell'estate. Quindi la crostata di ciliegie chiude un menu di questo periodo a base possibilmente di carne. La vedo benissimo con un tipico pasto dell'Italia centrale. I link alle ricette sono nel paragrafo successivo.
    Antipasto: salumi e formaggi assortiti.
    Primo piatto: pasta condita con prosciutto e piselli.
    Secondo piatto: spezzatino alla toscana con carciofi pastellati e fritti.
    Dessert: infine la crostata di ciliegie.
    Nella pagina dedicata all'antipasto all'italiana potete trovare qualche idea di piatto assortito.
    Potrebbe essere un'idea per un compleanno o una cena tra amici, no?

I link utili per questa ricetta

  • - Siete interessati alla nostra ricetta della pasta frolla?
  • - E passiamo al menu. Cosultate la pagina degli antipasti all'italiana per trovare qualche esempio di piatto assortito. Tra i sughi trovate quello con prosciutto cotto e piselli con cui potete condire qualunque formato di pasta anche se i migliori sono sicuramente la gramigna e i garganelli all'uovo.
    Lo spezzatino è uno dei piatti tradizionali delle famiglie italiane ma ogni regione ha i suoi segreti. Date un'occhiata a come lo fanno in Toscana. I carciofi pastellati e fritti sono un degno contorno, senza dubbio.

Note di alimentazione

  • - La crostata di ciliegie non è sicuramente un dolce da preparare per la colazione o la merenda di tutti i giorni.
    Anche se apparentemente le sue calorie non sembrano eccessive confrontatele rispetto ad un fabbisogno calorico medio giornaliero per un adulto di 2000 calorie. Qualche volta può andare ma spesso no.
    Sceglietela per un evento non frequente. Un compleanno, una cena con ospiti oppure come dolce di una domenica di primavera quando le ciliegie sembrano chiamarvi con una forza a cui non sapete opporre resistenza.
    Preferite sempre le ciliegie crude per poter sfruttare pienamente i loro principi nutritivi soprattutto il loro contenuto di vitamine.
    Per tutti i giorni orientatevi invece su dolci secchi o da forno a basso contenuto di grassi e zuccheri come raccomandano le linee guida di una sana alimentazione.
  • - Le ciliegie hanno un elevato contenuto in acqua e zuccheri variabili dall'11 al 22%. Secondo alcuni studi americani il loro consumo, ma deve essere una dieta molto ricca di ciliegie, ha un'azione preventiva nei confronti di malattie cardiovascolari e infarto.
    Le ciliegie sono diuretiche, dissetanti e hanno anche una leggera azione lassativa.
    Inoltre ricordatevi la presenza di flavonoidi, cioè quelle sostanza antiossidanti in grado di rallentare i processi di invecchiamento.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Crostata di ciliegie "?

In genere io e Carlo serviamo il Brachetto d'Acqui (vino del Piemonte) con questa crostata di ciliegie.