link diretto al contenuto ->
Loretta Sebastiani

Autore: Loretta Sebastiani

| | |

Le nostre cantine preferite

Cantine Due Palme

bottiglie di vino in mostraI vini in esposizione

Vinitaly 2013.
Vinitaly è sempre una gran bella avventura. Lo è stato anche quest'anno. La ricchezza delle proposte richiama tantissima gente e le possibilità di incontri sono molteplici.
Molto intelligente è anche la suddivisione secondo le regioni. Così si possono trovare subito le tipologie di vino che interessano vista l'estensione della fiera non indifferente.
Il nostro interesse in questa edizione era rivolto alle bollicine e ai rosé in maniera particolare anche se poi ci siamo fatti tentare da qualche bianco straordinario. Tutti vini perfetti per organizzare un buffet.
Questa pagina è dedicata alla cantine Due Palme del Salento, in campo dal 1989.

La Cantine Due Palme raccoglie più di 1000 viticoltori in 20 comuni del Salento. Nasce nel 1989 e nel tempo ha raggiunto molti traguardi importanti. Ha al suo attivo una ricca serie di vini. Noi in questa pagina vi presentiamo quelli che abbiamo assaggiato.
Partiamo con il Salento IGT Rosato Rosalita. Il vino, da uve Negroamaro e Malvasia nera, è molto profumato e gradevolissimo e ci ha convinto pienamente. Viene suggerito per primi piatti, zuppe di pesce e carni bianche. Ma secondo noi può andare bene anche per la serie di bocconcini che si scelgono per alcuni tipi di buffet dove è bene che non ci siano sapori prevalenti su altri. Lo troviamo molto interessante abbinato con alcune nostre ricette: l'insalata di mare, l'insalata di pollo, la galantina, il patè di vitello, lo stesso roast beef, l'insalata di seppia, l'insalata di salmone, il carpaccio di salmone, l'insalata di polpo, molti piatti a base di verdure come i flan o gli sformatini ideali per i buffet, i calamari farro e piselli, molti stuzzichini, tartine, torte salate, crostini e focacce.
Viste le nostre richieste, le persone presenti nello stand ci hanno suggerito anche il loro Spumante Bianco Extra Dry, il Neviera. Gli esperti lo suggeriscono per gli antipasti con formaggi freschi, i primi piatti a base di pesce e molto altro ancora. Anche in questo caso, se non si punta su sapori molto decisi, lo spumante dry è indicatissimo per un buffet e valgono le stesse indicazioni che abbiamo dato prima.
E che dire poi dello Spumante Rosato Extra Dry, Melarosa? il sapore è delicato al punto giusto per abbinarlo a piatti per lo più vegetariani, antipasti leggeri, bocconcini freschi a base di pesce o di frutti di mare, spiedini di frutta e formaggio ... Lo spumante deriva da uve Negroamaro al 100%. In questo caso l'abbinamento deve essere più oculato e puntare decisamente a piatti freschi a base di molluschi e crostacei, insalata di pollo ...

Per tutto ciò che volete sapere, acquisti compresi, fate un giretto nel sito.