Galletto all'uva

Le ricette di casa nostraLoretta Sebastiani

Il galletto all'uva è una ricetta molto delicata legata ai mesi di settembre ed ottobre quando l'uva è di stagione. Pochissimi gli ingredienti perché il galletto si cuoce praticamente nel succo d'uva che gli conferisce un sapore esclusivo. Unico altro ingrediente è il mirto, un liquore della Sardegna che uso spesso per sfumare la carne.

Galletto all'uva
zoom »
Carne bianca - Galletto all'uva

Ingredienti / Dosi per 2

  • Galletto Vallespluga - 1 (circa 500 g)
  • Olio d'oliva - 2 cucchiai
  • Mirto (liquore sardo) - 1 bicchierino
  • Uva bianca (per il mosto) - 200 g
  • Uva bianca e nera, matura ma soda - 500 g
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: circa 1 ora
    totale: 1 ora e 30 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 574 (kcal) 29 % GDA (*) - 2400 (kJ)
    Proteine: 42,1 (g) 56 % GDA
    Grassi: 23,8 (g) 33 % GDA
    Carboidrati totali: 52,5 (g) 20 % GDA
    di cui zuccheri: 51,3 (g) 57 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (142 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta galletto Vallespluga all'uva

Preparazione e cottura

  • - Lavate i 200 g di uva bianca.
    Asciugatela delicatamente e staccate gli acini dal graspo.
    Passare gli acini nel passaverdura e poi filtrate il miscuglio ottenuto attraverso un colino a maglie fitte per eliminare i semi.
  • - Cuocete il galletto.
    Aprite il galletto a metà e mettetelo in una casseruola con l'olio.
    Fatelo rosolare su tutti i lati per qualche minuto.
    Aggiungete il mirto e fatelo evaporare.
    Unite a questo punto il passato d'uva e un bicchiere d'acqua.
    Salate e proseguite la cottura, a fiamma bassa e coperto.
    Se necessario, aggiungete altra acqua.
  • - Preparate il resto dell'uva.
    Nel frattempo lavate ed asciugate il resto dell'uva.
    Staccare gli acini dal graspo.
    Se possibile eliminate i semi con una pinzetta.
  • - L'ultima fase di cottura.
    Quando l'intingolo di cottura si è ridotto di 2/3 aggiungete il resto dell'uva e continuate a cuocere per circa 15 minuti.

A tavola

  • - Servite il galletto all'uva ben caldo, irrorato della sua salsina di cottura.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Tra gli ingredienti trovate il galletto Vallspluga perché è quello che in Italia si trova più facilmente ma è ovvio che potete usare il galletto che usate abitualmente.
  • - Più che galletto all'uva avrei dovuto chiamare questa ricetta galletto alle due uve! Comunque è buono lo stesso anche con una sola qualità. Io preferisco la pizzuttella.
  • - Potete preparare il galletto all'uva anche con anticipo e scaldarlo prima di servire. In questo caso non fate ridurre del tutto il liquido di cottura.

Idea menu

  • - Per i tempi di preparazione e l'apporto nutritivo il galletto all'uva non può essere un secondo abituale nel vostro menu di famiglia ma è invece un'ottima scelta in una cena o un pranzo autunnali per un invito o un'occasione speciale.
  • - Questo piatto di carne non ha bisogno di essere accompagnato da contorno. Il contorno è l'uva.
  • - Ecco un'idea menu.
    Iniziate con un antipasto assortito legato alla stagione (fine estate, inizio autunno) portando in tavola insieme a qualche affettato anche verdure tipiche.
    Servite poi un primo a base di riso o di pasta. Io eviterei il sugo. Nel paragrafo successivo vi suggerisco qualche idea compreso il link per la ricetta.
    È la volta del secondo di carne con il galletto all'uva.
    Concludete il vostro pranzo o la vostra cena con una torta che potrà essere diversa a seconda dell'occasione. Per un menu con amici potete preparare una crostata di mele (link più avanti) che è un dolce apprezzato da tutti. Se l'invito è speciale allora dovete pensare a qualche cosa di diverso magari appoggiandovi ad una pasticceria.

L link utili per questa ricetta

  • - Come promesso ecco alcune idee per il primo piatto. Andrebbero bene gli spaghetti alla carrettiera oppure i maccheroni gratinati che sono molto delicati però più da pranzo che non da cena formale perché vi ricordo che a cena non si serve il formaggio. O ancora le pappardelle funghi e piselli (usando piselli congelati ovviamente). Come piatto di riso suggerirei invece il riso al forno nel prosciutto. Facilissimo e buonissimo. Oltre tutto è anche un piatto scenografico.
  • - Se siete interessati alla mia ricetta per la torta di mele ... seguite il link.
  • - Se invece volete altri suggerimenti per usare l'uva nei vostri piatti dolci e salati, consultate il nostro speciale uva.

Note di alimentazione

  • - Se avete letto calorie, grassi e zuccheri credo che non abbiate alcun dubbio nel capire che il galletto cotto con l'uva non può essere un piatto abituale. Molto alto è il quantitativo di zuccheri semplici per la presenza di uva in abbondanza per cui non è certo un secondo per i diabetici o per chi ha la sindrome metabolica.
    Per abbassare le calorie potreste diminuire la quantità di uva ma penso che se lo volete assaggiare è meglio prepararlo seguendo le dosi. Un volta tanto, soprattutto se avete una vita attiva e fate movimento, l'organismo riesce a "tamponare" il surplus.
    Anche la quantità di proteine è molto alta ma questo deriva dalla porzione di carne che è superiore a quella consigliata. D'altra parte un galletto in genere si mangia in due.
  • - Fibre a porzione: 4,9 grammi. Il fabbisogno giornaliero è di 30 grammi.

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Galletto all’uva "?

Il suggerimento mio e di mio marito è di servire un Rosso di Montalcino (vino della Toscana) a 18°C.