Risotto bicolore con asparagi e fragole

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

Il risotto bicolore è la combinazione di due risotti. Il primo risotto è con gli asparagi e il secondo con le fragole. Disposti sullo stesso piatto di portata e decorati con asparagi, fragole, uova di quaglia e pomodori secchi formano un piatto molto colorato e buonissimo che può essere una portata in un menu importante per una cerimonia ma può anche diventare un modo per far mangiare ai bambini frutta e verdura. Esattamente la situazione che mi ha portato a idearlo ;)) Il risotto con le fragole ha un sapore molto intenso ed è buonissimo ma se preferite un aroma minore seguite la mia ricetta del risotto alle fragole light. Il link alla ricetta lo trovate più avanti.

Risotto bicolore formato dal risotto con gli asparagi e dal risotto con le fragole
zoom
Risotto bicolore: risotto alle fragole e risotto agli asparagi

Ingredienti / Dosi per 4

  • Riso - 320 g
  • Fragole mature e profumate - 200 g
  • Asparagina o asparagi verdi - 500 g
  • Prezzemolo fresco - un mazzetto
  • Erba cipollina fresca - qualche stelo
  • Porri - 250 g
  • Uova di quaglia - 4
  • Pomodori secchi, morbidi pronti da mangiare - 6 metà
  • Vino rosso d'Avola - 100 ml
  • Vino bianco secco - 100 ml
  • Brodo vegetale - 1,4 litri
  • Olio extravergine d'oliva - 3 cucchiai
  • Sale
  • Difficoltà:
    media difficoltà
  • Tempi:
    preparazione: 25 minuti
    cottura: 50 minuti
    totale: 1 ora
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 407 (kcal) 21 % GDA (*) - 1702 (kJ)
    Proteine: 12,3 (g) 16 % GDA
    Grassi: 9,0 (g) 13 % GDA
    Carboidrati totali: 68,9 (g) 26 % GDA
    di cui zuccheri: 13,6 (g) 15 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (82 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta risotto bicolore alle fragole ed asparagi

Preparazione e cottura

  • - Preparate gli asparagi.
    Eliminate l'estremità più dura degli asparagi e lavateli.
    Riuniteli poi di nuovo in un mazzetto, legateli con spago da cucina e metteteli diritti in una pentola alta in poche dita di acqua.
    Mettete un coperchio e avviate la cottura su fiamma media.
    Cuoceteli fino a quando sono tanto teneri da poterli ridurre a puré.
  • - Cuocete le uova di quaglia.
    Mettete le uova in un pentolino e copritele di acqua.
    Portate ad ebollizione e contate 4 minuti da questo momento.
    Raffreddatele subito sotto l'acqua corrente per poterle sgusciare meglio.
  • - Preparate il brodo.
    Nel frattempo preparate il brodo e mantenetelo bollente per tutto il periodo della preparazione.
  • - Avviate la cottura dei due risotti.
    A questo punto cominciate a cuocere i risotti in pentole separate.
    Eliminate le foglie esterne del porro e l'estremità, dividetelo a metà per il lungo e affettatelo finemente.
    Distribuitelo in due casseruole dividendo anche l'olio.
    Fate soffriggere il porro su calore molto basso.
    Aggiungete in ogni casseruola la metà del riso (160 g).
    Fate prendere colore al riso, mescolando spesso, e aggiungete il vino (bianco nel risotto agli asparagi e rosso nel risotto alle fragole).
    Fatelo evaporare a fiamma vivace.
    Aggiungete il brodo bollente, un mestolo alla volta, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
    Ricordatevi di rispettare i tempi di cottura sulla confezione.
    Nel risotto destinato agli asparagi aggiungete, con il primo mestolo di brodo, i pomodori secchi tagliati in piccoli pezzi.
    Ricavate però prima dei pezzetti per la decorazione (8 pezzetti).
  • - Preparate il puré di fragole e di asparagi e tritate gli odori.
    Mentre i due risotti cuociono mondate, lavate, asciugate e tritate il prezzemolo.
    Lavate l'erba cipollina e tamponate l'eccesso di acqua con carta da cucina.
    Mondate e lavate le fragole velocemente senza farle stare troppo nell'acqua.
    Tamponate l'eccesso di acqua con carta da cucina e frullatele.
    Tenetene da parte due per la guarnizione finale.
    Riducete in purè gli asparagi.
    Se non sono fibrosi gli asparagi possono essere frullati.
    In caso contrario è meglio passarli al passaverdure.
    Ricordatevi di metterne da parte 4 per la guarnizione finale del piatto.
  • - L'ultima fase.
    Un minuto prima di spegnere il fornello aggiungete il puré di fragole e quello di asparagi.
    A fornello spento unite una spolverata di prezzemolo e l'erba cipollina tritata in ogni risotto.

A tavola

  • - Trasferite i due risotti in un unico piatto di portata.
    Guarnite secondo la vostra fantasia o, come vi suggerisco nella foto, con le uova di quaglia, gli asparagi, le fragole e i pezzettini di pomodori secchi che avete messo da parte.
    Servite subito.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Per i migliori risultati scegliete bene i vostri ingredienti. Asparagi verdi, detti comunemente asparagina, che non hanno bisogno di essere pelati e poi fragole di media grandezza e profumate e riso di buona qualità che non corra il rischio di scuocere.
  • - Al posto del nero d'Avola, nel risotto alle fragole, potete usare il Grignolino (vino del Piemonte) o altri vini rossi profumati.
  • - Ovviamente potete aggiungere anche del formaggio morbido per arricchire il piatto in entrambi i risotti. Io però lo preferisco così.

Idee menu

  • - Questo risotto è molto laborioso. Se vi piace, programmatelo per una domenica a pranzo oppure per un'occasione importante. Di seguito vi suggerisco due menu. Il primo legato alla scelta di piatti semplici e sani per chi non vuole o non può rinunciare a certi principi neanche quando deve festeggiare un'occasione importante. Il secondo invece è la combinazione di piatti più elaborati. Se vi interessa qualche ricetta in particolare, trovate i link nel paragrafo successivo.
  • - Menu di primavera delicato.
    Antipasto: un piatto misto formato da sformatini di ricotta e spinaci, albicocche secche avvolte nello speck, spiedini di ananas baby e culatello, olive giganti dolci, formaggio di capra lavorato con erbe aromatiche, carciofini sott'olio di ottima qualità.
    Primo piatto: il risotto bicolore
    Secondo piatto: roast beef con patate al cartoccio o patate a sorpresa
    Dessert: budino ai savoiardi fresco e delizioso, un degno finale per un menu dai sapori delicati.
    Scegliete il prosecco che più vi piace per accompagnare il menu ma mi raccomando il dessert va servito con un vino dolce. In genere io servo l'Asti spumante (Piemonte).
  • - Menu di primavera elaborato
    Antipasto: antipasto misto con olive ascolane, assortimento di affettati e sformatini con fiori di zucca.
    Primo piatto: il risotto bicolore
    Secondo piatto: Agnello agli agrumi con insalatina stagionale
    Dessert: Sacher torte.
    Abbinate il rosé prodotto da Libera: Hiso Telaray. Io lo trovo ottimo da abbinare a menu come quello che vi ho proposto e tra l'altro si trova facilmente anche al supermercato.
    Per il dolce state attenti. Bisogna trovare un vino o un liquore che vada bene con il cioccolato. Perché non il Barolo chinato da servire dopo?

I link utili per questa ricetta

  • - Per prima cosa ho citato il risotto alle fragole light, in altre parole solo meno aromatico, perché vi ricordo che il risotto alle fragole non è di per sè ipercalorico.
  • - Passiamo ai due menu. Tra gli antipasti ho indicato diverse idee per assortire meglio i piatti tra cui gli sformati di ricotta e spinaci oppure quelli con i fiori di zucca, entrambi realizzati per essere serviti in porzioni individuali, e infine le olive ascolane.
  • - Per quanto riguarda i secondi, ecco il roast beef che secondo me ha il suo contorno preferito nelle patate (patate al cartoccio o a sorpresa) e l'agnello agli agrumi.
  • - Qual è il dolce che preferite? la Sacher torte? i golosi di cioccolato risponderanno sì a questa domanda. Oppure il budino ai savoiardi? anche questo dolce al cuchhiaio non è male.
  • - Se volete saperne di più sui vini da abbinare che ho suggerito, questa è la scheda che abbiamo dedicato sul sito all'Asti spumante e questa invece la pagina Internet per il rosé Hiso Telaray

Note di alimentazione

  • - Il risotto fragole e asparagi è un bel piatto unico in cui si trovano contemporaneamente tutti i principali nutrienti importanti nella dieta mediterranea: i carboidrati del riso, le vitamine di frutta e verdura, le proteine delle uova e i grassi benefici dell'olio d'oliva.
  • - Come potete vedere dall'apporto nutritivo il risotto bicolore con asparagi e fragole è un piatto bilanciato a ridotto contenuto di grassi e contemporaneamente buonissimo.
    Mangiare sano, semplice e buono? Si può! Anche nelle nostre occasioni speciali

Loretta

Qual è il vino giusto per la ricetta " Risotto bicolore con asparagi e fragole "?

In genere quando preparo questo risotto bicolore con asparagi e fragole, mio marito stappa una bottiglia di Cerasuolo Montepulciano d'Abruzzo (vino d'Abruzzo) ma potete servire tranquillamente anche il Grignolino (vino piemontese) se lo avete usato per il risotto alle fragole.