Insalata di pasta con mozzarella di bufala

Le ricette di casa nostra Loretta Sebastiani

Questa insalata di pasta in cui l'ingrediente principale è la mozzarella di bufala è una vera e propria squisitezza. È una mia ricetta di cui vado orgogliosa. Un piatto delicato e profumato. Oltre alla mozzarella di bufala (meglio se DOP) per insaporire la vostra pasta fredda avete bisogno di funghi (meglio porcini) e carciofi sott'olio e di pomodori datterini freschi e maturi al punto giusto. Per un piatto perfetto abbinate un bianco della stessa zona della mozzarella di bufala: la Campania.

Insalata di pasta con mozzarella di bufala. La foto mostra un primo piano di un piatto di pasta fredda in cui si vede la pasta corta condita con pomodori datterini, cubetti di mozzarella, qualche pezzetto di carciofo e funghetti sott'olio
zoom »
Insalata di pasta con mozzarella di bufala

Ingredienti / Dosi per 4

  • Pasta corta - 250 g
  • Acciughe sott'olio - 4 filetti
  • Pomodori datterini - 250 g
  • Funghi porcini sott'olio - 50 g
  • Carciofi sott'olio - 90 g
  • Mozzarella di bufala campana DOP - 200 g
  • Basilico fresco - qualche foglia
  • Erba cipollina fresca - un ciuffetto
  • Olio extravergine d'oliva - 3 cucchiai
  • Sale
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 30 minuti
    cottura: 20 minuti
    totale: 50 minuti
  • Quante calorie ha una porzione?
    Energia: 479 (kcal) 24 % GDA (*) - 2004 (kJ)
    Proteine: 18,1 (g) 24 % GDA
    Grassi: 22,6 (g) 32 % GDA
    Carboidrati totali: 54,0 (g) 20 % GDA
    di cui zuccheri: 5,0 (g) 6 % GDA

Consulta l'infografica dell'apporto nutritivo.

Scarica il PDF della ricetta (216 download).
oppure usa il QRCode per memorizzarlo sul tuo smartphone QRCode per scaricare il PDF della ricetta

Calcola l'apporto nutritivo delle tue pietanze con il nostro calcolatore di calorie

Ricetta insalata di pasta con mozzarella di bufala

Preparazione e cottura

  • - Premessa. Come preparare la mozzarella di bufala campana.
    La mozzarella di bufala campana per essere apprezzata al meglio deve essere tagliata a fette con un coltello a lama liscia qualche ora prima del suo uso e poi le fette vanno messe a scolare per eliminare l'eccesso di liquido.
    Ricordatevi poi di portarla a temperatura ambiente.
  • - Preparate la base per la pasta fredda.
    Lavate l'erba cipollina, asciugatela con carta assorbente, tagliatela a pezzetti con le forbici e mettetela nella zuppiera destinata alla vostra pasta fedda.
    Unite l'olio e i filetti di acciuga tagliati a pezzetti molto piccoli.
    Lavate i pomodorini datterini, asciugateli, tagliateli a metà e metteteli nella zuppiera.
    Unite alla base anche i funghi e i carciofi tagliati a pezzetti.
    Mescolate accuratamente e tenete da parte.
  • - Cuocete la pasta e conditela.
    La pasta va cotta al dente in abbondante acqua salata.
    La potete cuocere mentre preparate la base oppure anche in un secondo momento.
    Scolatela molto bene e unitela alla base.
    Pulite il basilico, asciugatelo e aggiungetelo alla zuppiera.
    Controllate il sale e mescolate.

A tavola

  • - Poco prima di servire unite i cubetti di mozzarella di bufala campana, eventualmente regolate di sale e mescolate.
    Servite.

Suggerimenti

Consigli utili

  • - Quando mio marito ha scattato la foto avevo usato i gigli toscani di un pastifico artigianale.
    Era per noi un'occasione importante e quindi abbiamo scelto una pasta di qualità ma voi potete scegliere il vostro formato di pasta corta preferito.
  • - Non è facile accostare altri ingredienti alla mozzarella di bufala campana DOP perchè si può coprire il suo sapore e quindi ho cercato di dosare accuratamente soprattutto i sott'oli.
  • - Per la buona riuscita del piatto usate ingredienti di qualità a partire dalla pasta che deve tenere bene la cottura e proseguendo poi per i sott'oli e soprattutto per i pomodorini, maturi e profumati al punto giusto. La mozzarella di bufala migliore è ovviamente quella campana DOP.
  • - Preparate l'insalata di pasta con mozzarella di bufala con qualche ora di anticipo in modo che il piatto acquisti più sapore e conservatelo in frigorifero fino a mezz'ora prima di servirlo. Ricordatevi però di aggiungere la mozzarella solo poco prima di servire.
  • - In mancanza di erba cipollina fresca usate un paio di cucchiai di quella secca.
  • - Chi vuole può spolverizzare con pepe ma vi ricordo che il pepe non fa molto bene.

Idea menu

  • - L'insalata di pasta con mozzarella di bufala è un tipico piatto estivo (giugno - settembre). I mesi suggeriti dipendono da due fattori. Il caldo fa preferire cibi freschi. E in questo periodo i pomodorini datterini raggiungono naturalmente (senza forzature in serra) il giusto grado di maturazione e sono quindi molto più buoni.
  • - Questa insalata di pasta è ideale per un'occasione importante. Ad esempio un pranzo o una cena fredda, un buffet, una grigliata. Ma la potete gustare anche nel vostro menu domenicale quando avete più tempo da dedicare ai fornelli e magari la spesa fatta da poco. Gli ingredienti freschi sono infatti essenziali.
  • - La pasta fredda con mozzarella di bufala si presta ad essere abbinata a molti piatti freddi e caldi perché non ha un sapore deciso ma proprio la sua delicatezza dovrebbe suggerirvi di evitare il classico antipasto a base di salumi. Il loro sapore forte e il gusto salato non la farebbe apprezzare al punto giusto. Cominciate allora il vostro pasto con uno spritz servito con qualche stuzzichino leggero e saltate l'antipasto. Puntate su un secondo decisamente importante che potrebbe essere un'altra insalata a base di pollo o di coniglio o un arrosto da gustare freddo oppure il più semplice roast beef. Completate il vostro pasto con un dolce tipico dell'estate. Una torta gelato casalinga o il tronchetto di Natale in versione estiva che spesso abbino io stessa a questa insalata di pasta. Nel punto successivo trovate tutti i link utili.

I link utili per questa ricetta

Note di alimentazione

  • - Valuto la situazione di calorie, grassi e proteine solo nel caso che vogliate preparare questa pasta fredda per il vostro menu quotidiano. Infatti per un'occasione speciale non c'è da preoccuparsi: è speciale e quindi rara, no?
    Visto l'apporto nutritivo e la presenza anche di proteine (mozzarella in particolare) questa insalata di pasta, se la scegliete per il menu in famiglia, è un piatto unico da completare eventualmente solo con frutta fresca o tutt'al più con verdura cruda da sgranocchiare.
    Per una singola porzione analoga al calcolo che ho fatto orientatevi su queste dosi: 60 grammi di pasta, 1 filetto di acciuga sott'olio, 50 g di mozzarella di bufala, 1 carciofino sott'olio se grosso altrimenti un paio, 3-4 funghetti, erbe aromatiche e cipolla senza nessun limite, 60 grammi e anche di più di pomodoro (il pomodoro non varia di molto l'apporto nutritivo e potete anche aumentare la dose) e un cucchiaio molto scarso di olio.
  • - Ricordate comunque che se siete abituati a pasteggiare con un bicchiere di vino alle calorie che ho detto dovete aggiungere anche quelle del vino. Il vino non è acqua!
  • - Tutte le mie ricette possono essere realizzate senza sale (penso alle tantissime persone che devono seguire una dieta iposodica), il loro gusto deriva dall'abbinamento dei vari ingredienti e dall'uso di erbe aromatiche. Vi consiglio proprio di tenere a portata di mano, in vasetti che vi accompagnano praticamente tutto l'anno, tutta la serie di erbe aromatiche più usate. Prezzemolo, erba cipollina, basilico, rosmarino ...

Qual è il vino giusto per la ricetta " Insalata di pasta con mozzarella di bufala "?

Un grande piatto reclama un grande vino magari legato al territorio di produzione della mozzarella di bufala, la Campania. Per chi ama la tradizione un bianco morbido di medio corpo come il Greco di Tufo ma può andar bene anche il Fiano di Avellino (entrambi vini bianchi della Campania). Per chi vuole osare di più suggeriamo un vino rosso giovane, non maturato in barrique, come l'Ischia Rosso Per'e Palummo (vino rosso della Campania).
Gli stessi vini vanno bene anche per il menu che ho esposto poco sopra.

La Campania ha una notevole importanza nel settore agroturistico. Vi rimandiamo alla pagina speciale che le abbiamo dedicato se volete consultare altre schede di vini, ricette o altro ancora.